skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

RegionEuropa: domenica 25 febbraio 2018 ore 11.30 su Rai3

Pubblichiamo in questa pagina l'anteprima di RegionEuropa, il settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, che racconta il rapporto delle istituzioni locali e dei territori italiani con le Istituzioni europee.

La Commissione Europea ha recentemente rinnovato la rete italiana degli Sportelli “Europe Direct” per il triennio 2018/2020: ora sono 44, sparsi in tutto il territorio, e rappresentano il punto centrale dell’attività di conformazione local dell’Unione Europea. Ne parla, con un servizio di Antonio Silvestri, in apertura la puntata di domenica 25 febbraio di RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella, ed in onda su Rai 3 dalle 11,30 a mezzogiorno ed in live streaming sul web al sito www.rainews.it/TGR.

I centri “Europe Direct” italiani hanno svolto  anche un importante lavoro di informazione e formazione sulle attività di tutte le istituzioni europee: nel servizio di RegionEuropa il racconto dell’esperienza fatta in due centri, quello della Regione Lombardia e quello di Trapani.

Il focus local del settimanale della Testata Regionale si trasferisce quindi a Napoli con la cronaca della visita della delegazione europea che ha visionato il sistema dei trasporti regionali, e a Bruxelles per fare il punto con Pierluigi Boda, portavoce del Comitato delle Regioni europee sulla trattativa in corso con la Commissione esecutiva a proposito dei tagli ai finanziamenti europei alle regioni in conseguenza della Brexit e per capire, con Angelo Volpi del Cnr e Marcello Missaglia di Uniplus Eu, in che moodo lo sviluppo dell’economia circolare stia coinvolgendo concretamente sulla ricerca scientifica e teccnlogica applicativa.

Ancora: un servizio di Antonio Silvestri spiega come l’entrata in vigore, da pochi giorni, dell’etichetta con l’origine obbligatoria per la pasta di semola di grano duro e per il riso stia impattando con le regole già in vigore in Italia, regole legislative in cui il nostro Paese è già più avanti, quanto a legislazione, rispetto alle norme europee. Secondo un rapporto di Coldiretti il “Made in Italy”  rappresenta un valore aggiunto di trasparenza che l’UE stenta invece a riconoscere. L’etichetta d’origine per il riso assume anche un significato di garanzia per il consumatore, visto che l’UE - come denuncia la Coldiretti - non riesce a salvaguardare le produzioni europee.

In conclusione di RegionEuropa, un servizio da Bruxelles di Dario Carella sull’apertura nella sede del Parlamento europeo delle celebrazioni per il bicentenario della figura di Francesco De Sanctis, l’autore della celeberrima “Storia della letteratura italiana” che ha formato decine di milioni di studenti, e la rubrica “UE Imprese e territori”, lo spazio dedicato alle piccole imprese, con le informazioni su un seminario sul project management a Chieti, un evento business to business per il settore food in Belgio e un incontro sull’innovazione a Napoli.

Tgr RegionEuropa è anche in diretta live streaming sul web sui siti www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.blog.rai.it.

 

Il contenuto di questa pagina riflette le opinioni della redazione del settimanale della TGR RAI RegionEuropa. La pubblicazione è a titolo informativo.