skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni e preparazione della plenaria

In agenda, una risoluzione sui futuri rapporti col Regno Unito e una discussione su migrazione e Libia. Una delegazione sarà in Sierra Leone per le elezioni. Per la Giornata della donna 2018 un seminario per giornalisti e una conferenza su donne nei media e nelle TIC. I gruppi politici preparano la plenaria di marzo a Strasburgo.

I rappresentanti dell'UNHCR che lavorano in Libia, paese attraversato dalla maggior parte dei migranti e richiedenti asilo che raggiungono l'UE, discuteranno lunedì con la commissione per le libertà civili, la commissione per gli affari esteri e la delegazione per le relazioni con i paesi del Maghreb  sulla situazione dei migranti nei centri di detenzione. Tra gli argomenti all'ordine del giorno, l'approccio della guardia costiera libica per le operazioni di salvataggio in sicurezza e il sostegno finanziario dell'UE alle autorità libiche per la gestione delle migrazioni.

La Conferenza dei Presidenti (Presidente del Parlamento europeo e leader dei gruppi politici) presenterà mercoledì un progetto di risoluzione sul quadro delle future relazioni UE-Regno Unito, che sarà votato dal Parlamento la settimana successiva. Il presidente del PE Antonio Tajani e il coordinatore della Brexit Guy Verhofstadt terranno una conferenza stampa alle 17,30.

Una delegazione di eurodeputati si recherà - da lunedì a venerdì - in Sierra Leone per osservare la regolarità delle elezioni presidenziali, parlamentari e amministrative locali che si terranno il 7 marzo. Incontreranno, tra gli altri, la Commissione elettorale nazionale e il National Election Watch il giorno prima delle elezioni. I deputati  assisteranno alle votazioni, al conteggio e all'elaborazione dei risultati. Infine, terranno una conferenza stampa venerdì.

 

Preparazione della Plenaria

I gruppi politici prepareranno i dibattiti e i voti per la sessione plenaria di marzo, dal 12 al 15 a Strasburgo. Tra questi, lo stato dei negoziati Brexit, il vertice UE che si terrà il 22 e il 23 marzo 2018 a Bruxelles, il bilancio a lungo termine dell'UE dopo il 2020, il pacchetto servizi transfrontalieri, il piano d'azione della Commissione sulla strategia per i combustibili alternativi, il coordinamento delle politiche economiche e della base imponibile comune per le società.

I deputati continueranno inoltre le loro discussioni con i capi di Stato o di governo dell'UE sul futuro dell'Europa, questa volta con il primo ministro portoghese António Costa.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani incontrerà mercoledì il primo ministro del Bhutan, Tshering Tobgay.

 

Giornata internazionale della donna

Per la Giornata internazionale della donna, il servizio stampa del PE organizza mercoledì un seminario per giornalisti sulle donne nei media e nelle TIC. L'obiettivo di questo evento è generare un dibattito tra i principali attori dei media, gli eurodeputati e gli esperti invitati.

I deputati europei e nazionali si ritroveranno giovedì 8 marzo in occasione della conferenza  "Affermazione delle donne e delle ragazze nei media e nelle TIC: la chiave per il futuro".

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, Vilija Blinkevičiūtė, presidente della commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere, Věra Jourová, la commissaria europea per la giustizia, i consumatori e la parità di genere, saranno tra i relatori. Saranno presenti inoltre la regista del film "Les suffragettes", Sarah Gavron, e la fondatrice del festival MadwomenFest, Pilar Jurado.

 

Articolo pubblicato il 5 marzo 2018