Piernicola PEDICINI
  • Piernicola
    PEDICINI
  • Groupe Europe de la liberté et de la démocratie directe
  • Membre
  • Italie Movimento 5 Stelle
  • Date de naissance : 22 mai 1969, Benevento

Vice-président

  • DACP Délégation à l'Assemblée parlementaire paritaire ACP-UE

Membre

  • ENVI Commission de l'environnement, de la santé publique et de la sécurité alimentaire
  • D-RU Délégation à la commission de coopération parlementaire UE-Russie
  • D-AF Délégation pour les relations avec l'Afghanistan

Membre suppléant

  • DEVE Commission du développement
  • ITRE Commission de l'industrie, de la recherche et de l'énergie

Dernières activités

  Remediation of the disused Calvi municipal landfill

28-07-2017 E-005138/2017 Commission

  Processing of personal data and health-related innovation

25-07-2017 E-005081/2017 Commission

Grande interpellation - Les incendies de l'été dans l'Union européenne

21-07-2017 O-000063/2017 Commission
  • Come credere a chi si vanta di tagliare i propri #vitalizi e poi non molla il malloppo? Il #PD rinnega se stesso: https://t.co/UOluDHzLaz https://t.co/7op0hHDCs3
    20/08/2017 21:05 - twitter
  • Ricordiamo tutti quando #Renzi, qualche settimana fa, disse sui #vitalizi: "M5S parla, Pd fa le cose"? (fonte: www.adnkronos.com/fatti/politica/2017/07/26/vitalizi-renzi-parla-cose_65hmrOG5x4a50o1j1owSDP.html) A fine luglio, grazie al MoVimento 5 Stelle, la Camera dei deputati ha votato a maggioranza per l'abolizione del vitalizio ai parlamentari. Una vittoria del M5S perchè ha costretto il Pd a votare la nostra proposta. Bene, dopo nemmeno 1 mese, il Partito Democratico rinnega se stesso. FALSO E SENZA VERGOGNA, ECCO COSA STA FACENDO PER NON RINUNCIARE AL VITALIZIO: si sta organizzando per un clamoroso voltafaccia al Senato. Oppure, come racconta questo articolo, per fare in modo che il provvedimento al Senato non arrivi mai. ARTICOLO: http://efddgroup.telpress.it/nT/index.php?u=1769&i=184406
    20/08/2017 18:21 - facebook
  • Lo diceva il #m5s, ora lo conferma la #CorteDeiConti: #F35, un disastro del governo. Sono loro quelli COMPETENTI? https://t.co/9OmCHSVS7Z https://t.co/tGZNmq4A7u
    20/08/2017 13:05 - twitter
  • Noi ce la mettiamo tutta ma anche i cittadini devono aiutarci, è importante sviluppare il proprio senso civico: https://t.co/XzS3SfCiKA https://t.co/Z8syULasC5
    20/08/2017 09:05 - twitter
  • DEPOSITO #NUCLEARE CEMERAD DI #TARANTO: I PUGLIESI PRESENTINO OSSERVAZIONI ALLA VAS (PROGR.NAZ.#RIFIUTI RADIOATTIVI) https://t.co/MtupJPmhYZ https://t.co/OSNqs5YDUY
    19/08/2017 21:05 - twitter
  • DEPOSITO #NUCLEARE CEMERAD DI #TARANTO: I PUGLIESI PRESENTINO OSSERVAZIONI ALLA VAS PER IL PROGRAMMA NAZIONALE SUI #RIFIUTI RADIOATTIVI Nonostante siamo nel pieno delle vacanze estive, la Puglia potrebbe dire la sua sulla bonifica della #Cemerad di Taranto, un’ex azienda del settore nucleare che nei decenni scorsi ha accumulato in un capannone grandi quantità di scorie radioattive. Al suo interno ci sono oltre 16mila fusti, dei quali più di 3.300 radioattivi. Entro il 13 settembre prossimo, anche le istituzioni, le associazioni, le imprese e i cittadini pugliesi, potrebbero presentare osservazioni alla #Vas (Valutazione ambientale strategica) che il governo Gentiloni ha avviato per definire il Programma nazionale per la gestione dei rifiuti nucleari. La Cemerad di Taranto è uno dei depositi, dove sono stoccati rifiuti radioattivi. La fase che si è aperta con la Vas deve essere colta in pieno, per far sì che si accelerino e completino i lavori di bonifica e di messa in sicurezza anche di questo sito. Deve essere l'occasione per far sentire la partecipazione dei cittadini pugliesi e per denunciare i gravi ritardi, le inefficienze e le inadempienze del governo italiano. Purtroppo, solo adesso, a seguito di una direttiva della Ue che prescriveva la presentazione del Programma nazionale per i rifiuti #radioattivi, il governo ha avviato la fase di consultazione pubblica per la Vas. I tempi sono stati affrettati, in quanto a metà luglio scorso la Commissione europea, avendo aperto due procedure di infrazione contro l'Italia, ha inviato un richiamo formale a Roma che dovrà essere rispettato entro 60 giorni, per evitare il rischio deferimento alla Corte di giustizia Ue. Peccato, che per presentare le osservazioni alla Vas ci siano solo poche settimane e che il tutto dovrà avvenire entro il 13 settembre, in pieno periodo di vacanze estive. E' chiaro che questa tempistica non è casuale, ma è stata scelta dal governo per tenere bassa l'attenzione e evitare un vero confronto con le realtà locali. http://www.corriereditaranto.it/2017/08/13/44399/
    19/08/2017 19:43 - facebook

Contacts

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    07H141
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Winston Churchill
    M03001
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Adresse postale

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 07H141
    1047 Brussels