Piernicola PEDICINI
  • Piernicola
    PEDICINI
  • Groupe Europe de la liberté et de la démocratie directe
  • Membre
  • Italie Movimento 5 Stelle
  • Date de naissance : 22 mai 1969, Benevento

Vice-président

  • DACP Délégation à l'Assemblée parlementaire paritaire ACP-UE

Membre

  • ENVI Commission de l'environnement, de la santé publique et de la sécurité alimentaire
  • D-RU Délégation à la commission de coopération parlementaire UE-Russie
  • D-AF Délégation pour les relations avec l'Afghanistan

Membre suppléant

  • DEVE Commission du développement
  • ITRE Commission de l'industrie, de la recherche et de l'énergie

Dernières activités

  Declaration of interests by Professor Walter Ricciardi, President of the Italian National Institute of Health

12-12-2017 P-007634/2017 Commission

  OPINION on a European strategy for the promotion of protein crops – Encouraging the production of protein and leguminous plants in the European agriculture sector

ENVI
11-12-2017 ENVI_AD(2017)610801

AVIS sur la proposition de règlement du Parlement européen et du Conseil sur le marché intérieur de l’électricité (refonte)

ENVI
07-12-2017 ENVI_AD(2017)609648
  • Di esempi come questo il web è pieno. Per fortuna la rete non dimentica. Non è solo una questione di #coerenza, ma soprattutto di #onestà e di rispetto degli Italiani e del proprio ruolo (oltre che di coscienza). #CoeRenzi: https://t.co/Vev76ZfcGR https://t.co/AzHQAE0GVA
    18/12/2017 21:05 - twitter
  • CENTRO OLI ENI VIGGIANO (PZ), I CONSIGLIERI REGIONALI DEL M5S BASILICATA LEGGIERI E PERRINO E IO ABBIAMO PRESENTATO UN'INTEGRAZIONE ALL’ESPOSTO-DENUNCIA DEPOSITATO A MAGGIO SCORSO PRESSO LA PROCURA DI POTENZA. A maggio scorso, nelle settimane immediatamente seguenti alla sconcertante scoperta dello sversamento di greggio dal Cova di Viggiano, i consiglieri regionali M5S, Gianni Perrino e Gianni Leggieri e io, avevamo presentato presso la Procura di Potenza, un dettagliato esposto e una contestuale denuncia-querela, che evidenziavano numerose incongruenze e anomalie riferite alla vicenda dello sversamento. A seguito dell’attività ispettiva e di controllo svolta in questi mesi, finalizzata anche alla verifica del corretto adempimento delle prescrizioni da parte di ENI contenute nella DGR 733/2017 (delibera di giunta regionale che ha autorizzato la riapertura del COVA a luglio scorso) si è reso necessario presentare un’integrazione all’esposto precedentemente inoltrato alla Procura della Repubblica del capoluogo lucano. La necessità di dover inviare altre informazioni alla Procura sono aumentate, anche alla luce degli interrogativi sorti a seguito del misterioso suicidio dell’Ing. Griffa, ex responsabile di stabilimento del Cova di Viggiano. Quest’ultimo, secondo le varie ricostruzioni fatte nelle ultime settimane, già nel 2012 aveva denunciato fuoriuscite di greggio dai serbatoi del COVA. Le sue denunce gli sarebbero costate ferie forzate, rimozione dall’incarico e una convocazione nella sede di Milano il 22 luglio 2013. Intanto, altri fatti sono accaduti negli ultimi giorni. Come previsto, ENI ha innescato una disputa accademica finalizzata a cercare di depotenziare e “smontare” l’attendibilità dei risultati (agghiaccianti in termini di incremento di mortalità e morbosità) della Valutazione d’Impatto Sanitario (VIS) condotta sulle popolazioni di Viggiano e Grumento Nova dal team guidato dal prof. Fabrizio Bianchi. ENI ha deciso di giocare la carta della “delegittimazione” della VIS varando (giovedì scorso) una massiccia campagna di propaganda prenatalizia guidata dal professor Tarsitano, docente de “La Sapienza” di Roma: il cane a sei zampe, attraverso alcuni quotidiani locali, ci fa sapere che in Val D’Agri “si respira aria di campagna”. Nonostante il tuttappostismo spinto e l’aria di campagna al sentor di idrogeno solforato, è davvero difficile per noi sposare tanto ottimismo. La realtà sembra essere tutt'altro che rosea e profumata: nei pozzetti ASI dell’area industriale di Viggiano continuano ad apparire sostanze misteriose che, per il momento, vengono classificate come “oleose”. L’ottimismo agreste della compagnia petrolifera appare rasentare la fantascienza. O, meglio, l’incoscienza? Nemmeno il tempo di godersi l’inaugurazione di una nuova “grande opera” (il “Parco Natatorio” di Viggiano) che gli amministratori di Viggiano sono dovuti correre a constatare l’ennesima emergenza. Al centro dell’attenzione ancora quei pozzetti che inevitabilmente si ricollegano ai serbatoi colabrodo del Centro Oli, protagonisti dello sversamento di ingenti quantitativi di petrolio, nota vicenda che ha caratterizzato l’annus horribilis 2017 del COVA di Viggiano. Non sembra poter esserci pace per una valle martoriata dall’inquinamento, dalla propaganda e da vane promesse di sviluppo. Solo ottenere giustizia restituirebbe credibilità alle istituzioni, rispetto della inviolabile dignità del popolo e del territorio della Val d’Agri.
    18/12/2017 20:05 - facebook
  • "Il MoVimento 5 Stelle quando sarà al governo si impegnerà per risarcire i cittadini truffati dalle banche che hanno perso i risparmi di una vita!" @luigidimaio: https://t.co/GrttAJRSBq https://t.co/ipihvnpm5d
    18/12/2017 17:05 - twitter
  • In #Sicilia si ricomincia! 💪 @GiancarloCanc: https://t.co/0lXNiZvzo1 https://t.co/nxyhBte0e4
    18/12/2017 13:05 - twitter
  • RENZI E LA SCUOLA BERLUSCONI Di esempi come questo il web è pieno. Come anche l'intero percorso politico d Renzi e di tanti suoi predecessori. Per fortuna la rete non dimentica. Non è solo una questione di coerenza, ma soprattutto di onestà e di rispetto degli Italiani e del proprio ruolo (oltre che di coscienza).
    18/12/2017 11:10 - facebook
  • #BANCOPOLI È APPENA INIZIATA Non ci possiamo aspettare miracoli da una commissione d’inchiesta nata troppo tardi e nata male, con un presidente come #Casini che ne disprezzava gli obiettivi prima di prenderne il comando con poteri fin troppo discrezionali: https://t.co/culHTP58vl https://t.co/0tRd98U8Vw
    18/12/2017 09:05 - twitter

Contacts

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    07H141
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Winston Churchill
    M03001
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Adresse postale

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 07H141
    1047 Brussels