Nicola DANTI
  • Nicola
    DANTI
  • Fraktion der Progressiven Allianz der Sozialdemokraten im Europäischen Parlament
  • Mitglied
  • Italien Partito Democratico
  • geboren am 6. September 1966, Pelago (FI)

Stellvertretender Vorsitzender

  • IMCO Ausschuss für Binnenmarkt und Verbraucherschutz

Mitglied

  • D-BR Delegation für die Beziehungen zur Föderativen Republik Brasilien
  • DMER Delegation für die Beziehungen zu dem Mercosur
  • DLAT Delegation in der Parlamentarischen Versammlung Europa-Lateinamerika

Stellvertreter

  • INTA Ausschuss für internationalen Handel
  • EMIS Untersuchungsausschuss zu Emissionsmessungen in der Automobilindustrie

Neueste Aktivitäten

  VW vehicles still non-compliant after recall operation

18-04-2017 P-002746/2017
  • Pensare Europei #22: «Avanti, insieme, per riportare la politica in Europa». E' online la mia newsletter di questo mese: http://www.nicoladanti.it/newsletter/aprile2017/
    24/04/2017 19:14 - facebook
  • Pensare Europei #22: "Avanti, insieme, per riportare la politica in Europa". La #newsletter di questo mese: https://t.co/RA3LUxF20r https://t.co/vqOmdIgBKO
    24/04/2017 19:12 - twitter
  • RT @matteorenzi: Una sfida che riguarda anche l'Italia #Macron https://t.co/AtpPwvfqXH
    24/04/2017 15:57 - twitter
  • La settimana inizia con due belle notizie. Prima di tutto la liberazione di Gabriele #DelGrande. E poi, in #Francia..https://t.co/axIw8MkrLJ
    24/04/2017 11:16 - twitter
  • La settimana inizia con due ottime notizie. Prima di tutto, la liberazione di Gabriele Del Grande: grazie al Governo, alla nostra diplomazia e a tutti coloro che a ogni livello si sono mobilitati per il suo ritorno a casa. E poi, la vittoria della proposta europeista e progressista di Emmanuel Macron - con la frenata di Marine Le Pen - in Francia. Quando c’è in gioco il futuro dell’Europa unita, viene il momento di mettere le idee prima delle appartenenze, senza ambiguità. Prima di fare paragoni con l’Italia, però, è bene ricordare che il nostro sistema istituzionale è ben diverso da quello francese. In Francia, chi ha idee e forza può affermarsi e vincere, anche al di fuori dello schema dei partiti tradizionali. Da noi, un candidato che diventasse capo del governo col 23% sarebbe considerato un abusivo… strano non sentire oggi i critici dell’Italicum fare lo stesso commento! Certo fa male assistere all’implosione del Partito Socialista francese, ma dispiace ancora di più vedere esponenti della cosiddetta sinistra rimanere equidistanti di fronte alla minaccia populista e a chi in Francia e in tutto il continente vorrebbe riportare indietro le lancette della Storia. Da domani dovremo anche aprire una seria riflessione sulla linea da seguire nel Partito Socialista Europeo: vogliamo continuare a guardare al passato, o iniziare a costruire una proposta progressista, europeista, che sappia tornare a parlare alla gente? Oggi, tuttavia, è un bel giorno per chi come noi ha ancora voglia di guardare al futuro!
    24/04/2017 11:14 - facebook
  • RT @DantiNicola: Bisogna ricordare che nel voto per @benoithamon c'è anche quello dei Verdi che ritirarono il mio collega @yjadot ... un su…
    23/04/2017 20:53 - twitter

Kontakte

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    15G318
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T06068
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Postanschrift

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 15G318
    1047 Brussels