skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

New generation EP: studenti ed eurodeputati per un giorno

In occasione della Festa dell'Europa 2015, gli studenti partecipanti alla III edizione del progetto di simulazione "New Generation EP", si sono riuniti l'8 maggio a Roma, nella sede dell'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento Europeo. Il progetto offre l'opportunità di stimolare il dialogo e l'incontro di studenti di scuole europee in Italia, che si trasformano in "eurodeputati per un giorno", e vuole promuovere la conoscenza dell'Unione europea e del suo funzionamento.

 .

I ragazzi, provenienti dalle scuole "Cristo Re", "Deutsche Schule Rom", "Maria Ausiliatrice" e "Augusto Righi", si sono confrontati sulla relazione di iniziativa sul "Cinema europeo nell'era digitale", discussa al Parlamento europeo. Hanno agito come i gruppi politici al PE, con relatori, relatori ombra e coordinatori imparando a negoziare e a concludere compromessi per far approvare le loro idee.

La giuria era composta da Silvia Costa, Presidente della commissione per la cultura e l'istruzione del PE, e dai giornalisti Fausta Speranza (Radio Vaticana), Alessandro CISILIN (Agenzia Stampa Area), e Dario Cirrincione (SYTG24).

Dopo gli interventi di ciascun gruppo, la seduta Plenaria si è conclusa con la votazione del testo da parte dei ragazzi/deputati che hanno approvato le modifiche al testo della relazione, da consegnare ai deputati del Parlamento europeo.

Come sottolineato anche dalla giuria, i ragazzi sono entrati perfettamente nella parte e hanno esposto con competenza e precisione le proprie proposte. Tutte le scuole partecipanti saranno quindi premiate con un viaggio a Strasburgo nel prossimo anno scolastico, per partecipare al progetto Euroscola e simulare una seduta Plenaria con altri studenti europei.

 

Articolo pubblicato il 9 maggio 2015