skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

RegionEuropa: domenica 28 gennaio 2018 ore 11.30 su Rai3

Pubblichiamo in questa pagina l'anteprima di RegionEuropa, il settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, che racconta il rapporto delle istituzioni locali e dei territori italiani con le Istituzioni europee.

Riciclaggio dei materili esausti e non più solo dei rifiuti, sviluppo dell’energia elettrica per la mobilità sostenibile, raggiungimento degli obiettivi previsti dal programma europeo 20/20/20 entro due anni in tutti i Paesi dell’Unione europea attraverso l’implementazione dell’economia circolare messa in atto da Bruxelles con un’apposita direttiva a cui dovranno sottostare tutti gli Stati membri. Sono gli argomenti al centro della puntata di RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella, in onda domenica 28 gennaio su Rai 3 dalle 11,30 a mezzogiorno ed in diretta streaming sul web al sito www.rainews.it/TG.

Un viaggio che comincia con la comparazione nell’uso dell’auto elettrica in Italia e negli altri Paesi europei: il servizio di Antonio Silvestri mostra come i cittadini europei spendano mediamente il 13% del loro budget per i trasporti ma la mobilità è sempre più vista come un servizio e il possesso di un'automobile è sempre meno ambito, mentre gli italiani mediamente passano in auto 10 ore, un tempo secondo solo a quello dei greci. Sono dati resi noti dalla Commissione europea in una comunicazione dove si pone come obiettivo una mobilità pulita, competitiva e interconnessa. Obiettivi che riguardano anche una start up romana, legata ad una grande azienda dell’automotive, che ha lanciato la ricaricar, un noleggio a lungo termine di vetture con tariffe in base ai chilometri che si vogliono percorrere. Nel servizio l’amministratore delegato di questa società, Riccardo Pingiori, spiega l’idea di successo mentre la sociologa Chiara Narracci rileva come stia cambiando l’atteggiamento degli italiani verso il possesso dell’auto.

Il nostro paese è tuttavia in cima alle classifiche sul riutilizzo delle batterie esauste, il cui piombo viene rimesso nel ciclo produttivo senza procurare danni all’ambiente: lo testimoniano i dati del Consorzio Cobat, che ha implementato il suo raggio di attività anche ad altre sostanze esauste e, in accordo con i consorzi di altri Paesi, sta dando, spiega a RegionEuropa il Presidente Giancarlo Morandi, un notevole impulso all’economia circolare in tutti suoi aspetti, compreso quello dei territori marittimi, con un progetto finalizzato a rendere la circolazione dei diportisti nei porti italiani totalmente ecocompatibile con mezzi elettrici.
Enzo Biasson, project manager di “Stelle Blu del Mediterraneo”, illustra la collaborazione con il Cobat per far sì che i porti non siano solo luoghi di sosta per gli appassionati del turismo marittimo ma centri di sviluppo delle bellezze naturali paesaggistiche e agroalimentari dei territori in cui i porti italiani hanno sede.

Il local italiano, specificatamente in Basilicata, è inoltre protagonista del primo esperimento europeo di “Scuola 2.0”, con l’avvio della digitalizzazione negli istituti scolastici: il servizio è di Michele Giordano.

Da Starsburgo, dove in settimana si è riunito in sessione plenaria il Parlamento europeo, Dario Carella fa il punto sull’avvio del dibattito nelle istituzioni europee dell’Unione: in studio il Vice Presidente del Parlamento europeo Marco Castaldo del M5Stelle, mentre si riapre la vicenda del glifosato, erbicida sospettato di essere dannoso per la salute, che sul finire del 2017 ha infiammato lo scontro tra i Paesi Ue, incapaci fino all'ultimo di trovare un accordo sul rinnovo dell'autorizzazione. La proroga della licenza di cinque anni è arrivata in extremis lo scorso novembre, nonostante il Parlamento europeo chiedesse invece di eliminare gradualmente il commercio e l'utilizzo del glifosato entro la fine del 2022. È stata infatti annunciata l'istituzione di una commissione speciale per esaminare le procedure di autorizzazione dell'Unione sui pesticidi. Antonio Silvestri fa il punto su questa problematica con il ricercatore del Crea Danilo Marandola, che ricorda anche il nuovo ruolo conferito dalla Politica agricola comune all’agricoltore nella salvaguardia dell’ambiente.

In conclusione della puntata di RegionEuropa l’appuntamento con la rubrica "Ue Imprese e territori” : nello spazio con le segnalazioni della Rete italiana di Enterprise Europe Network due opportunità per le imprese nel campo della meccatronica e dell’edilizia sostenibile.

Tgr RegionEuropa è anche in diretta live streaming sul web sui siti www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.blog.rai.it.

 

Il contenuto di questa pagina riflette le opinioni della redazione del settimanale della TGR RAI RegionEuropa. La pubblicazione è a titolo informativo.