skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Mercoledì 16 settembre il PE si riunisce in plenaria a Bruxelles

Una (mini) sessione plenaria avrà luogo oggi, a partire dalle ore 15.00, a Bruxelles. La sessione si aprirà con un dibattito sulle conclusioni del Consiglio giustizia e affari interni (GAI) sulla crisi dei rifugiati. I deputati discuteranno l'aiuto agli agricoltori con il commissario per l'agricoltura e lo sviluppo rurale. Infine, al voto le raccomandazioni del PE per il programma di lavoro della Commissione per il 2016. L'intera seduta è trasmessa come sempre in diretta streaming.

La plenaria di Bruxelles
La plenaria di Bruxelles

In apertura di sessione, il dibattito sull'esito dell’ultimo Consiglio giustizia e affari interni sulle misure per affrontare la crisi dei rifugiati e gli straordinari flussi migratori, svoltosi il 14 settembre a Bruxelles, il vice-presidente della Commissione Frans Timmermans e il ministro lussemburghese per l'immigrazione e l'asilo Jean Asselborn.

Come intende muoversi la Commissione per affrontare l'attuale crisi dei mercati agricoli? I deputati lo chiederanno al commissario Phil Hogan. La diminuzione dei prezzi dovuta al prolungato embargo russo sulle importazioni provenienti dall'UE, il calo della domanda in alcuni mercati mondiali - tra cui la Cina - e altri fattori hanno colpito in molti Stati UE i produttori di carne e di prodotti lattiero-caseari, ma anche quelli di frutta e verdura.

Il contributo dei deputati europei al programma di lavoro della Commissione per il 2016 sarà definito in una risoluzione non legislativa che sarà votata nel pomeriggio. La Commissione presenterà le sue priorità per i prossimi 12 mesi al Parlamento a Strasburgo, alla fine di ottobre.

 

Articolo pubblicato il 16 settembre 2015