Remo SERNAGIOTTO : Written explanations of vote 

Members can submit a written explanation of their vote in plenary. Rule 183

CO2 emission performance standards for new heavy-duty vehicles (A8-0354/2018 - Bas Eickhout) IT  
 

Ho espresso il mio voto a favore della relazione, che fissa degli standard di riduzione delle emissioni di CO2 per i veicoli pesanti. Sono mantenuti gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 del 15% entro il 2025 e del 30% entro il 2030 ed è ribadita l'idea di prevedere dei "super crediti" fino al 2025 per premiare i produttori che introducono sul mercato, veicoli a zero e a basse emissioni. È inoltre stato introdotto un benchmark non vincolante del 2% dei veicoli pesanti, per ciascuna fabbrica, da stabilire per il periodo fino al 2030, che se raggiunto, ridurrebbe l'obiettivo di emissioni del produttore.

Promotion of clean and energy-efficient road transport vehicles (A8-0321/2018 - Andrzej Grzyb) IT  
 

Ho votato a favore della relazione, che intende utilizzare lo strumento degli appalti pubblici per stimolare l'introduzione sul mercato di veicoli più puliti e più efficienti, dal punto di vista energetico. Il testo tenta inoltre, di affrontare le molteplici definizioni a livello europeo di "veicolo pulito" e di "veicolo a basso consumo energetico" poiché ciò, ha finora, intralciato l'introduzione, da parte delle autorità pubbliche, di veicoli a basse e a bassissime emissioni. L'accordo allinea la definizione di veicolo commerciale leggero pulito con quella che definisce i livelli di prestazione, in materia di emissioni di CO2 delle autovetture e dei furgoni. Per i veicoli pesanti è stata invece concordata una definizione basata su quella già contenuta nella direttiva, sulla distribuzione di combustibili alternativi.

Use of digital tools and processes in company law (A8-0422/2018 - Tadeusz Zwiefka) IT  
 

Mi sono espresso a favore della relazione, che mira a modernizzare le normative del diritto societario europeo utilizzando strumenti e processi digitali. Poiché vi sono differenze significative tra gli Stati membri, in merito alla predisposizione all'utilizzo degli strumenti elettronici, il testo copre alcuni dei processi digitali, come la registrazione di una società o di un ramo d'azienda via Internet, che contribuiscono ad un maggiore accesso alle informazioni sulle imprese e riducono l'onere per gli imprenditori associati, agli obblighi documentali, nei vari Stati membri. Al fine di rendere più rapide e meno costose le procedure è poi introdotto il principio "una sola volta", che garantisce che le aziende possano inviare e aggiornare i documenti e le informazioni richiesti una sola volta, senza dover visitare vari uffici.

European Defence Fund (A8-0412/2018 - Zdzisław Krasnodębski) IT  
 

Ho votato a favore dell'istituzione del Fondo europeo per la difesa, che intende rafforzare la competitività globale e la capacità di innovazione della base tecnologica e industriale di difesa dell'Unione. Ritengo il testo particolarmente importante, in quanto mira a promuovere l'innovazione e a consentire economie di scala nel settore della difesa e dello sviluppo industriale, sostenendo progetti di collaborazione tra partner. Il programma, con una dotazione proposta di 13 miliardi di euro per il 2021-2027, presta poi, particolare attenzione, alla promozione della partecipazione delle piccole e medie imprese e alla cooperazione transfrontaliera, tra entità del settore in tutta l'UE.

InvestEU (A8-0482/2018 - José Manuel Fernandes, Roberto Gualtieri) IT  
 

Ho espresso il mio voto a favore della relazione che istituisce InvestEU, il programma volto a riunire la moltitudine di strumenti finanziari dell'UE attualmente disponibili per sostenere gli investimenti, rendendo i finanziamenti per i relativi progetti più semplici, più efficienti e più flessibili. InvestEU mira a innescare 650 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi e sosterrà quattro aree tematiche: infrastrutture sostenibili; ricerca e innovazione; digitalizzazione e piccole e medie imprese. Il centro di consulenza InvestEU fornirà supporto tecnico e assistenza per aiutare nella preparazione, sviluppo, strutturazione e implementazione dei progetti, mentre il portale InvestEU riunirà investitori e promotori di progetti mettendo a disposizione un database facilmente accessibile e agevole da usare.

European Maritime Single Window environment (A8-0006/2019 - Deirdre Clune) IT  
 

Ho espresso il mio voto a favore della relazione, che semplifica i sistemi di segnalazione delle navi in tutta l'UE, creando un sistema di interfaccia unica marittima europea, con lo scopo di riunire tutte le formalità di segnalazione associate a una chiamata in porto. Ciò migliorerà notevolmente l'interoperabilità tra i vari sistemi, rendendo più facile per gli armatori e le autorità portuali europei condividere e riutilizzare i dati comunicati. Le nuove norme incoraggeranno inoltre la digitalizzazione e l'applicazione del principio "una sola volta", che fa sì, che le informazioni segnalate una volta, possono essere riutilizzate per i successivi ingressi al porto all'interno dell'UE.

Programme implementing Horizon Europe (A8-0410/2018 - Christian Ehler) IT  
 

Mi sono espresso in favore dell'introduzione di Orizzonte Europa, il programma europeo quadro di ricerca e innovazione per il periodo 2021-2027.
Uno dei suoi obiettivi principali è infatti quello di fare dell'Europa una potenza scientifica e innovativa, favorendone la competitività a livello mondiale e rendendola attraente per i ricercatori dei paesi terzi. Il Parlamento ha convenuto di aumentarne il bilancio complessivo da 94 miliardi di euro iniziali a 120, con un incremento proporzionale nelle aree dedicate all'eccellenza scientifica, alle sfide globali, all'innovazione e allo Spazio europeo della ricerca.
Il nuovo programma affronta poi il divario tra ricerca e innovazione in Europa, il tema del livello di remunerazione dei ricercatori e cerca l'apertura ai paesi terzi. Il testo comprende infine l'impegno che il programma possa contribuire con almeno il 35% della spesa al raggiungimento degli obiettivi climatici UE, tra cui lo sviluppo di strategie e tecnologie a basse emissioni per rivitalizzare le zone ad alta intensità di carbone e carbonio in transizione.

Promoting fairness and transparency for business users of online intermediation services (A8-0444/2018 - Christel Schaldemose) IT  
 

Ho espresso il mio voto a favore della relazione, che intende affrontare i problemi che possono sorgere nel funzionamento delle relazioni d'affari a causa della disparità di forza contrattuale tra le piattaforme online e i loro clienti, e viceversa.
La normativa prevede maggiore trasparenza in merito alle modalità di applicazione di termini e condizioni contrattuali e imporrà determinate scadenze temporali nel caso in cui vengano modificati i termini e le condizioni, in modo da garantire maggior tutela agli utenti commerciali la cui capacità di raggiungere la propria clientela dipende dalle piattaforme.
Infine, ritengo particolarmente importante che il testo promuova la trasparenza riguardo agli algoritmi, in modo che gli utenti commerciali possano capire meglio come avviene la classificazione del loro prodotto sulle relative pagine Internet.

Transparency and sustainability of the EU risk assessment in the food chain (A8-0417/2018 - Pilar Ayuso) IT  
 

Ho votato a favore della relazione sulla legislazione alimentare che ha fatto seguito all'iniziativa dei cittadini europei sul glifosato e, in particolare, alle preoccupazioni espresse in merito agli studi sui pesticidi. La questione fondamentale era legata alla pubblicazione di informazioni contenute nella domanda inviata all'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) di Parma. La proposta ha così invertito l'onere della prova sulla presunzione di tutela delle informazioni riservate: prima il richiedente doveva provare che alcune parti della domanda dovessero rimanere riservate. Al fine di controbilanciare le possibili ripercussioni negative sull'industria è stata poi elaborata una nuova formulazione per chiarire che gli aspetti innovativi devono rimanere riservati ed è stato rafforzato il diritto del richiedente di ottenere il riesame di una decisione in merito alla riservatezza.

Supplementary protection certificate for medicinal products (A8-0039/2019 - Luis de Grandes Pascual) IT  
 

Ho votato a favore della relazione, che mira a uniformare le condizioni di concorrenza per i produttori di medicinali stabiliti negli Stati membri dell'UE con i produttori stabiliti al di fuori dell'Unione, che sono oggi distorte a causa degli effetti indesiderati del regime di protezione supplementare di cui questi ultimi godono. Il testo consente, eccezionalmente, la produzione di medicinali coperti da un certificato di protezione supplementare destinati all'esportazione e permette ai produttori di medicinali generici europei di vendere i loro medicinali all'interno e all'esterno dell'UE molto più rapidamente di prima. È inoltre contemplata la possibilità di produrre farmaci generici per lo stoccaggio, cosicché le aziende che li producono possano entrare nel mercato dei medicinali non solo al di fuori dell'UE ma anche nel mercato interno immediatamente dopo la scadenza della protezione.

Contact 

  • Bruxelles 

    Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    10E246
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel
     
  • Strasbourg 

    Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T10046
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex
     
  • Postal address 

    European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 10E246
    1047 Brussels
     
    Contact data: