David-Maria SASSOLI
  • David-Maria
    SASSOLI
  • Group of the Progressive Alliance of Socialists and Democrats in the European Parliament
  • Member
  • Italy Partito Democratico
  • Date of birth: 30 May 1956, Firenze

Vice-President

  • PE European Parliament

    Responsibilities as vice-president:

    • Budget, primary responsibility (with VP Wieland)
    • Buildings, secondary responsibility (with VP Wieland)
    • Audit Panel, Member
    • Ad-hoc WG on the implementation of security-related measures and policies, Member
    • WG on Buildings, Transport and Green Parliament, Vice-Chair
    • Replacing the President for Neighbourhood Policy (South/EUROMED /Middle East), (primary responsibility)

Member

  • BURO Parliament's Bureau
  • TRAN Committee on Transport and Tourism
  • D-RS Delegation to the EU-Serbia Stabilisation and Association Parliamentary Committee

Substitute

Most recent activities

Guidelines for the 2018 budget - Section III (debate)

14-03-2017 P8_CRE-PROV(2017)03-14(14)
  • RT @ansaeuropa: Mercoledì 29 alle 13:10 @DavidSassoli all'ANSA per la prima DIRETTA Facebook di PIAZZA EUROPA da #Bruxelles. Per do…
    27/03/2017 18:47 - twitter
  • RT @enzobianchi7: La nostra vita può essere contorta come questo ulivo: anche vecchio e sfigurato dà ancora il suo frutto, l'olio che…
    26/03/2017 23:15 - twitter
  • Al Quirinale, in questi giorni di celebrazione dei Trattati europei. Un ricordo e un rinnovato impegno, che nella mia passione di politico resterà per sempre. Lo dedico a ciascuna e a ciascuno di voi.
    26/03/2017 21:11 - facebook
  • Dieci anni fa moriva Beniamino Andreatta, cattolico democratico, salvò l'Italia nel periodo più buio della Repubblica. Per non dimenticare https://t.co/hPc4QyzTNa
    26/03/2017 09:29 - twitter
  • CHE BELLO SE L'ITALIA NON AVESSE AVUTO BISOGNO DI ANDREATTA Beato il popolo che non ha bisogno di eroi. Beato il Paese che in politica non ha bisogno di tecnici. Beato il Paese che ha una classe politica tale per cui l'etica, la serietà, lo spirito di servizio, il disinteresse per il tornaconto personale, siano così diffusi da non aver bisogno di salvatori esterni, chiamati dalla società civile. Per un lungo periodo l'Italia ha vissuto invece un periodo così buio, il terrorismo, l'esplosione del debito, la loggia P2. Un 'Italia ideale non avrebbe avuto bisogno di Beniamino Andreatta, e lo avrebbe anzi lasciato quietamente agli studi universitari. (Andreatta Beniamino, classe 1928, qui in una foto d'epoca con l'attuale presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nato a Trento, docente universitario, più volte ministro, protagonista della parte migliore della Democrazia cristiana, ebbe per almeno 15 anni un ruolo decisivo di civil servant, e di salvatore del nostro Paese, che si aggrappò a lui e a pochi altri, come Carlo Azeglio Ciampi. Il 15 dicembre del 1999, durante il voto della legge finanziaria, ebbe un grave malore. Nonostante i pronti soccorsi, rimase senza ossigeno per venti minuti. Il 1º gennaio 2000 fu trasferito al Policlinico Sant'Orsola-Malpighi di Bologna. Rimase fino alla morte in uno stato vegetativo, senza mai riprendere conoscenza, spegnendosi dopo più di sette anni di stato comatoso il 26 marzo 2007. Dicono avesse un cattivo carattere: è grazie a quel carattere che ha donato il suo impegno e la sua vita, fino alla fine)
    26/03/2017 09:03 - facebook
  • RT @vadeluca: Launch of #Rome Manifesto by young european at the German Embassy w/t United Europe and Villa Vigoni. @fleinaudi https://t.co
    25/03/2017 19:28 - twitter

Contacts

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    15G102
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T12067
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Postal address

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 15G102
    1047 Brussels