skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Sessione plenaria di maggio 2016 a Bruxelles: scopri quali sono gli argomenti in agenda

Le proposte per potenziare il mercato unico digitale UE, le opzioni per un'Unione dell'energia a beneficio dei consumatori e contro la povertà energetica, il flusso dei dati personali tra UE e USA e il nuovo “Privacy Shield” sotto esame, le misure per affrontare la crisi nel settore lattiero-caseario e aiutare i produttori, la regolamentazione delle valute virtuali per scongiurare riciclaggio e finanziamento al terrorismo. Questi alcuni dei temi che saranno trattati nella plenaria a Bruxelles, che accoglierà in seduta solenne il Re Willem-Alexander dei Paesi Bassi. L'intera seduta è trasmessa come sempre in diretta streaming.

La plenaria di Bruxelles
La plenaria di Bruxelles

Per la prima volta dalla sua salita al trono del Regno dei Paesi Bassi nel 2013, il Re Willem-Alexander terrà un discorso al Parlamento europeo, nel corso di una seduta solenne mercoledì dopo l'apertura della sessione plenaria a Bruxelles. Il sovrano olandese aveva visitato il PE e si era intrattenuto con il Presidente Martin Schulz il 3 novembre scorso, prima che il suo Paese assumesse la presidenza del Consiglio europeo.

Le proposte per rafforzare ulteriormente l'e-commerce e i servizi digitali, che includono misure relative al geo-blocking e alla consegna transfrontaliera di pacchi, e l'applicazione delle norme comunitarie in favore dei consumatori saranno annunciate mercoledì 25 maggio a mezzogiorno e subito discusse nel pomeriggio in Plenaria con commissario per il mercato unico digitale Andrus Ansip.

La nuova proposta "Privacy Shield", l’accordo UE-USA per proteggere la privacy dei cittadini europei i cui dati personali sono trasferiti negli Stati Uniti per scopi commerciali, sarà discussa mercoledì pomeriggio con il ministro degli esteri olandese, Bert Koenders, e con il commissario Věra Jourová. Una risoluzione non vincolante sull’accordo, che sostituirà il precedente “Safe Harbour”, sarà posta in votazione giovedì.

Gli strumenti per aiutare i cittadini a ridurre i costi delle bollette energetiche e le misure per affrontare la povertà energetica saranno discussi in plenaria mercoledì pomeriggio, con una risoluzione che sarà votata giovedì.    

Visto il crollo dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari e la mancanza di segnali di ripresa nel breve termine, i deputati interrogheranno il commissario Phil Hogan sui provvedimenti per alleviare la pressione sui produttori e stabilizzare i loro redditi durante il dibattito di giovedì. Tra le cause scatenanti della crisi vi sono l’embargo della Russia sulle importazioni UE, la fine delle quote latte avvenuta nel 2015 e un calo nella domanda dalla Cina e in generale.

La proposta sulla creazione di una task force per regolamentare le valute virtuali come i Bitcoin e evitare che il loro utilizzo agevoli il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, sarà votata giovedì dal Parlamento.

 

Articolo pubblicato il 25 maggio 2016