skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles le riunioni di commissioni e gruppi politici

In agenda questa settimana, il voto sulle proposte per il bilancio UE 2019, la presentazione dei candidati per il Sakharov 2018, la preparazione della prossima plenaria a Strasburgo. Il PE ospita una conferenza sul fact-checking.

La Commissione per i problemi economici e monetari discuterà lunedì con il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi  delle prospettive economiche e monetarie dell'area euro e, in particolare, dei piani della BCE per porre fine al quantitative easing.

Martedì e mercoledì la Commissione bilanci adotterà le sue proposte per il bilancio dell'UE per il prossimo anno (relatore: Daniele Viotti, S&D, IT). I deputati sono invitati a privilegiare i programmi di potenziamento che sostengono gli scambi di studenti come Erasmus+, le piccole e medie imprese, la ricerca, le reti transeuropee, i posti di lavoro, l’innovazione sociale e l’occupazione giovanile, nonché i fondi legati al clima. Possono inoltre aggiungere finanziamenti per ulteriori misure nel settore della sicurezza, delle migrazioni e dell’aiuto ai profughi, sia all'interno che all'esterno dell'UE.

Il Parlamento ospiterà, giovedì e venerdì, la 10a riunione del partenariato parlamentare Asia-Europa (ASEP). Membri del Parlamento europeo e deputati degli Stati membri dell'UE, di 18 paesi asiatici, nonché di Russia, Australia, Nuova Zelanda, Norvegia e Svizzera, si incontreranno per discutere di cambiamenti climatici, migrazioni, economia e sicurezza. Prepareranno inoltre i loro contributi per il vertice ASEM che si terrà il 18-19 ottobre a Bruxelles. Segui la diretta.

 

Premio Sakharov 2018

I candidati per il Premio Sakharov 2018 per la libertà di pensiero saranno presentati giovedì in una riunione congiunta con le Commissioni affari esteri e sviluppo e con la sottocommissione per i diritti umani. Quest'anno ci sono otto candidati.

Le commissioni per gli affari esteri e lo sviluppo voteranno il 9 ottobre per selezionare i tre finalisti. La Conferenza dei presidenti del Parlamento selezionerà il vincitore finale il 25 ottobre.

 

Conferenza sul Fact-checking

In vista delle prossime elezioni europee di maggio 2019, il Parlamento ospiterà - il 27 e il 28 settembre - una conferenza per le organizzazioni che si occupano di fact-checking. 60 fact-checker, che rappresentano la maggior parte dei paesi dell'UE, discuteranno con deputati ed esperti di sfide e opportunità nel verificare i fatti in occasione delle elezioni.

La conferenza sarà aperta dal Presidente Tajani e dal Commissario per l'economia e la società digitale Mariya Gabriel.

Per seguire i lavori in diretta, clicca su questo link.

 

Preparazione della plenaria

I gruppi politici si prepareranno per la sessione plenaria dall'1 al 4 ottobre a Strasburgo, dove voteranno la riforma delle norme dell'UE sui mezzi audiovisivi - comprese le piattaforme di streaming online -, e i nuovi obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 per le autovetture.

I deputati si prepareranno anche per i dibattiti sul futuro dell'Europa con il primo ministro estone Jüri Ratas, sullo stato di diritto in Romania e sul Consiglio europeo del 18-19 ottobre.

 

Agenda del presidente

Il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani si recherà in visita ufficiale in Portogallo giovedì e venerdì per incontrare il presidente Marcelo Rebelo de Sousa, il primo ministro Antonio Costa e il presidente dell'Assemblea, Eduardo Ferro Rodrigues, e partecipare a un dibattito con i giovani.

 

Pubblicato il 24 settembre 2018