skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 
08/05/2015

RegionEuropa - Domenica 10 maggio 2015, ore 11.30 su Rai 3

RegionEuropa è l'appuntamento della testata regionale della Rai curato da Dario Carella e dedicato ai temi dell'attualità europea. I territori locali italiani e le loro istituzioni di prossimità a confronto con quelle dell'UE, dalla Commissione al Parlamento europeo al Comitato delle Regioni, secondo quel principio di sussidiarietà che è uno dei pilastri della costituzione materiale dell'Unione e del Trattato interistituzionale in vigore.

Banner di RegionEuropaBanner con il logo della Trasmissione con  sullo sfondo delle finestre adornate di fiori
Banner di RegionEuropa

L’Unione Europea chiede sempre di più che lo sviluppo locale sia frutto non di singole iniziative imprenditoriali su un territorio ma di una rete di opportunità che riesca a ottenere uno sviluppo duraturo  e che proceda con le sue gambe anche dopo la fine dei finanziamenti che arrivano da Bruxelles, e ciò anche in previsione del Piano Junker che prenderà il via dalla fine di giugno.

E’ questo il tema conduttore della puntata di domenica 10 maggio di RegionEuropa , il settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella , in onda dlle 11,15 alle 11,45 su Rai Tre.

Dalla sede del Comitato delle Regioni europee un confronto fra il Sindaco di Catania Enzo Bianco, Presidente della delegazione italiana nell’istituzione che raggruppa i governi dei territori locali, e Alessandro Laterza, Vice Presidente della Confindustria con delega alle politiche regionali, mentre Antonio Silvestri racconta l’esperienza fatta dal Gruppo d’Azione Locale “Terre pescaresi”,  che lavora sui Comuni dell’entroterra abruzzese tra il Gran Sasso e la Maiella, e che ha varato un sistema strategico integrato di qualità comprendente realtà importanti dell’agroalimentare del settore olivicolo e vitivinicolo, piccole produzioni di qualità come il Pecorino di Farindola, itinerari turistico culturali e ambientali. Il Direttore del Gal Terre Pescaresi, Mimmo Francomanno, spiega su quali leve si basa il sistema, mentre il Presidente del Consorzio dell’Olio Dop Aprutino Pescarese, Silvano Ferri, sottolinea l’importanza del riconoscimento europeo per il territorio.

L’importanza dell’europrogettazione, con la capacità di presentare alla commissione Europea progetti chiari e sostenibili, viene invece sottolineata dallo studio di Bruxelles da Marcello Lazzarini, Segretario della camera di Commercio Belgo Italiana che è leader in questo campo, e da Marcello Missaglia,esperto del settore.

Da Strasburgo invece ancora una prima pagina sulle nuove strategie dell’UE per l’accoglienza dei migranti e dei richiedenti asilo,con le interviste di Dario Carella a Lara Comi, Massimiliano Salini ed Elisabetta Gardini, europarlamentari del Partito Popolare Europeo, e a Cecile Kyenge europarlamentare del gruppo SD Socialisti Europei.

E sempre dalla sede del Parlamento Europeo l’eurodeputato del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao spiega la proposta avanzata dal movimento per regolamentare la presenza dei lobbisti nelle istituzioni dell’Unione.

Chiuderà la puntata di RegionEuropa l’appuntamento con i bandi e le richieste di lavoro da parte delle varie istituzioni europee: Antonio Silvestri spiega come partecipare alla selezione degli Organismi di intermediazione per l’attuazione del Programma “Erasmus per giovani imprenditori”, e i contenuti del bando del Premio “Horizon Prize” per la soluzione più efficiente ad una sfida sociale e tecnologica che riguarda, in questo caso, lo sviluppo di un test per stabilire la necessità o meno di una cura antibiotica. Al vincitore andrà un milione di Euro.

RegionEuropa è in diretta streaming sui siti www.regioneuropa.rai.it e www.regioneuropa.blog.rai.it a cura di Claudio Lanza, e www.tgr.rai.it a cura di Mario Fatello, ed è sottotitolata per i non udenti alla pagina 777 di Televideo. Regioneuropa è anche su twitter @tgrregioneuropa.