skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Molestie e abusi sessuali: tolleranza zero

Il Parlamento europeo ne ha discusso in seduta plenaria, condannando duramente qualsiasi forma di violenza. Dito puntato contro gli autori di questi atti: devono essere puniti.

E’ tolleranza zero al Parlamento europeo per molestie e abusi sessuali. La condanna da parte degli eurodeputati è netta, così come il rammarico per il fatto che, troppo spesso, questi atti siano tollerati.

La risoluzione è stata approvata con 580 voti in favore, 10 contrari e 27 astenuti. Strasburgo rinnova alla Commissione la richiesta, già inviata nel 2014, di norme vincolanti a livello europeo con l’obiettivo di proteggere donne e ragazze da violenze e invita a trovare soluzioni per facilitare la denuncia delle molestie subite.

Secondo uno studio sulla violenza sulle donne condotto dall'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA), nel 2014 in UE, una donna su tre ha subito violenze fisiche o sessuali durante la vita adulta; più di una su due ha subito molestie sessuali; e un terzo ha  dichiarato che l'autore del reato era un capo, un collega o un cliente.

Leggi il comunicato stampa | Servizio stampa | Parlamento europeo
 

Pubblicato il 26 ottobre 2017