skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il futuro dell’Afghanistan

Il ruolo dei giovani leader  

L’impegno dell’Italia per la stabilizzazione e lo sviluppo del Paese

8 novembre 2016

logo CIPMO
logo CIPMO

CIPMO, Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente, promuove il ciclo di incontri “Cattedra del Mediterraneo” 2016. Il secondo incontro si svolgerà a Milano, l’8 novembre 2016 alle ore 16.00 presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale (Piazza del Duomo 14, Milano).    

 .


L'Ufficio di informazione del Parlamento europeo a Milano ha il piacere di segnalare il secondo appuntamento del ciclo di incontri “Cattedra del Mediterraneo” 2016:


"Il futuro dell’Afghanistan - Il ruolo dei giovani leader - L’impegno dell’Italia per la stabilizzazione e lo sviluppo del Paese"


Martedì 8 novembre 2016, ore 16.00

Sala Conferenze di Palazzo Reale - 3° piano
Piazza del Duomo 14, Milano


PROGRAMMA:


Presiede:
Janiki Cingoli, Direttore del Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente


Saluti istituzionali:
Min. Plen. Alberto Pieri, Capo dell’Unità per l’Afghanistan e la Dimensione Regionale alla Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale


Coordina e introduce:
Rossella Monti, Membro del Consiglio Direttivo di CIPMO, Direttore Water & Energy Security Division del Landau Network, esperta dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in Afghanistan ed esperta di ambiente nei Paesi in via di Sviluppo


Interventi:
L’Afghanistan nel quadro di sicurezza globale
Riccardo Redaelli, Professore ordinario di Geopolitica e di Storia e istituzioni dell'Asia presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell'Università Cattolica del S. Cuore di Milano, nonché direttore del Centro di Ricerche sul Sistema Sud e il Mediterraneo Allargato (CRiSSMA) dell'Ateneo

La condizione della donna nel Paese. Gli aspetti sociali e legislativi
Masooma Khawari, Membro della Wolesi Jirga (Parlamento Afgano), Segretario Generale della Commissione Giudiziaria

La situazione interna
Elisa Giunchi, Professore associato di Storia e istituzioni dei Paesi islamici alla Facoltà di Scienze politiche dell'Università degli Studi di Milano, autrice di Afghanistan, storia e società nel cuore dell’Asia (Carocci, 2007)

La spinta al rinnovamento della nuova leadership
Mohammad Sherif Rasikh, Human Resource Director al Ministero dei Lavori Pubblici della Repubblica Islamica dell’Afghanistan

L’inviato speciale racconta
Lorenzo Cremonesi, Inviato speciale del Corriere della Sera

Costruire la sicurezza per la stabilità
Col. Pil. Cristiano Galli, Comandante del Reparto di Formazione Didattica e Manageriale all’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, già Vice Capo di Stato Maggiore della Brigata Sassari, nell’ambito dell’Operazione ISAF

L’impatto ambientale della guerra
Maurizio Martellini, Professore all’Università dell’Insubria, Direttore dell’Insubria Centre on International Security (ICIS) e Segretario Generale del Landau Network - Fondazione Alessandro Volta

La cooperazione italiana per la ricostruzione del Paese
Filippo Alessi, Coordinatore per l’Afghanistan all'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo


Per informazioni:

CIPMO - Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente
Corso Sempione 32B
20154 Milano
Tel 02 866 147/109
Fax 02 866 200
E mail: cipmo@cipmo.org