skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Tajani chiude in Plenaria il dibattito sulla Catalogna

I deputati hanno ha discusso mercoledì pomeriggio la situazione venutasi a creare dopo gli scontri seguiti al referendum sull'indipendenza della Catalogna. Il Presidente Tajani ha invitato, a nome del Parlamento europeo, a "una riflessione serena e profonda, che favorisca il dialogo in Spagna".

 .

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha concluso il dibattito sulla Costituzione, sullo stato di diritto e sui diritti fondamentali in Spagna alla luce degli avvenimenti in Catalogna:

“Ringrazio la Commissione Europea, guardiana dei trattati, per la chiara posizione espressa in quest'aula. Alla luce del dibattito che si è appena svolto e come sintesi della posizione espressa dalla maggioranza del Parlamento, voglio sottolineare alcuni elementi fondamentali.  
Come la storia dell'Unione europea ci insegna, in democrazia, l'unica strada da percorrere è quella di lavorare insieme per la concordia e l’unità.  
Nessuno ha gradito gli eventi accaduti domenica, ma decisioni unilaterali, compresa la proclamazione dell’indipendenza da uno Stato sovrano non soltanto sono in contrasto con l’ordinamento giuridico europeo, ma sono destinate a provocare pericolose divisioni.
Da questo Parlamento parte un appello a sostegno di una riflessione serena e profonda, che favorisca il dialogo in Spagna, nel rispetto del quadro costituzionale, compreso lo Statuto di Autonomia della Catalogna, e che restituisca la politica alle istituzioni.”

Per rivedere il discorso del Presidente Tajani, clicca qui.
 

Articolo pubblicato il 4 ottobre 2017