Simona BONAFÈ
  • Simona
    BONAFÈ
  • Group of the Progressive Alliance of Socialists and Democrats in the European Parliament
  • Member
  • Italy Partito Democratico
  • Date of birth: 12 July 1973, Varese

Speeches in plenary

253

Cost-effective emission reductions and low-carbon investments (debate)

05-02-2018 P8_CRE-REV(2018)02-05(22)

Decision on the Strategy on Plastics (debate)

17-01-2018 P8_CRE-REV(2018)01-17(18)

Decision adopted on the State of Energy Union 2017 (debate)

29-11-2017 P8_CRE-REV(2017)11-29(17)

Environmental Implementation Review (EIR) (debate)

15-11-2017 P8_CRE-REV(2017)11-15(23)

2017 UN Climate Change Conference in Bonn, Germany (COP23) (debate)

03-10-2017 P8_CRE-REV(2017)10-03(13)

Reflection paper on the future of EU finances by 2025 (debate)

04-07-2017 P8_CRE-REV(2017)07-04(15)

Energy efficiency labelling - Compensation for wrongly labelled energy-related products (debate)

13-06-2017 P8_CRE-REV(2017)06-13(2)

Reports - as rapporteur

4

Reports - as shadow rapporteur

3

Opinions - as shadow rapporteur

4

OPINION on the draft general budget of the European Union for the financial year 2019

ECON
31-08-2018 ECON_AD(2018)623755

OPINION on the proposal for a regulation of the European Parliament and of the Council on binding annual greenhouse gas emission reductions by Member States from 2021 to 2030 for a resilient Energy Union and to meet commitments under the Paris Agreement and amending Regulation No 525/2013 of the European Parliament and the Council on a mechanism for monitoring and reporting greenhouse gas emissions and other information relevant to climate change

ITRE
23-03-2017 ITRE_AD(2017)592166

OPINION on European Semester for economic policy coordination: Annual Growth Survey 2017

ENVI
25-01-2017 ENVI_AD(2017)593988

OPINION on the proposal for a regulation of the European Parliament and of the Council setting a framework for energy efficiency labelling and repealing Directive 2010/30/EU

ENVI
28-04-2016 ENVI_AD(2016)573039

Institutional motions for resolutions

81

Motion for a resolution on the rule of law in Malta

10-11-2017 B8-0596/2017

Motion for a resolution on the EU Environmental Implementation Review (EIR)

08-11-2017 B8-0590/2017

Joint motion for a resolution on combating sexual harassment and abuse in the EU

25-10-2017 RC-B8-0576/2017

Motion for a resolution on the situation of the Rohingya minority in Myanmar

12-12-2016 B8-1363/2016

NB: This motion for a resolution is available in the original language only.

Motion for a resolution on mass graves in Iraq

12-12-2016 B8-1362/2016

NB: This motion for a resolution is available in the original language only.

Motion for a resolution on the situation in Italy after the earthquakes

23-11-2016 B8-1288/2016

Motion for a resolution on the situation of the Guarani-Kaiowa in the Brazilian State of Mato Grosso Do Sul

21-11-2016 B8-1271/2016

NB: This motion for a resolution is available in the original language only.

Joint motion for a resolution on the situation in Northern Iraq/Mosul

26-10-2016 RC-B8-1159/2016

Joint motion for a resolution on the situation of journalists in Turkey

25-10-2016 RC-B8-1162/2016

Motion for a resolution on the situation of journalists in Turkey

24-10-2016 B8-1163/2016

Written declarations

13

Written declaration on the international mapping of floating garbage patches

12-09-2016 P8_DCL(2016)0093 Lapsed

Details

Alain CADEC , Angélique DELAHAYE , Ricardo SERRÃO SANTOS , Simona BONAFÈ , Marco AFFRONTE , Norica NICOLAI , Linnéa ENGSTRÖM , Remo SERNAGIOTTO , Werner KUHN , Liadh NÍ RIADA

Date opened : 12-09-2016
Lapse date : 12-12-2016
Number of signatories : 86 - 13-12-2016

Written declaration on the need for a special investment plan for subregions with high unemployment levels

12-09-2016 P8_DCL(2016)0079 Lapsed

Details

Sergio GUTIÉRREZ PRIETO , Sofia RIBEIRO , Marian HARKIN , Siôn SIMON , Georgi PIRINSKI , Ildikó GÁLL-PELCZ , Laura AGEA , José BLANCO LÓPEZ , Simona BONAFÈ , Dan NICA , Stanislav POLČÁK

Date opened : 12-09-2016
Lapse date : 12-12-2016
Number of signatories : 155 - 13-12-2016

Written declaration on the common response to the Zika virus

06-06-2016 P8_DCL(2016)0060 Lapsed

Details

Csaba MOLNÁR , Miriam DALLI , Simona BONAFÈ , Biljana BORZAN , Carlos ZORRINHO , Birgit COLLIN-LANGEN , Frédérique RIES , Karin KADENBACH , Jytte GUTELAND , Christel SCHALDEMOSE , Angélique DELAHAYE

Date opened : 06-06-2016
Lapse date : 06-09-2016
Number of signatories : 47 - 07-09-2016

Written declaration on the prioritisation of a European Dementia Strategy

11-04-2016 P8_DCL(2016)0027 Lapsed

Details

Deirdre CLUNE , Roberta METSOLA , Alberto CIRIO , José Inácio FARIA , Neena GILL , Ivan ŠTEFANEC , Tomáš ZDECHOVSKÝ , Brian HAYES , Simona BONAFÈ , Mairead McGUINNESS , Giovanni LA VIA

Date opened : 11-04-2016
Lapse date : 11-07-2016
Number of signatories : 139 - 12-07-2016

Written declaration on diabetes

01-02-2016 P8_DCL(2016)0008 Closed with majority

Details

Nicola CAPUTO , Therese COMODINI CACHIA , Christel SCHALDEMOSE , Sirpa PIETIKÄINEN , Dame Glenis WILLMOTT , Marc TARABELLA , Simona BONAFÈ , Daciana Octavia SÂRBU , Bogdan Brunon WENTA , Nicola DANTI , Tomáš ZDECHOVSKÝ , Marisa MATIAS , Marlene MIZZI , Elena GENTILE , Doru-Claudian FRUNZULICĂ , Enrico GASBARRA , Tibor SZANYI , Renato SORU , Luigi MORGANO , Theodoros ZAGORAKIS , Damiano ZOFFOLI , Ricardo SERRÃO SANTOS , Renata BRIANO , Carlos ZORRINHO , Isabella DE MONTE , Silvia COSTA , Brando BENIFEI

Date opened : 01-02-2016
Lapse date : 01-05-2016
Adopted (date) : 02-05-2016
The list of signatories is published in Annex 02 to the Minutes of 09-05-2016
Number of signatories : 405 - 02-05-2016

Written declaration on the donation of unsold consumable food to charities

14-10-2015 P8_DCL(2015)0061 Closed with majority

Details

Hugues BAYET , Angélique DELAHAYE , Stanisław OŻÓG , Petr JEŽEK , Younous OMARJEE , Ernest URTASUN , Marco VALLI , Maria ARENA , Marc TARABELLA , Mariya GABRIEL , Patrick LE HYARIC , Eva JOLY , Fabio Massimo CASTALDO , Guillaume BALAS , Antonio LÓPEZ-ISTÚRIZ WHITE , José BLANCO LÓPEZ , Simona BONAFÈ , Biljana BORZAN , Nikos ANDROULAKIS , Virginie ROZIÈRE , Sylvie GUILLAUME , José BOVÉ , Anneliese DODDS , Neena GILL , Victor NEGRESCU , Claudia ȚAPARDEL , Kathleen VAN BREMPT , David CASA , Karima DELLI , Pascal DURAND

Date opened : 14-10-2015
Lapse date : 14-01-2016
Adopted (date) : 14-01-2016
The list of signatories is published in Annex 01 to the Minutes of 18-01-2016
Number of signatories : 388 - 15-01-2016

Written declaration on neonatal health

16-09-2015 P8_DCL(2015)0048 Lapsed

Details

Biljana BORZAN , Miriam DALLI , Nessa CHILDERS , Nicola CAPUTO , Simona BONAFÈ , Doru-Claudian FRUNZULICĂ , Ivan JAKOVČIĆ , Jozo RADOŠ , Kateřina KONEČNÁ , Andrey KOVATCHEV , Aldo PATRICIELLO

Date opened : 16-09-2015
Lapse date : 16-12-2015
Number of signatories : 94 - 17-12-2015

Written declaration on the protection of the European olive oil sector and olive production

07-09-2015 P8_DCL(2015)0031 Lapsed

Details

Ivan JAKOVČIĆ , Tonino PICULA , Nicola DANTI , Lampros FOUNTOULIS , Nicola CAPUTO , Franc BOGOVIČ , Maite PAGAZAURTUNDÚA RUIZ , Alessia Maria MOSCA , Michela GIUFFRIDA , Enrico GASBARRA , Ivo VAJGL , Marco ZULLO , Simona BONAFÈ , Nikos ANDROULAKIS , Davor Ivo STIER , Milan ZVER , Fernando MAURA BARANDIARÁN , Ulrike MÜLLER , Elena GENTILE , Salvatore Domenico POGLIESE , Ivana MALETIĆ , Lara COMI , Rosa D'AMATO , Igor ŠOLTES , Jozo RADOŠ , Ruža TOMAŠIĆ , Dubravka ŠUICA , Flavio ZANONATO , Alberto CIRIO , Daniela AIUTO , Marco AFFRONTE , Eva KAILI , Remo SERNAGIOTTO , Barbara MATERA

Date opened : 07-09-2015
Lapse date : 07-12-2015
Number of signatories : 101 - 08-12-2015

Written declaration on the rights of cancer patients

07-09-2015 P8_DCL(2015)0030 Lapsed

Details

Elisabetta GARDINI , Miroslav MIKOLÁŠIK , Elisabeth MORIN-CHARTIER , Françoise GROSSETÊTE , Kostas CHRYSOGONOS , David BORRELLI , Piernicola PEDICINI , Simona BONAFÈ , José Inácio FARIA , Luigi MORGANO , Francesc GAMBÚS , Eleonora EVI , Marlene MIZZI , Daciana Octavia SÂRBU , Kateřina KONEČNÁ , Roberta METSOLA , Cristian-Silviu BUŞOI , Philippe DE BACKER

Date opened : 07-09-2015
Lapse date : 07-12-2015
Number of signatories : 257 - 08-12-2015

Written declaration on the fight against breast cancer in the European Union

27-04-2015 P8_DCL(2015)0017 Closed with majority

Details

Nessa CHILDERS , Simona BONAFÈ , Anna ZÁBORSKÁ , Lidia Joanna GERINGER de OEDENBERG , Françoise GROSSETÊTE , Marisa MATIAS , Emma McCLARKIN , Biljana BORZAN , Alojz PETERLE , Miriam DALLI

Date opened : 27-04-2015
Lapse date : 27-07-2015
Adopted (date) : 27-07-2015
The list of signatories is published in Annex 02 to the Minutes of 07-09-2015
Number of signatories : 394 - 28-07-2015

Written questions

35

Major imbalances in labour costs between Member States: the case of Bekaert

20-06-2018 E-003353/2018 Commission

Combating Afrophobia

13-02-2018 E-000893/2018 Commission

Restriction of freight traffic along the Brenner Pass

18-01-2018 E-000277/2018 Commission

Admissibility of promotion programmes for agri-food products

08-12-2017 E-007594/2017 Commission

VP/HR - Support for Sicilian fishermen awarded the European Citizen's Prize 2017

04-10-2017 P-006251/2017 Commission

Ceramic articles intended to come into contact with foodstuffs

08-05-2017 P-003187/2017 Commission

Measures to counter the decrease in vaccination coverage in Europe

10-04-2017 E-002618/2017 Commission

Use of social media to spread lies and slander

17-11-2016 E-008632/2016 Commission

Earthquakes and expenditure for rebuilding and securing the areas concerned

28-10-2016 E-008129/2016 Commission

Questionnaire for foreign students in the United Kingdom

13-10-2016 E-007756/2016 Commission

Oral questions

10

Monitoring framework for the circular economy

28-08-2018 O-000087/2018 Commission

Monitoring framework for the circular economy

28-08-2018 O-000086/2018 Council

Corporate Social Responsibility

01-03-2018 O-000026/2018 Commission

A European Action Plan for the Social Economy

04-09-2017 O-000070/2017 Commission

Environmental Implementation Review (EIR)

01-09-2017 O-000066/2017 Commission

Environmental Implementation Review (EIR)

01-09-2017 O-000065/2017 Council

Major Interpellation - Fires in the European Union this summer

21-07-2017 O-000063/2017 Commission

Recognition of school study periods abroad

02-06-2017 O-000048/2017 Commission

Commission's answers to written questions

10-01-2017 O-000003/2017 Commission

Competitiveness of the EU steel industry

20-11-2014 O-000088/2014 Commission

Interpellations

1

Fires in the European Union this summer

21-07-2017 G-000009/2017 Commission

Written explanations of vote

84

 

73rd Session of the UN General Assembly (A8-0230/2018 - Eugen Freund)

05-07-2018

La raccomandazione del Parlamento europeo al Consiglio sulla 73a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite conferma il nostro auspicio che l'UE rimanga pienamente impegnata nel multilateralismo, nella governance globale e nella promozione dei valori fondamentali delle Nazioni Unite su diritti umani, pace, sicurezza e sviluppo.
La strategia dell'UE deve rispecchiare il livello delle sfide globali odierne, che richiedono un'ONU forte e più efficiente e un approfondimento della cooperazione a livello di Stati membri.
In particolare abbiamo messo in luce alcune priorità come la riforma del sistema delle Nazioni Unite, compresa quella del Consiglio di Sicurezza. Questo con l'obiettivo di rendere il sistema veramente coordinato, efficace, trasparente e responsabile, sostenendo al contempo una riduzione della burocrazia, procedure semplificate e processi decisionali decentrati.
Sul fronte della sicurezza abbiamo invitato a ribadire l'inequivocabile condanna del terrorismo e il pieno sostegno alle azioni volte alla sconfitta e all'eradicazione di organizzazioni terroristiche come Daesh/ISIS, Al-Qaeda o gruppi terroristici affiliati.
Infine ho sostenuto con particolare convinzione i passaggi della risoluzione sul contrasto ai cambiamenti climatici e l'impegno dell'UE a favore dell'accordo di Parigi, volto ad incoraggiare tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite a ratificarlo ed attuarlo in modo efficace.

 

Towards an EU external strategy against early and forced marriages (A8-0187/2018 - Charles Goerens)

04-07-2018

Il testo approvato non solo affronta le molteplici cause del matrimonio infantile, tra cui la mancanza del rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo, ma ricorda inoltre il ruolo dell'UE nello sviluppo sostenibile a livello globale. Il matrimonio forzato è infatti un fenomeno globale. Basti pensare che ogni anno 15 milioni di ragazze sono costrette a sposarsi prima dei 18 anni. Ritengo che l'Unione europea debba svolgere un ruolo guida nella cooperazione con le organizzazioni regionali e le comunità locali. È per questi motivi che ho votato a favore di questo testo: bisogna sollecitare gli Stati membri che non l'hanno ancora fatto a includere un divieto totale di matrimonio infantile nel loro diritto interno e a ratificare la Convenzione di Istanbul, per mettere fine a certe tragedie che purtroppo viviamo ancora oggi.

 

Role of cities in the institutional framework of the Union (A8-0203/2018 - Kazimierz Michał Ujazdowski)

03-07-2018

Le nuove sfide globali poste dalla sicurezza e dall'immigrazione, il cambiamento demografico, la disoccupazione giovanile, le sfide relative alla qualità dei servizi pubblici, l'accesso a energia pulita ed economica, i disastri naturali e la protezione ambientale richiedono risposte locali. Riteniamo pertanto importante, come evidenziato da questa risoluzione, rafforzare il coinvolgimento precoce e coordinato delle città nel processo decisionale all'interno dell'attuale assetto istituzionale dell'UE, potenziando il ruolo di queste nelle future politiche decisionali.
Occorre dunque assegnare un ruolo chiave alle città, nonché a tutte le autorità locali, nella preparazione, progettazione, finanziamento ed attuazione delle principali politiche dell'Unione, come ad esempio il contrasto ai cambiamenti climatici.
Le città possono anche avere un ruolo importante nelle politiche esterne dell'Unione come strumento di diplomazia pubblica, ruolo che va incoraggiato.
Abbiamo accolto con favore l'Agenda urbana per l'UE come un nuovo modello di Governance multilivello, impegnando le città nella revisione della legislazione esistente e riflettendo sulla forma futura delle politiche, anche con valutazioni dell'impatto territoriale sulle misure politiche e legislative attinenti il livello locale.

 

Climate diplomacy (A8-0221/2018 - Arne Lietz, Jo Leinen)

03-07-2018

Attraverso la diplomazia climatica possiamo ribadire il ruolo internazionale dell'Unione europea e il suo forte impegno nell'onorare l'accordo sul clima di Parigi. Ritengo che l'UE debba essere un attore attivo in questo campo e in particolare il Parlamento europeo debba svolgere un forte ruolo nel promuovere e sostenere l'azione per il clima. È per questo motivo che sostengo questa risoluzione. È infatti necessario stanziare risorse finanziarie e umane adeguate per sostenere e rendere più efficaci gli sforzi diplomatici, per prevenire la degradazione ambientale ma anche per assicurare uno sviluppo sostenibile ed evitare l'inasprirsi di conflitti umani, spesso causati dai cambiamenti climatici. L'azione per il clima è una questione di miglioramento della sicurezza e delle condizioni di vita in tutto il mondo e la sicurezza dell'UE dipende anche dal suo ruolo per la costruzione di alleanze internazionali, anche sulle questioni ambientali.

 

Proportionality test before adoption of new regulation of professions (A8-0395/2017 - Andreas Schwab)

14-06-2018

Un mercato interno più armonizzato e più equo, deve continuare ad essere un'importante priorità di un'Europa, che abbia la crescita e l'occupazione al centro dell'agenda politica. I servizi professionali, rivestono un ruolo primario nell'economia dell'Unione. Cinquanta milioni di europei, ossia il 22% degli attivi, svolgono una professione regolamentata. In assenza di requisiti armonizzati a livello UE, la regolamentazione resta una prerogativa degli Stati membri, che possono disciplinare, limitare e controllare l'accesso alle professioni, purché rispettino i principi di non discriminazione e di proporzionalità.
Tuttavia è emerso che il principio di proporzionalità, non è stato sempre rispettato. Da qui la nostra posizione, in coerenza con le normative vigenti, di introdurre un test della proporzionalità, prima dell'adozione di nuove regole per le singole professioni. Questo per assicurare maggiore trasparenza ed evitare ulteriori divaricazioni tra i criteri adottati nei diversi Stati che limiterebbero la possibilità per i professionisti di beneficiare delle potenzialità del mercato unico. Questo pur riconoscendo determinate specificità, per un settore sensibile come quello sanitario, che dovendo garantire la salute pubblica, necessita di un maggiore livello di discrezionalità, da parte degli Stati membri.

 

CO2 emissions from and fuel consumption of new heavy-duty vehicles (A8-0010/2018 - Damiano Zoffoli)

12-06-2018

. – In Europa, i mezzi pesanti su ruote, come i camion, sono una importante fonte di emissione di gas serra, rappresentando un quarto di tutte le emissioni del settore trasporti. Queste emissioni attualmente non sono segnalate alle autorità competenti, né tantomeno vengono monitorate. Questo regolamento ambisce a colmare tali lacune, incentivando l'utilizzo di tecnologie innovative, per ridurre le emissioni dei mezzi pesanti, insistendo sulla importanza di creare un sistema di monitoraggio e di segnalazione e anche per poter poi prendere provvedimenti, come ad esempio istituire delle sanzioni per chi produce informazioni fuorvianti o inesatte. Ho sostenuto convintamente questa risoluzione, al duplice fine, di ridurre le emissioni di gas serra e migliorare la trasparenza.

 

Vaccine hesitancy and drop in vaccination rates in Europe (B8-0188/2018, B8-0195/2018)

19-04-2018

Partendo anche dall'attuale dibattito sulle vaccinazioni obbligatorie in Italia, il gruppo S&D ha promosso una risoluzione riguardante il calo delle vaccinazioni in Europa. Il mio gruppo chiede un piano d'azione europeo completo che evidenzi il problema e che adotti misure per contrastare la diffusione di informazioni inaffidabili, fuorvianti e non scientifiche. Richiediamo anche azioni concrete per facilitare un calendario più armonizzato per le vaccinazioni in tutta l'UE, che sono attualmente molto frammentate. In particolare riguardo il vaccino contro i tumori da papilloma, la risoluzione richiede che i programmi di vaccinazione siano estesi in tutta l'Unione. La risoluzione invita anche gli Stati membri a garantire che gli operatori sanitari siano opportunatamente vaccinati e che l'Agenzia del Farmaco assicuri la trasparenza dei dati dei test clinici per i vaccini. I vaccini salvano vite. Sostengo fortemente questa risoluzione sulla loro rilevanza, al fine di prevenire malattie o decessi che possono essere evitati.

 

Procedural rules in the field of environmental reporting (A8-0253/2017 - Francesc Gambús)

18-04-2018

Il volume della legislazione ambientale è in costante aumento dagli anni '70. La mole delle normative può in parte compromettere il monitoraggio e la comunicazione ambientale a livello europeo. Nella posizione del Parlamento evidenziamo ad esempio il fatto che la direttiva sui documenti standardizzati sia da aggiornare e che gli obblighi di segnalazione ambientale non siano sufficientemente trasparenti. Accogliamo inoltre con favore l'approccio della Commissione europea volto ad evitare di sovraccaricare con una eccessiva burocrazia gli addetti ai lavori, le organizzazioni e gli Stati membri, concordando sul fatto che qualsiasi legislazione antiquata dovrebbe essere rimossa dall'ordinamento giuridico dell'UE.

 

Implementation of the 7th Environment Action Programme (A8-0059/2018 - Daciana Octavia Sârbu)

17-04-2018

Il settimo Programma di Azione Ambientale (PAA) è un ampio programma di politiche e obiettivi ambientali adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio per il periodo 2013-2020, e che pone le basi per una strategia che ha un effetto positivo sui cittadini e sull'ambiente e aumenta la responsabilità collettiva. Tuttavia, una scarsa attuazione del PAA può contribuire al degrado ambientale, con ricadute dirette per la salute dei cittadini. L'adozione di politiche appropriate in settori quali ad esempio la gestione dei rifiuti o la qualità dell'aria deve pertanto essere attuata con efficacia. Ho sostenuto la linea del gruppo S&D che domanda ulteriori progressi verso tutti gli obiettivi che potrebbero essere raggiunti concentrandosi su tre temi principali: lacune delle conoscenze tecnico-scientifiche, coerenza delle diverse politiche ambientali e investimenti economici.

 

Reform of the European Union’s system of own resources (A8-0041/2018 - Gérard Deprez, Janusz Lewandowski)

14-03-2018

Con la risoluzione sul sistema delle risorse proprie, che ho sostenuto, il Parlamento europeo intende spingere per una riforma che preveda un paniere di nuove risorse proprie in grado di sostenere l'azione europea in settori essenziali per le prospettive di benessere e sicurezza dei cittadini europei.
Il Parlamento chiede alla Commissione di presentare la sua proposta sulla riforma del sistema delle risorse proprie dell'UE entro maggio 2018, anche al fine di poter affrontare in maniera costruttiva la revisione del quadro finanziario pluriennale post 2020, a maggior ragione sapendo che dovremo fronteggiare la scossa al bilancio dell'UE legata alla Brexit.
Se vogliamo un'Europa che non si volti dall'altra parte su questioni come l'occupazione o la gestione condivisa delle richieste di asilo, occorre dotare l'UE delle risorse adeguate a farsene carico.

Contacts

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    15G246
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T06066
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Postal address

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 15G246
    1047 Brussels