skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni e mini-plenaria

Punti chiave della plenaria: risultati del vertice UE, stato di diritto in Polonia, protezione di miele e api, evasione fiscale e commissione fiscale speciale. Nelle commissioni si discute di pacchetto rifiuti e Mario Draghi interviene sull'economia europea. Dal 26/2 al 4/3 a Bruxelles.

La commissione per i problemi economici e monetari discuterà lunedi gliultimi sviluppi in materia di unione economica e monetaria con il Presidente della Banca Centrale Europa, Mario Draghi. Sempre lunedì in commissione ECON si terrà uno scambio di opinioni con Luis de Guindos, candidato alla vicepresidenza della BCE. Il voto sullla nomina è previsto martedì.

L'accordo con il Consiglio dei ministri UE sulla legislazione che fissa obiettivi di riciclaggio più ambiziosi per i rifiuti urbani e per gli imballaggi, e che mira a ridurre la quantità di rifiuti che finisce in discarica, sarà sottoposto a votazione martedì in commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare. I dossier fanno parte del cosiddetto pacchetto "economia circolare".

 

Sessione Plenaria

I deputati discuteranno mercoledì l'esito dell'incontro informale dei capi di Stato e di governo dell'UE del 23 febbraio. Gli argomenti trattati saranno, fra gli altri: il processo di selezione del prossimo presidente della Commissione europea attraverso il meccanismo delli cosiddetti Spitzencandidaten (candindati di punta), la composizione del Parlamento europeo dopo le elezioni del 2019 e il bilancio a lungo termine dell'UE dopo il 2020.

Mercoledì i deputati discuteranno di come proteggere meglio la salute delle api, intensificare la lotta alla contraffazione del miele, aumentare il sostegno agli apicoltori dell'UE e promuovere i benefici del consumo di miele. Una risoluzione in tal senso sarà votata giovedì.

La Plenaria è pronta a sostenere l'appello della Commissione europea ai governi dell'UE per determinare se la Polonia sia o meno esposta a un chiaro rischio di violazione grave dei valori dell'UE. I deputati esprimeranno le loro preoccupazioni in merito allo stato di diritto in Polonia, alla separazione dei poteri, all'indipendenza della magistratura e ai diritti fondamentali. Una risoluzione sulla decisione della Commissione di attivare l'articolo 7, paragrafo 1 del trattato UE sarà messa ai voti giovedì.

Nel tentativo di reprimere la pianificazione fiscale transfrontaliera aggressiva che è emersa dai dossier Panama e Paradise Papers, il Parlamento discuterà e voterà una legge per la segnalazione automatica dei meccanismi transfrontalieri utilizzati da alcuni fornitori di servizi a individui e imprese per favorire l'elusione fiscale.

In risposta alle rivelazioni dei Paradise Papers e del lavoro svolto dalla commissione parlamentare PANA, i deputati voteranno giovedì sull'istituzione di una commissione speciale che esaminerà i crimini finanziari, l'evasione fiscale e l'elusione fiscale.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, firmerà mercoledì a mezzogiorno le nuove norme sulla fine del geo-blocking con il ministro bulgaro Lilyana Pavlova.

Alle ore 16 firmerà il memorandum d'intesa PE-OMT (Organizzazione mondiale del turismo) insieme al segretario generae dell'OMT, Zurab Pololikashvili, prima di parlare all'inaugurazione della Giornalta parlamentare dell'Anno del Turismo UE-Cina alle 16,40.

 

Articolo pubblicato il 26 febbraio 2018