skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Notizie dal Parlamento europeo

Strasburgo, Aula plenaria del PE - I deputati al voto per alzata di mano.
Il Parlamento europeo ha votato giovedì l'ultimo aggiornamento della normativa anti-riciclaggio, che mira a prevenire l'utilizzo del sistema finanziario per il riciclo di capitali e il finanziameto del terrorismo attraverso una maggiore trasparenza delle transazioni finanziarie e delle imprese.
I deputati europei hanno approvato le date delle prossime elezioni europee del 2019: si potranno svolgere dal 23 al 26 maggio.
Le date delle prossime elezioni europee sono state approvate mercoledì dai deputati europei riuniti in Plenaria: si andrà al voto tra il 23 e il 26 maggio 2019.
I deputati europei hanno approvato la nuova normativa sui rifiuti e sull'economia circolare, il 18 aprile 2018 a Strasburgo.
Il Parlamento europeo ha approvato mercoledì in via definitiva le quattro relazioni del pacchetto "economia circolare": aumentare il riciclo, migliorare la gestione dei rifiuti e ridurre gli sprechi alimentari sono tra gli obiettivi della normativa.
Parlamento europeo, Strasburgo. Emmanuel Macron interviene in Plenaria, martedì 17 aprile 2018.
Il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, è intervenuto martedì in Plenaria e discusso con i deputati e il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker sul futuro dell'Europa.
Entro il 2030 le emissioni prodotte dai settori agricoltura, trasporti, edilizia e rifiuti dovranno essere ridotte del 30%.
I deputati hanno votato e approvato due proposte di legge per la riduzione del 30% delle emissioni di CO2 prodotte da agricoltura, trasporti, edilizia e rifiuti entro il 2030. La deforestazione sarà compensata piantando nuovi alberi.
La direttiva aggiornata sul rendimento energetico nell’edilizia è una delle otto proposte legislative contenute nel pacchetto “Energia pulita per tutti gli europei” lanciato nel novembre 2016.
Il Parlamento europeo ha approvato oggi la revisione della direttiva sulla prestazione energetica nell’edilizia. Gli Stati membri dovranno elaborare strategie a lungo termine per assicurare che gli edifici diventino efficienti sul piano energetico entro il 2050.
Banner con il logo della Trasmissione con  sullo sfondo delle finestre adornate di fiori
Questa settimana a RegionEuropa, il settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, l'intervista al Presidente del PE Antonio Tajani che parla del futuro dell'UE, delle prossime elezioni europee nel 2019 e di lavoro.
Il Presidente del PE, Antonio Tajani, parteciperà stasera a Roma, su invito del World Food Programme (WFP), a un evento di beneficenza a favore di "Food Assistance for Assets", in occasione del campionato mondiale di Formula E, la competizione riservata alle monoposto elettriche.  
Nella foto, la bandiera a 12 stelle dell'Unione europea.
Il Parlamento europeo ha pubblicato un bando di gara aperto per l'assegnazione del contratto quadro n. IP/A/ITRE/FWC/2018-019, per la fornitura di servizi specializzati di supporto al lavoro della Commissione industria, ricerca ed energia del PE. Limite per la presentazione delle offerte: 4 maggio 2018.
Saluto del Presidente del PE Antonio Tajani a Roma, il 13 aprile 2018, in occasione dell'evento di raccolta fondi per il programma "Food assistance for assets" del World Food Progamme.
Nella foto: il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, nell'aula plenaria di Strasburgo.
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, riceverà oggi a Madrid il premio "Forum Nuova Economia" 2018 per lo Sviluppo economico e la coesione sociale. Nel pomeriggio terrà un discorso al Parlamento spagnolo.  
Conferenza ad alto livello sulle sfide della rivoluzione digitale - Bruxelles, 25 aprile 2018, Parlamento europeo.
Sono aperte le iscrizioni per la conferenza ad alto livello “Andare incontro al futuro: la sfida della rivoluzione digitale”, che si terrà mercoledì 25 aprile al Parlamento europeo. Partecipa anche tu!
Banner con il logo della Trasmissione con  sullo sfondo delle finestre adornate di fiori
Pubblichiamo in questa pagina l'anteprima di RegionEuropa, il settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, che racconta il rapporto delle istituzioni locali e dei territori italiani con le Istituzioni europee.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
In agenda, il voto sul Sistema comune europeo di Asilo e la discussione sul rischio di violazione dei valori UE in Ungheria. I gruppi politici preparano i dibattiti e i voti per la plenaria di aprile a Strasburgo.
Agenti cancerogeni sul lavoro: il sistema di protezione dell’UE includerà nuove sostanze. La commissione EMPL del Parlamento europeo ha votato la sua relazione martedì 27 marzo 2018 a Bruxcelles.
La commissione occupazione e affari sociali del PE ha adottato martedì 27 marzo nuove regole per migliorare la protezione dei lavoratori esposti a sostanze cancerogene. I settori coinvolti sono le costruzioni, la metallurgia e l’industria automobilistica.
In seguito agli omicidi di due giornalisti d’inchiesta europei e all’aumento delle fake news, gli eurodeputati hanno chiesto azioni per tutelare libertà, pluralismo e indipendenza dei media.
Gli stati membri dell’Unione europea dovrebbero creare e mantenere, con le leggi e nella pratica, un ambiente sicuro e affidabile per i giornalisti: lo hanno detto i deputati della commissione Libertà civili, giustizia e affari interni del PE, il 27 marzo 2018 a Bruxelles.
Dal 1° aprile 2018 è applicabile il regolamento che permette agli utenti di accedere ai propri abbonamenti e servizi di streaming anche in viaggio nell’UE.
Dal 1° aprile 2018 gli Stati membri dovranno far applicare le nuove regole UE per la portabilità internazionale dei contenuti online. Gli utenti potranno accedere ai propri abbonamenti e servizi di streaming anche in viaggio nell’UE.
Dal 31 marzo 2018 il dispositivo per le chiamate d'emergenza (eCall), in grado di allertare automaticamente i servizi di soccorso (112) in caso d’incidente stradale, dovrà essere installato su tutti i nuovi modelli di automobili e furgoni leggeri.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles dal 26 al 28 marzo 2018.
Protezione dei lavoratori dagli agenti cancerogeni, pluralismo dei Media e libertà di stampa in UE, migrazioni e diritti umani, futuro della politica di coesione UE, risultati della delegazione PE in Slovacchia dopo l’omicidio Kuciak: questi alcuni delgi argomenti all'esame delle commissioni.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
Forniture di gas dai paesi terzi verso l’UE, competizione leale nel settore del trasporto aereo, protezione delle vittime del terrorismo, calo delle vaccinazioni in UE, Unione bancaria e banche in difficoltà: questi alcuni dei temi nell'agenda delle commissioni.
Strasburgo - Il Parlamento europeo ha votato, nella sessione plenaria di marzo 2018, la risoluzione sul trasferimento dell'agenzia EMA da Londra ad Amsterdam.
Il Parlamento europeo ha approvato giovedì una risoluzione che autorizza il trasferimento dell'Agenzia europea per i medicinali ad Amsterdam. L'EMA si sposta da Londra a seguito dell'uscita del Regno Unito dall'UE.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018.
I deputati hanno chiesto un’indagine internazionale e indipendente, con il coinvolgimento di Europol, sull'omicidio del giornalista e della sua compagna, e hanno insistito sul miglioramento delle attuali regole a garanzia della sicurezza di giornalisti, blogger e informatori.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
In agenda, una risoluzione sui futuri rapporti col Regno Unito e una discussione su migrazione e Libia. Una delegazione sarà in Sierra Leone per le elezioni. Per la Giornata della donna 2018 un seminario per giornalisti e una conferenza su donne nei media e nelle TIC. I gruppi politici preparano la plenaria di marzo a Strasburgo.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018.
Il Parlamento europeo ha approvato giovedì due relazioni per fare in modo che le imprese siano tassate nel paese dove realizzano i profitti, all’interno di un regime fiscale armonizzato.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018. Il Parlamento europeo chiede un accordo di associazione tra UE e Regno Unito.
Le relazioni tra UE e Regno Unito, dopo l'uscita di quest'ultimo dall'Unione, potrebbero essere regolate da un accordo di associazione. E' quanto ha deliberato il Parlamento mercoledì in seduta Plenaria.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018.
Il Parlamento europeo ha adottato mercoledì due risoluzioni sulle spese e sulle entrate per il prossimo Quadro finanziario pluriennale post 2020, che dovrà essere all'altezza delle priorità politiche e rispondere alle nuove sfide.
La convenzione di Istambul del Consiglio d'Europa è la prima convenzione internazionale sulla violenza contro le donne.
La convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica è entrata in vigore nel 2014. A oggi, 11 Stati membri non l'hanno ratificata. Una donna su tre nell’UE ha subito violenze fisiche e/o sessuali.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018. I deputati hanno discusso il futuro delle relazioni EU-Regno Unito dopo la Brexit.
Il PE ha discusso martedì in plenaria i futuri rapporti tra UE e Regno Unito dopo l'uscita dall'Unione. Secondo i deputati, si dovranno salvaguardare le quattro libertà - di circolazione di persone, servizi, merci e capitali - e l'integrità del mercato unico.
Strasburgo - Il Parlamento europeo è riunito in sessione plenaria dal 12 al 15 marzo 2018.
Secondo i deputati, la politica regionale deve rimanere una priorità dell'Unione dopo il 2020. É necessario garantire più coesione tra le regioni e individuare strategie, programmi e azioni mirate.
Il Presidente del PE, Antonio Tajani, apre la plenaria di marzo 2018 a Strasburgo - © European Union 2018 - European Parliament
In apertura di sessione a Strasburgo lunedì, il Presidente del Parlamento europeo ha chiesto che si attuata al più presto la risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla Siria. E' anche intervenuto sulla Giornata internazionale della donna.
Il Presidente del PE, Antonio Tajani, apre la plenaria di marzo 2018 a Strasburgo - © European Union 2018 - European Parliament.
La fiducia dei consumatori negli acquisti transfrontalieri dovrebbe aumentare grazie alle norme votate martedì dal Parlamento europeo, in particolare la maggiore trasparenza nei prezzi di spedizione.
I deputati chiedono all’UE di investire maggiormente nella protezione della salute delle api, nella lotta contro l’adulterazione del miele e nel sostegno agli apicoltori.
I deputati esortano gli Stati membri a preservare la salute delle api, sostenere gli apicoltori e la promozione di prodotti apicoli, verificare che il miele importato sia adeguato agli standard UE.
Bruxelles, Parlamento europeo, aula Plenaria - © European Union 2018 - European Parliament
Il Parlamento europeo ha esortato il Consiglio a stabilire rapidamente se la Polonia è a rischio di violare gravemente i valori dell'UE e, in caso affermativo, a proporre soluzioni.
Bruxelles, Parlamento europeo, aula Plenaria - © European Union 2018 - European Parliament
Il Parlamento europeo intende eleggere il nuovo Presidente della Commissione esclusivamente fra i candidati designati dai partiti politici europei prima delle elezioni del 2019.
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.
In apertura di sessione a Bruxelles il Presidente del PE, Antonio Tajani, interviene condannando fermamente l’omicidio del reporter slovacco Ján Kuciak e della sua compagna Martina Kusnirova, e chiedendo di osservare un minuto di silenzio in loro memoria.
La commissione ambiente del PE fissa gli obiettivi per il riciclo dei rifiuti cittadini e degli imballaggi.
I deputati della commissione ambiente fissano obiettivi ambiziosi alla normativa sull’economia circolare: la quota di rifiuti cittadini riciclati dovrà raggiungere il 55% entro il 2025 e il 65% entro il 2035, termine entro il quale sarà limitata al 10% la quantità di rifiuti conferita in discarica.
L'Agenzia europea dei medicinali sarà operativa ad Amsterdam dal 30 marzo 2019 ma l'edificio che dovrà accoglierla non è ancora pronto. Una delegazione della commissione ENVI il 22 febbraio 2018 andrà a verificare lo stato di avanzamento del trasferimento.
Una delegazione della commissione ambiente e sanità pubblica del PE ha effettuato una missione conoscitiva ad Amsterdam, dove l'EMA sarà trasferita nel 2019. Secondo i deputati, i ritardi nella consegna del nuovo edificio potrebbero avere conseguenze sulla continuità dell’attività dell’agenzia.
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.
Il Presidente Antonio Tajani ha presentato venerdì, al vertice dei capi di Stato e di governo, la posizione del Parlamento europeo su bilancio dell'Unione e Spitzenkandidaten.
Questa settimana a Bruxelles si riuniscono le commissioni parlamentari. I deputati sranno inoltre in sessione plenaria mercoledì e giovedì.
Punti chiave della plenaria: risultati del vertice UE, stato di diritto in Polonia, protezione di miele e api, evasione fiscale e commissione fiscale speciale. Nelle commissioni si discute di pacchetto rifiuti e Mario Draghi interviene sull'economia europea. Dal 26/2 al 4/3 a Bruxelles.
L'Agenzia europea dei medicinali sarà operativa ad Amsterdam dal 30 marzo 2019 ma l'edificio che dovrà accoglierla non è ancora pronto. Una delegazione della commissione ENVI il 22 febbraio 2018 andrà a verificare lo stato di avanzamento del trasferimento.
La Conferenza dei Presidenti del Parlamento europeo ha approvato una missione ad Amsterdam sullo stato di avanzamento del doppio trasferimento dell'Agenzia europea per i medicinali e sullo sviluppo del progetto immobiliare ad Amsterdam.
Il Parlamento europeo accoglie il 22 febbraio 2018 i le sindache e i sindaci europei per parlare di clima e ambiente.
L’iniziativa europea che unisce più di 7.700 città e paesi con l’obiettivo comune di ridurre le emissioni di gas serra e reagire al cambiamento climatico, festeggia i suoi primi dieci anni. Giovedì 22 febbraio le sindache e i sindaci di tutta Europa si incontrano al Parlamento europeo.
Il Parlamento europeo ha creato a febbraio 2018 una commissione speciale Procedura di autorizzazione dei pesticidi da parte dell'Unione.
Il Parlamento europeo ha adottato, nel corso della sessione plenaria di febbraio, il mandato e la composizione di una commissione speciale incaricata di esaminare la procedura di autorizzazione dell’UE per i pesticidi.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
Questa settimana al PE: fiscalità e imprese, consumatori ed energia elettrica, acquisto di prodotti difettosi, cosmetici e test sugli animali, programma europeo di difesa, riforma del bilancio UE. E ancora, incontri per la settimana parlamentare europea e dibattito con il nuovo presidente dell'Eurogruppo.
Una delegaizone della commissione Trasporti del PE sarà in Italia, a Catania e Napoli, dal 13 al 15 febbraio 2018.
Una delegazione della commissione TRAN del Parlamento europeo ha incontrato le autorità italiane e visitato Sicilia e Campania per valutare lo stato dell'arte di alcuni snodi fondamentali del corridoio intermodale Scandinavo-Mediterraneo.
Si stima che 500.000 donne che vivono in UE hanno subito mutilazioni genitali (MGF). I deputati chiedono una cooperazione intersettoriale e azioni preventive e di formazione per combattere ed eradicare questa pratica.
La Commissione e gli Stati membri devono intensificare i loro sforzi per sradicare la pratica delle mutilazioni genitali femminili: è quanto affermano i deputati nella risoluzione votata mercoledì a Strasburgo.
Dopo l'uscita del Regno Unito dall'UE, il numero di deputati europei potrebbe scendere da 751 a 705, secondo quanto proposto dal Parlamento europeo.
Con l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, il Parlamento propone la riduzione del numero dei deputati da 751 a 705 e la ridistribuzione di una parte dei seggi lasciati liberi. Una quota resterebbe invece a disposizione per ulteriori allargamenti dell'UE.
Acquisti online: secondo i risultati di un’indagine sul "mystery shopping" condotta dalla Commissione europea, il 63% dei siti web non consente agli acquirenti di acquistare da un altro Paese UE.
Secondo i deputati europei il sistema degli "Spitzenkandidaten", ovvero i "candidati principali" dei partiti politici europei, deve essere confermato per le prossime elezioni europee.
Acquisti online: secondo i risultati di un’indagine sul "mystery shopping" condotta dalla Commissione europea, il 63% dei siti web non consente agli acquirenti di acquistare da un altro Paese UE.
Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva le norme che vietano il cosiddetto "geoblocking", cioè la pratica di restringere l’accesso agli acquisti in retesu base territoriale. Esclusi per ora i contenuti protetti da copyright.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
I deputati discuteranno nuovamente sulla situazione dello stato di diritto in Polonia. I diritti dei cittadini dopo l'uscita del Regno Unito dall'UE saranno al centro della discussione in un'audizione pubblica. I gruppi politici prepareranno la prossima plenaria, dal 5 febbraio a Strasburgo.
Le commissioni parlamentari sono riunite a Bruxelles
Tra gli argomenti di questa settimana i deputati discutono di: ripartizione dei seggi al PE per le prossime elezioni del 2019, riduzione delle emissioni di anidride carbonica, cooperazione giudiziaria in UE, Stato di diritto a Malta, api e miele. Il PE commemora mercoledì l’Olocausto.
Il numero di deputati europei dovrebbe passare da 751 a 705 quando il Regno Unito sarà uscito dall’Unione europea, per fare posto ad altre liste elettorali paneuropee, secondo i deputati della commissione AFCO che hanno votato il 23/1/2018.
La commissione Affari costituzionali ha adottato oggi una proposta sulla ridistribuzione dei seggi del Regno Unito dopo la Brexit: riduzione a 705 del numero di deputati eletti al PE, 46 seggi in riserva per liste paneuropee e allargamento, ridistribuzione di 27 seggi a 14 paesi sottorappresentati.
Aumentano in UE i casi di divorzi internazionali e sottrazione di minori da parte di uno dei genitori. Il PE ha votato il 18 gennaio 2018 a Strasburgo alcune modifiche alle norme UE. Photo: from Pixabay CC0
Pur riconoscendo la qualità delle proposte della Commissione per migliorare il regolamento UE in vigore, risalente al 2003, i deputati hanno proposto modifiche alle norme sulla risoluzione delle controversie internazionali in materia di divorzio e responsabilità genitoriale, compresi i casi di sottrazione di minori.
Strasburgo. I deputati in un momento del voto elettronico. Il Parlamento europeo è stato riunito in seduta plenaria a Strasburgo dal 15 al 18 gennaio 2018.  - © European Union 2013 - European Parliament.
Il Parlamento ha approvato nuovi obiettivi vincolanti per migliorare l'efficienza energetica e stabilito una quota minima di energia prodotta da fonti rinnovabili. Il 12% di energia consumata nei trasporti dovrà provenire da rinnovabili, e stop all'olio di palma. 
<em>Il Presidente del PE, Antonio Tajani, il Taoiseach della Repubblica d'Irlanda, Leo Varadkar, e la Prima vicepresidente del PE, Mairead McGuinness - © European Union 2018 - European Parliament.</em>
Un'Unione europea più democratica, il completamento dell'unione economica e monetaria, il rispetto delle promesse fatte nel corso delle trattative per la Brexit: su questi i temi il premier Leo Varadkar ha condiviso le sue riflessioni con i deputati, lo scorso mercoledì in Plenaria a Strasburgo.
È in corso una revisione delle regole sulle esportazioni per evitare che prodotti e tecnologie europee, come i sistemi di sorveglianza, vengano usati per violare i diritti dei cittadini.
Il Parlamento è pronto a negoziare con i ministri UE le nuove regole che aggiungerebbero alcuni strumenti di cyber-monitoraggio all'elenco già esistente di prodotti che le autorità nazionali devono approvare prima di esportare.
Strasburgo: il Presidente del PE Antonio Tajani apre la prima plenaria del 2018. Foto: © European Union 2018 - European Parliament.
Il Presidente del Parlamento europeo ha aperto la prima sessione del 2018 a Strasburgo esprimendo preoccupazione per le violazioni, da parte del governo turco, dei diritti umani, il cui rispetto è uno dei valori fondamentali dell'Unione europea.
Strasburgo: il Presidente del PE Antonio Tajani e il Primo Ministro bulgaro Boyko Borissov, il 17 genaio 2018. Foto: © European Union 2018 - European Parliament.
Dal 1 gennaio 2018 la Presidenza del Consiglio dell'UE è stata assunta dalla Bulgaria. Il programma di attività dei prossimi 6 mesi è stato presentato oggi ai deputati nel corso della Plenaria a Strasburgo. Leggi la dichiarazione del Presidente del Parlamento europeo.
Strasburgo: in Plenaria la discussione sulle conclusioni del consiglio UE di dicembre 2017 sulla Brexit. Foto: © European Union 2017 - European Parliament.
I deputati riconoscono i progressi nei negoziati per l'uscita del Regno Unito dall'UE ma ritengono che la parte più difficile debba ancora venire. Tutte le parti interessate stanno cercando di trovare le soluzioni migliori per i cittadini.
Tutti i comunicati stampa del Parlamento europeo