skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Plenaria di dicembre 2016 a Strasburgo: ecco i temi in agenda

Consegna del Premio Sacharov 2016, situazione dei diritti fondamentali, pacchetto energia e preparazione del Consiglio europeo tra gli argomenti in agenda per i deputati riuniti in Plenaria a Strasburgo, dal 12 al 15 dicembre. Segui i lavori in diretta streaming.

Immangine della Plenaria in attesa della discussione zoom microfono - © European Union 2014 - European Parliament
© European Union 2014 - European Parliament

Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar, attiviste per i diritti della comunità yazidi in Iraq e sopravvissute alla schiavitù sessuale perpetrata dal sedicente Stato islamico, riceveranno il Premio Sakharov del Parlamento europeo per la libertà di pensiero nel corso di una cerimonia che si terrà martedì a mezzogiorno.

Secondo un progetto di risoluzione sulla situazione dei diritti fondamentali nell’Unione nel 2015 in votazione martedì, i Paesi UE dovrebbero "astenersi dall’istigare paura e odio nei propri cittadini nei confronti dei migranti e dei richiedenti asilo per fini politici”.

I deputati discuteranno martedì con il vicepresidente della Commissione e responsabile dell'Unione energetica, Maroš Šefčovič, le proposte legislative per garantire energia pulita a tutti i cittadini europei.

In preparazione del Consiglio europeo del 15 dicembre 2016, i deputati discuteranno mercoledì mattina le priorità politiche dell’UE, e in particolare la migrazione, la sicurezza, l'economia e la disoccupazione giovanile e gli affari esteri con il Consiglio e la Commissione.

Sempre mercoledì il Parlamento voterà le nuove norme che permetteranno di assegnare la fornitura di servizi nel trasporto ferroviario per passeggeri tramite gare d’appalto e dovrebbero stimolare lo sviluppo di nuovi servizi commerciali.

I contributi che le linee di trasporto pagano per i servizi portuali dovrebbero diventare più trasparenti grazie alle nuove norme che saranno poste in votazione mercoledì. Tali norme dovrebbero rendere più trasparenti anche i fondi pubblici destinati ai porti e contribuire ad attrarre maggiori investimenti privati.

I deputati dovrebbero sostenere l’accordo con l’Uzbekistan per eliminare la maggior parte delle restrizioni sulle esportazioni verso l’UE di cotone e seta, in una votazione mercoledì. Nel progetto di risoluzione, si afferma che l'Uzbekistan ha dato seguito alla richiesta di eradicare il ricorso al lavoro minorile nella raccolta del cotone.

Il Parlamento voterà giovedì nuove regole per consentire alla Commissione e agli Stati membri di reintrodurre l'obbligo di visto per cittadini extra-UE in maniera rapida.

Al voto ancora giovedì una risoluzione con cui i deputati chiederanno norme più severe per aiutare a prevenire l'introduzione nell'UE di nuovi parassiti, come la Falsa Cydia, che attaccano, tra gli altri, gli agrumeti e i loro frutti.

 

Articolo pubblicato il 12 dicembre 2016