skip to content
 
 
 

Terremoti in Italia: approvati gli aiuti comunitari

I membri della commissione per i bilanci hanno approvato oggi lo stanziamento di quasi 1,2 miliardi di euro per i danni causati dai terremoti del 2016 e 2017 nell'Italia centrale. Si tratta del più alto versamento della storia del Fondo di Solidarietà.

Lo stanziamento per il Fondo di solidarietà per l’UE (FSUE) ammonta a 1.196.797.579 di euro, ed è stato approvato con 36 voti in favore e 1 voto contrario.

Il relatore del Parlamento Giovanni La Via (PPE, IT) ha dichiarato: "L’UE si è impegnata ad aiutare l’Italia a far fronte a questa tragedia e sono orgoglioso di poter affermare che ci stiamo riuscendo. 1,2 miliardi di euro rappresentano lo stanziamento più elevato mai erogato dal Fondo di solidarietà UE, che aiuterà la popolazione colpita dai terremoti di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo a pianificare un nuovo futuro. Saranno, inoltre, un valido aiuto per la ricostruzione intrapresa dal nostro governo e dalle autorità locali".

La plenaria del Parlamento dovrebbe approvare l'erogazione degli aiuti, in via definitiva, durante la seduta di settembre 2017 a Strasburgo.

Continua a leggere l'articolo
 

Pubblicato il 30 agosto 2017