skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Tracce di riflessione per costruire un'Europa di tutte le culture

Si è svolto a Roma il 24 settembre un incontro-dibattito sull'interculturalità, con il metodo dell'Open Space Technology. Le riflessioni e proposte emerse sono state raccolte e saranno sottoposte all'attenzione della commissione Cultura del Parlamento europeo impegnata ad adottare entro il 2015 la Relazione di iniziativa: "Il ruolo del dialogo interculturale, della diversità culturale e dell'educazione nel promuovere i valori fondamentali dell'Unione europea".

Si è trattato di un laboratorio creativo, gestito con la metodologia partecipativa Open Space Technology (OST), molto apprezzata da quanti hanno preso parte al'incontro.

Un'intera giornata di lavoro, con oltre 180 partecipanti appartenenti a comunità religiose, associazioni, enti e altri organismi non profit; 24 sessioni di lavoro ed altrettante proposte intorno alla domanda: "Come costruire un'Europa di tutte le culture?"

Al termine di ciascuna sessione di gruppo gli stessi partecipanti hanno redatto una breve sintesi della discussione. L’insieme delle sintesi è stato raccolto in un report finale con lo scopo di evidenziare gli elementi principali di ciascuna discussione.

Quattro le piste di lavoro emerse dalla lettura del report finale:

MOLTIPLICARE I LUOGHI DELLE CULTURE
LEuropa delle culture ha bisogno di luoghi reali e virtuali in cui avviare consultazioni allargate su temi specifici, favorire lincontro tra culture, condividere e diffondere buone prassi e far vivere esperienze interculturali.

GARANTIRE I DIRITTI DI CITTADINANZA
Per costruire l’Europa di tutte le culture è necessario garantire ai cittadini una serie di diritti di base.

MIGLIORARE EDUCAZIONE E FORMAZIONE
Educazione e formazione sono centrali per la promozione di un’Europa di tutte le culture.

INNOVARE GLI STRUMENTI
Occorre puntare su strumenti innovativi per costruire un’Europa di tutte e culture.

 

Pubblicato il 5 ottobre 2015