skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Plenaria di marzo 2016 a Strasburgo: scopri i temi all'ordine del giorno

Migrazione, con l'esito del vertice UE-Turchia e preparazione del prossimo (17-18 marzo), e misure UE per proteggere le donne rifugiate (IWD Giornata della donna 2016): sono due degli appuntamenti in agenda questa settimana a Strasburgo. E ancora: migliorare l'educazione alimentare nelle scuole, prevenire le malattie animali trasmissibili e limitare l'uso di antibiotici nell'agricoltura; accordi anti-contrabbando di tabacco, protezione degli informatori (caso WikiLeaks), nuove norme per i lavoratori distaccati, unione bancaria e priorità per il bilancio UE 2017, migliorare l'efficienza dei porti. Fra i dibattiti d’urgenza in materia di diritti umani e democrazia, il caso del ricercatore italiano Giulio Regeni. I lavori del Parlamento europeo sono in diretta streaming.

Immangine della Plenaria in attesa della discussione zoom microfono - © European Union 2014 - European Parliament
© European Union 2014 - European Parliament

In un progetto di risoluzione che sarà posto in votazione martedì, i deputati chiederanno una riforma delle politiche e delle procedure di migrazione e asilo dell'UE per includere misure di genere che garantiscano la sicurezza delle donne in cerca di asilo, spesso in viaggio con bambini piccoli e altre persone a carico. Poco prima della votazione, l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Filippo Grandi si esprimerà sul tema in Plenaria.

Secondo il progetto di legge concordato a titolo provvisorio con i ministri dell'UE, in discussione lunedì e in votazione martedì, i bambini europei dovrebbero presto ottenere maggiori benefici da una migliore educazione alimentare e dal finanziamento dei programmi su latte, frutta e verdura nelle scuole.

Saranno discusse lunedì e votate martedì le misure per prevenire e fermare le epidemie di malattie animali come l'influenza aviaria o la peste suina africana. Il progetto di legge europeo sulle malattie trasmissibili tra animali e - potenzialmente - anche agli uomini, pone l'accento sul lavoro di prevenzione e dovrebbe aiutare i professionisti del settore a restare al passo con il progresso scientifico. Il testo è stato già approvato in modo informale dal Parlamento e dal Consiglio dei Ministri nel giugno 2015.

É prevista per martedì la votazione sulle proposte di legge presentate per rafforzare l'efficienza dei porti marittimi dell'UE e ridurre i costi dei servizi forniti, tra cui quelli di ormeggio, bunkeraggio e rimorchio. Il testo mira a garantire una maggiore trasparenza finanziaria nella definizione delle tariffe applicabili ai servizi e all'utilizzo delle infrastrutture portuali, al fine di prevenire eventuali abusi nei prezzi e garantire una concorrenza leale.

Una revisione delle norme per i lavoratori UE che vengono temporaneamente trasferiti da uno Stato membro ad un altro dal proprio datore di lavoro, sarà presentata al Parlamento martedì pomeriggio dal Commissario europeo per l'occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità del lavoro, Marianne Thyssen. Dopo il dibattito con i deputati, il collegio dei Commissari approverà la proposta.

Bert Koenders, in rappresentanza della Presidenza del Consiglio olandese, e Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione europea, discuteranno mercoledì mattina con i deputati l'esito del vertice UE-Turchia sulla crisi dei rifugiati. Saranno inoltre discussi i punti all'ordine del giorno della prossima riunione del Consiglio europeo di primavera (17-18 marzo).

Come proteggere i "whistleblowers", gli informatori? È questa la domanda che i deputati rivolgeranno alla Commissione e al Consiglio, nel dibattito di mercoledì prossimo. Il Parlamento affronterà il caso del fondatore del sito WikiLeaks, Julian Assange.

Secondo il progetto di risoluzione in votazione mercoledì, sono necessari migliori strumenti di controllo per dimostrare l'efficacia degli accordi UE anti-contrabbando e anti-contraffazione con le quattro maggiori società di tabacco. I deputati non sono completamente soddisfatti della recente valutazione della Commissione europea sull'accordo con Philip Morris International (PMI), in scadenza a luglio 2016 e che la Commissione deciderà se rinnovare o meno dopo la votazione. I deputati hanno ribadito che ogni negoziato con la Philip Morris deve essere trasparente.

In un progetto di risoluzione in votazione mercoledì, saranno approvate le priorità di bilancio dell'Unione europea per il prossimo anno, in particolare per far fronte alla crisi dei rifugiati e riuscire ad accelerare la lenta ripresa economica nell'UE attraverso investimenti maggiori e migliori. Disoccupazione giovanile e le disparità nello sviluppo economico nell'UE dovrebbero anche far parte delle priorità.

Mercoledì pomeriggio, i deputati discuteranno la situazione attuale dell'UE con il Primo ministro svedese Stefan Löfven. Löfven, politico di estrazione socialdemocratica, da ottobre 2014 è alla guida della prima coalizione di governo in assoluto tra socialisti e verdi in Svezia. Al termine del dibattito in Plenaria, ci sarà una conferenza stampa con Löfven e il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz.

Oltre cinquanta anni dopo la tragedia della talidomide, medicinale utilizzato per le nausee mattutine delle donne in stato di gravidanza che causò malformazioni nei loro bambini, le vittime stanno tuttora combattendo in diversi paesi dell'UE per ottenere un risarcimento. I deputati e la Commissione europea discuteranno le possibili misure di sostegno da parte dell'UE.

I deputati discuteranno mercoledì la situazione di deterioramento dello Stato di diritto e dei diritti umani in Eritrea, uno dei paesi da cui arriva un numero elevato di richiedenti asilo in Europa. Nel corso della discussione, dovrebbe inoltre essere affrontata la questione dei prigionieri politici, alcuni dei quali sono detenuti nel paese da più di un decennio senza accuse.

Per combattere la crescente resistenza dei batteri, come la salmonella e il campylobacter, agli antibiotici attuali, l'uso dei farmaci antimicrobici esistenti dovrebbe essere limitato, mentre si dovrebbero sviluppare farmaci di nuova generazione. Nella votazione di giovedì sulla proposta di modifica della legge UE in materia di medicinali ad uso veterinario, i deputati chiederanno probabilmente di vietare il trattamento antibiotico collettivo e preventivo degli animali e di prendere misure atte a stimolare la ricerca di farmaci di nuova generazione.

Il Parlamento discuterà giovedì, fra i dibattiti d’urgenza in materia di diritti umani e democrazia, il caso del ricercatore italiano Giulio Regeni, scomparso in Egitto il 25 gennaio e trovato morto, dopo essere stato torturato, il 3 febbraio. Una risoluzione sarà posta in votazione lo stesso giorno alle 12:00.

Il Parlamento discuterà e voterà la sua posizione sullo stato dell'Unione bancaria giovedì. Nel progetto di risoluzione, preparato da Roberto Gualtieri (S&D, IT), si domanda di valutare l’impatto delle regole UE sui requisiti patrimoniali, sia quelle in vigore sia quelle previste, sulla capacità delle banche di offrire credito a famiglie e imprese.

Altre discussioni o votazioni che coinvolgeranno relatori italiani saranno, per Roberto Gualtieri, la relazione sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo agli indici dei prezzi al consumo armonizzati, la nomina del nuovo Direttore Esecutivo dell'EIOPA e il report sull'Unione Bancaria per il 2015. Per Caterina Chinnici (S&D, IT) discussione martedì e mercoledì il voto per la sua relazione sulle garanzie procedurali per i minori indagati o imputati in procedimenti penali. Al voto mercoledì due relazioni di Laura Ferrara (M5S, EFDD) sulla riduzione del tenore di zolfo di alcuni combustibili liquidi e sulla proposta di regolamento inteso ad evitare la diversione verso l'Unione europea di taluni medicinali essenziali.

 

Articolo pubblicato il 7 marzo 2016