skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

News luglio 2017

La commissione per le petizioni del PE ha visitato gli impianti dell'Ilva e dell'Eni a Taranto, a seguito della ricezione di due petizioni legate alla salute dei cittadini e all'ambiente.
Una delegazione della commissione per le Petizioni (PETI) del Parlamento europeo è stata in visita ufficiale in Italia, a Taranto, dal 17 al 19 luglio. I deputati hanno incontrato le autorità italiane, le associazioni e i cittadini, a seguito di due petizioni legate all'impatto degli impianti Ilva ed Eni sulla salute dei cittadini e sull'ambiente.
Da un*indagine Eurobarometro condotta nel marzo 2017 su un campione proveniente da tutti i paesi UE è emerso che il 73% degli intervistati vorrebbe più azioni per risolvere i problemi legati alle migrazioni.
Nel corso di un'audizione della commissione Libertà civili del PE, i deputati hanno chiesto a tutti i paesi UE di contribuire a evitare gli annegamenti di migranti nell'attraversare il Mediterraneo verso l'Italia, e richiamato a una strategia a lungo termine per una migliore gestione delle migrazioni.
Taranto: il canale navigabile e il Castello Aragonese
Una delegazione della commissione per le petizioni del Parlamento europeo ha visitato, il 18 e il 19 luglio 2017, l’acciaieria dell’Ilva e la raffineria dell’Eni a Taranto. I deputati hanno incontrato i cittadini, le autorità locali, i sindacati, le agenzie per la protezione dell’ambiente, le parti sociali e le Ong.
Foto della visita della delegazione SEDE a Roma, Napoli e Catania, dal 17 al 19 luglio 2017.
Una delegazione di eurodeputati della sottocommissione Sicurezza e difesa (SEDE) del PE è stata in visita ufficiale in Italia, a Roma, Catania e Napoli, dal 17 al 19 luglio 2017, per discutere i principali temi di interesse nazionale e europeo in materia di sicurezza globale, difesa e problematiche legate all’immigrazione.
Il forno di un'acciaieria
Dal 17 al 19 luglio 2017 una delegazione della Commissione per le Petizioni del PE si recherà a Taranto per incontrare le autorità italiane e approfondire problematiche e recenti sviluppi legati all'impatto dello stabilimento industriale Ilva e della raffineria Eni sulla salute dei cittadini e sull'ambiente.
La sottocommissione per la sicurezza e la difesa - SEDE - del Parlamento europeo è in Italia dal 17 al 19 luglio 2017
Una delegazione di quattro eurodeputati della sottocommissione Sicurezza e Difesa del Parlamento europeo sarà in visita istituzionale al centro di coordinamento dell’operazione Triton di Roma, alla sede Frontex di Catania e al quartier generale Nato a Napoli dal 17 al 19 luglio 2017.
Simone Veil
In apertura di sessione il Parlamento europeo ha osservato un minuto di silenzio per commemorare Simone Veil. La plenaria le tributerà gli onori martedì il 4 luglio.
Banner del Premio Lux proiettato sulle pareti della Plenaria di Strasburgo© European Union 2015 - European Parliament
Annunciati al 52º Festival Internazionale del Film di Karlovy Vary, i 10 film selezionati per il Premio LUX 2017. I titoli dei tre film finalisti saranno annunciati a Roma entro fine luglio e proiettati nei 28 paesi dell'Unione europea durante i LUX Film Days.
Parlamento europeo, Strasburgo. Cerimonia in onore di Helmut Kohl, ex-cancelliere della Repubblica Federale di Germania e cittadino d'onore d'Europa (1930 - 2017) - © European Union 2017 - EP
I tre Presidenti delle istituzioni europee e i leader mondiali, di oggi e di ieri, hanno renduto omaggio all'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl nel corso di una cerimonia sabato 1 luglio al Parlamento europeo di Strasburgo.
Roma. Il Presidente Tajani accoglie il Presidente Deby nella sede italiana del Parlamento europeo.
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha incontrato martedì 25 luglio il Presidente della Repubblica del Ciad, Idriss Deby Itno. Il Presidente Deby e il Presidente Tajani hanno discusso a lungo sull'instabilità della regione del Sahel.
Secondo il PE, i prodotti tangibili e i software devono essere più semplici da riparare o aggiornare, e si devono prevedere misure per contrastare l’obsolescenza incorporata.
Il Parlamento vuole promuovere prodotti con un ciclo di vita più lungo dell’attuale, in particolare per contrastare la cosiddetta obsolescenza programmata in prodotti tangibili e software.
Bruxelles, il Parlamento europeo
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha incontrato ieri mattina il Sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, nel corso di una visita al Parlamento europeo a Bruxelles per parlare del supporto dell’Europa alla ricostruzione delle zone terremotate.
Strasburgo: l'aula plenaria del Parlamento europeo.
Il Parlamento europeo inizierà il 12 luglio i negoziati con i governi nazionali sulle nuove norme europee anti-dumping per una maggiore tutela dell’industria e del lavoro.
Strasburgo: i deputati nell'aula plenaria del Parlamento europeo.
I deputati hanno approvato in prima lettura nuove regole che obbligherebbero le grandi multinazionali a fornire informazioni pubbliche su quante tasse pagano in ogni Paese del mondo. Si tratta del cosiddetto "country by country reporting" (Cbcr).
Budget UE.
I paesi UE dovrebbero utilizzare 6,4 miliardi di euro non spesi sul bilancio 2016, e che saranno restituiti, per rispettare gli impegni presi in materia di aiuti ai rifugiati.