skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Scoprite i temi all'ordine del giorno della plenaria di aprile 2016 a Strasburgo

Nuove strategie antiterrorismo dopo i recenti attentati e scandalo fiscale "Panama Papers" all'ordine del giorno nel dibattito del PE con CE e Consiglio. Si parlerà di come uscire dalla crisi agricola con il Commissario Hogan. I deputati chiedono un Erasmus+ anche per tirocinanti e apprendisti. Sui temi caldi - migrazione, asilo, lotta al terrorismo - in agenda il dibattito sull’accordo UE-Turchia dopo il vertice del 18 marzo, la richiesta di un sistema di asilo comunitario centralizzato e di canali legali, i fondi extra per rifugiati e lotta al terrorismo. Il PE vota sul divieto al  glifosato (un erbicida) nell'UE e su nuove norme per difendere le aziende da furto e uso improprio di segreti commerciali. I lavori del Parlamento europeo sono, come sempre, trasmessi in diretta streaming.

© European Union 2016 - European Parliament
© European Union 2016 - European Parliament

I recenti attacchi terroristici e le misure per combattere il terrorismo saranno all'ordine del giorno del dibattito di martedì alle ore 15:00 con Commissione e Consiglio. I deputati dovrebbero ribadire il loro appello urgente agli Stati membri per intensificare lo scambio di informazioni e garantire che tutti gli strumenti legislativi esistenti siano pienamente attuati e operativi.

In seguito alla pubblicazione dei "Panama Papers", relativi a oltre 200.000 società offshore e ai loro proprietari segreti tra cui molti politici e celebrità, il Parlamento terrà un dibattito martedì pomeriggio con Commissione e Consiglio. Il fulcro del dibattito riguarderà le misure comunitarie già esistenti contro l'evasione fiscale e il riciclaggio di denaro per verificarne la loro efficacia.

I deputati interrogheranno martedì il Commissario europeo per l'agricoltura, Phil Hogan, sull'ultimo pacchetto di aiuti della Commissione a sostegno degli agricoltori europei, che si trovano a far fronte agli effetti combinati del calo dei prezzi, del rincaro dei fattori produttivi e dell'embargo commerciale russo sui prodotti alimentari dell'UE.

Nella risoluzione che sarà votata martedì, il Parlamento chiede un migliore utilizzo del programma Erasmus+ per aumentare la mobilità dei giovani tirocinanti e degli studenti durante la formazione professionale. L'obiettivo è di mettere in atto strategie di mobilità e partenariati tra le autorità locali e regionali e le imprese, le camere di commercio, i sindacati e le altre organizzazioni, al fine di promuovere programmi di formazione professionale all'estero per apprendisti e tirocinanti.

L'accordo per il rinvio di migranti e richiedenti asilo dalle isole greche verso la Turchia, raggiunto in occasione del Vertice dei Capi di Stato e di governo del 17-18 marzo a Bruxelles, sarà al centro del dibattito di mercoledì pomeriggio con il Presidente del Consiglio, Donald Tusk e il Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker.

Secondo il progetto di risoluzione che sarà discusso e posto in votazione mercoledì, un sistema di asilo centralizzato permetterebbe all'UE di gestire meglio i crescenti flussi di migranti e richiedenti asilo. Nel documento si raccomanda l'utilizzo di strumenti giuridici sicuri che garantiscano ai cittadini di Paesi terzi l'ingresso nell'Unione senza dover rischiare la propria vita e ricorrere a trafficanti di esseri umani.

Il Parlamento dovrebbe dare il via libera con il voto di mercoledì al primo progetto di bilancio rettificativo del 2016 per sbloccare un sostegno di emergenza pari a 100 milioni di euro per i rifugiati presenti all'interno dell'UE. Sono inoltre previsti 2 milioni di euro per l'assunzione di nuovo personale nel Centro europeo antiterrorismo di Europol (ECTC). Considerata l'urgenza della situazione, i deputati hanno accelerato la procedura per completarla in poco più di un mese.

Finché persisteranno serie preoccupazioni sulla cancerogenicità e sulle proprietà di alterazione endocrina dell'erbicida glifosato, ampiamente utilizzato in agricoltura, silvicoltura e nel giardinaggio, la Commissione UE non dovrebbe rinnovare l'autorizzazione alla sua commercializzazione, si afferma in un progetto di risoluzione non vincolante in votazione mercoledì.

Il progetto di regolamento finalizzato ad aiutare le aziende a ottenere un risarcimento contro il furto o l'uso improprio dei loro segreti commerciali sarà posto in votazione giovedì. I deputati hanno inserito delle salvaguardie per garantire che le nuove norme non limitino il lavoro dei giornalisti o impediscano l'attività dei whistleblower. Il voto di giovedì dovrebbe confermare l’accordo informale raggiunto con il Consiglio nel dicembre 2015.

 

Articolo pubblicato venerdì 8 aprile 2016