Ignazio CORRAO
  • Ignazio
    CORRAO
  • Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta
  • Membro
  • Italia Movimento 5 Stelle
  • Data di nascita: 14 gennaio 1984

Interventi in seduta plenaria

682

Situazione in Afghanistan (discussione)

12-12-2017 P8_CRE-PROV(2017)12-12(10)

Situazione dei rohingya (discussione)

12-12-2017 P8_CRE-PROV(2017)12-12(11)

Attuazione della strategia europea sulla disabilità (seguito della discussione)

30-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-30(6)

Libertà di espressione in Sudan, in particolare il caso di Mohamed Zine al-Abidine

16-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-16(4.1)

Stato di diritto a Malta (discussione)

14-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-14(11)

La strategia UE-Africa: un impulso per lo sviluppo (discussione)

14-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-14(16)

Interventi di un minuto su questioni di rilevanza politica

23-10-2017 P8_CRE-PROV(2017)10-23(22)

Situazione delle persone affette da albinismo in Malawi e in altri paesi africani

05-10-2017 P8_CRE-PROV(2017)10-05(3.1)

Relazioni in quanto relatore

2

Relazioni in quanto relatore ombra

31

RELAZIONE Affrontare la riduzione degli spazi della società civile nei paesi in via di sviluppo

DEVE
05-09-2017 A8-0283/2017

RELAZIONE sulla corruzione e i diritti umani nei paesi terzi

AFET
29-06-2017 A8-0246/2017

RELAZIONE sull'apolidia nell'Asia meridionale e nel Sud-Est asiatico

AFET
04-05-2017 A8-0182/2017

RELAZIONE sull'iniziativa faro dell'UE nel settore dell'abbigliamento

DEVE
28-03-2017 A8-0080/2017

RELAZIONE su come far fronte ai movimenti di rifugiati e migranti: ruolo dell'azione esterna dell'UE

DEVE AFET
22-02-2017 A8-0045/2017

RELAZIONE sulla revisione del consenso europeo in materia di sviluppo

DEVE
02-02-2017 A8-0020/2017

Pareri in quanto relatore

5

PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sulla lotta al riciclaggio di denaro mediante il diritto penale

DEVE
13-10-2017 DEVE_AD(2017)608037

PARERE sull'impatto del commercio internazionale e delle politiche commerciali dell'Unione europea sulle catene globali del valore

DEVE
31-05-2017 DEVE_AD(2017)600904

PARERE sulle opzioni dell'UE per un miglior accesso ai medicinali

DEVE
09-11-2016 DEVE_AD(2016)585778

PARERE sulla lotta contro la corruzione e il seguito dato alla risoluzione della commissione CRIM

DEVE
25-04-2016 DEVE_AD(2016)575224

PARERE sulla proposta di decisione del Consiglio relativa alla conclusione, a nome dell'Unione europea, del protocollo che fissa le possibilità di pesca e la contropartita finanziaria previste dall'accordo di partenariato nel settore della pesca tra la Comunità europea e la Repubblica islamica di Mauritania per un periodo di quattro anni

DEVE
17-03-2016 DEVE_AD(2016)573190

Pareri in quanto relatore ombra

48

PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili (rifusione)

DEVE
24-10-2017 DEVE_AD(2017)609284

PARERE sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2018

DEVE
27-09-2017 DEVE_AD(2017)609383

PARERE su come affrontare la riduzione degli spazi della società civile nei paesi in via di sviluppo

AFET
11-07-2017 AFET_AD(2017)603109

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (UE) n. 230/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 marzo 2014, che istituisce uno strumento inteso a contribuire alla stabilità e alla pace

DEVE
05-07-2017 DEVE_AD(2017)601264

PARERE sull'impatto del commercio internazionale e delle politiche commerciali dell'Unione europea sulle catene globali del valore

AFET
23-06-2017 AFET_AD(2017)601196

PARERE sulla corruzione e i diritti umani nei paesi terzi

DEVE
02-06-2017 DEVE_AD(2017)602794

PARERE recante una proposta di risoluzione non legislativa sul progetto di decisione del Consiglio relativa alla conclusione, a nome dell'Unione, dell'accordo di dialogo politico e di cooperazione tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica di Cuba, dall'altra

DEVE
31-05-2017 DEVE_AD(2017)602777

PARERE sul progetto di decisione del Consiglio relativa alla conclusione, a nome dell'Unione, dell'accordo di dialogo politico e di cooperazione tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica di Cuba, dall'altra

DEVE
30-05-2017 DEVE_AD(2017)602772

PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2013/34/UE per quanto riguarda la comunicazione delle informazioni sull'imposta sul reddito da parte di talune imprese e succursali

DEVE
28-04-2017 DEVE_AD(2017)585508

PARERE sulla proposta di decisione del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la decisione n. 466/2014/UE sulla concessione di una garanzia dell'Unione alla Banca europea per gli investimenti in caso di perdite relative ad operazioni di finanziamento a sostegno di progetti di investimento al di fuori dell'Unione

DEVE
31-03-2017 DEVE_AD(2017)599683

Proposte di risoluzione

318

Proposta di risoluzione comune sulla situazione dei rohingya

13-12-2017 RC-B8-0668/2017

Proposta di risoluzione sulla situazione in Afghanistan

11-12-2017 B8-0680/2017

Proposta di risoluzione sulla situazione dei rohingya

06-12-2017 B8-0671/2017

Proposta di risoluzione comune sulla situazione nello Yemen

27-11-2017 RC-B8-0649/2017

Proposta di risoluzione sulla situazione umanitaria nello Yemen

22-11-2017 B8-0651/2017

Proposta di risoluzione comune sul Madagascar

15-11-2017 RC-B8-0641/2017

Dichiarazioni scritte

4

Dichiarazione scritta sul riesame della realizzazione della nuova linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione

24-10-2016 P8_DCL(2016)0111 Decaduta

Informazioni

Marco VALLI , Daniela AIUTO , Tiziana BEGHIN , Eleonora EVI , Curzio MALTESE , Eleonora FORENZA , Barbara SPINELLI , Karima DELLI , Michèle RIVASI , Isabella ADINOLFI , Marco AFFRONTE , Laura AGEA , David BORRELLI , Fabio Massimo CASTALDO , Ignazio CORRAO , Rosa D'AMATO , Laura FERRARA , Giulia MOI , Piernicola PEDICINI , Dario TAMBURRANO , Marco ZANNI , Marco ZULLO

Data di apertura : 24-10-2016
Scadenza : 24-01-2017
Numero di firmatari : 43 - 25-01-2017

Dichiarazione scritta sul cancro e la prevenzione primaria

05-10-2015 P8_DCL(2015)0054 Decaduta

Informazioni

Piernicola PEDICINI , Marco AFFRONTE , Laura AGEA , Daniela AIUTO , Tiziana BEGHIN , David BORRELLI , Fabio Massimo CASTALDO , Ignazio CORRAO , Rosa D'AMATO , Eleonora EVI , Laura FERRARA , Dario TAMBURRANO , Marco VALLI , Marco ZULLO , Rolandas PAKSAS , Nedzhmi ALI , Zigmantas BALČYTIS , Hugues BAYET , Brando BENIFEI , Mara BIZZOTTO , José BLANCO LÓPEZ , Biljana BORZAN , Lynn BOYLAN , Nicola CAPUTO , Nessa CHILDERS , Alberto CIRIO , Therese COMODINI CACHIA , Ian DUNCAN , Ismail ERTUG , Lampros FOUNTOULIS , Enrico GASBARRA , Juan Carlos GIRAUTA VIDAL , Antanas GUOGA , Hans-Olaf HENKEL , Stelios KOULOGLOU , Valentinas MAZURONIS , Victor NEGRESCU , Momchil NEKOV , Demetris PAPADAKIS , Pavel POC , Laurenţiu REBEGA , Matteo SALVINI , Christel SCHALDEMOSE , Ivan ŠTEFANEC , Tibor SZANYI , Ivo VAJGL , Tomáš ZDECHOVSKÝ

Data di apertura : 05-10-2015
Scadenza : 05-01-2016
Numero di firmatari : 146 - 06-01-2016

Dichiarazione scritta sulla lotta contro la criminalità organizzata

07-09-2015 P8_DCL(2015)0044 Decaduta

Informazioni

Laura FERRARA , Marco VALLI , Petri SARVAMAA , Bart STAES , Barbara SPINELLI , Ingeborg GRÄSSLE , Michael THEURER , Dennis de JONG , Monika HOHLMEIER , Benedek JÁVOR , Sergio Gaetano COFFERATI , Ignazio CORRAO , Fabio Massimo CASTALDO

Data di apertura : 07-09-2015
Scadenza : 07-12-2015
Numero di firmatari : 172 - 08-12-2015

Dichiarazione scritta sul riconoscimento del genocidio dei cristiani nel mondo e l'istituzione della Giornata europea contro la persecuzione e la discriminazione dei cristiani nel mondo

27-04-2015 P8_DCL(2015)0014 Decaduta

Informazioni

Mara BIZZOTTO , Matteo SALVINI , Mario BORGHEZIO , Gianluca BUONANNO , Joëlle MÉLIN , Georg MAYER , Dominique BILDE , Sophie MONTEL , Marie-Christine ARNAUTU , Louis ALIOT , Hans JANSEN , Aymeric CHAUPRADE , Nicolas BAY , Mylène TROSZCZYNSKI , Sylvie GODDYN , Gerolf ANNEMANS , Jean-François JALKH , Mireille D'ORNANO , Anna ZÁBORSKÁ , Norbert ERDŐS , Aldo PATRICIELLO , Remo SERNAGIOTTO , Milan ZVER , Ignazio CORRAO , Karol KARSKI , Stanisław OŻÓG , Nicola CAPUTO , Zigmantas BALČYTIS , Daciana Octavia SÂRBU , Enrico GASBARRA

Data di apertura : 27-04-2015
Scadenza : 27-07-2015
Numero di firmatari : 112 - 28-07-2015

Interrogazioni parlamentari

282

Presunta illegittimità del bando 6.1 PSR Sicilia 2014-2020

04-12-2017 P-007450/2017 Commissione

Mancanza di maestri ed insegnanti di sostegno nelle scuole primarie italiane

22-11-2017 E-007178/2017 Commissione

Sfruttamento del lavoro minorile ad opera delle multinazionali del caffè e del cacao

20-11-2017 E-007124/2017 Commissione

Mancato utilizzo dei fondi per le imprese artigiane in Sardegna

10-10-2017 E-006340/2017 Commissione

Sicilia. Informazioni sulla spesa certificata POR_FESR Sicilia 2007-2013

28-09-2017 E-006044/2017 Commissione

Dottorati di ricerca nell'UE e standard uniformi: il caso Italia e il diritto all'istruzione

22-09-2017 E-005901/2017 Commissione

Interpellanza principale - Sforzi coordinati a livello UE per aumentare la copertura vaccinale

15-09-2017 O-000074/2017 Commissione

Dichiarazioni di voto scritte

21

Progetto di bilancio rettificativo n. 6 al bilancio generale 2017: Riduzione degli stanziamenti di pagamento e di impegno conformemente alle previsioni di spesa aggiornate e all'aggiornamento delle entrate (risorse proprie e ammende) (A8-0379/2017 - Jens Geier)

30-11-2017

Il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2017 si prefigge di aggiornare il bilancio sul fronte sia delle spese che delle entrate. La proposta consiste nel tener conto degli ultimi sviluppi contabili relativi al 2017.
Si tratta di una riduzione sia sul fronte della spesa sia sul fronte delle entrate. Il progetto di bilancio rettificativo in questione prevede un rientro di 9 829,6 milioni di € verso i bilanci nazionali. Mi sono espresso favorevolmente.

Mobilizzazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea per il versamento degli anticipi a titolo del bilancio generale dell'Unione per il 2018 (A8-0371/2017 - Inese Vaidere)

30-11-2017

La proposta di decisione in questione ha come obiettivo quello di iscrivere nel bilancio generale dell'Unione per il 2018 l'importo di € 50 milioni in stanziamenti di impegno e di pagamento. In sostanza il risultato sarebbe quello di velocizzare l'erogazione degli aiuti a favore dei paesi colpiti attraverso il pagamento di un anticipo prima che sia presa la decisione di concessione definitiva, migliorando l'efficacia del Fondo. Questo assicurerebbe la tempestiva disponibilità delle risorse di bilancio in caso di eventuali catastrofi nel prossimo anno, quindi ho ritenuto di sostenere la proposta.

Mobilizzazione dello strumento di flessibilità per finanziare misure di bilancio immediate per far fronte alle sfide attuali in materia di migrazione, afflusso di rifugiati e minacce alla sicurezza (A8-0370/2017 - Siegfried Mureşan)

30-11-2017

La Commissione europea, nella sua proposta per il bilancio 2018, riteneva opportuno alzare il tetto dello strumento di flessibilità per un importo pari a € 817,1 milioni, oltre il massimale, al fine di finanziare misure in materia di migrazione, afflusso di rifugiati e minacce alla sicurezza. Il comitato di conciliazione per il bilancio 2018 ha deciso un'ulteriore mobilizzazione di € 20,2 milioni prevalentemente per le agenzie EASO, Europol e Eurojust. La relazione in questione propone quindi la mobilizzazione dello strumento di flessibilità per un importo pari a 837,2 milioni di € in stanziamenti d'impegno. Ho votato favorevolmente a questa proposta.

Mobilitazione del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione: domanda EGF/2017/003 GR/Attica retail (A8-0367/2017 - Marie-Pierre Vieu)

30-11-2017

La Grecia tra il 2008 e il 2015 ha registrato un crollo delle vendite al dettaglio e il governo greco, nel tentativo di aumentare la competitività dell'economia greca e dovendo far fronte al rimborso del debito estero, ha aumentato le aliquote fiscali, diminuito gli stipendi pubblici e razionalizzato la spesa pubblica in generale. Questo ha portato a una contrazione dei consumi e il settore del commercio al dettaglio è stato quello maggiormente colpito.
La misura in questione prevede l`esborso di un contributo pari a 2 949 150 € e l`85% dei beneficiari sono persone di oltre 55 anni di età. Ritengo tale misura un ottimo apporto al settore del commercio greco e pertanto ho votato a favore.

Mobilitazione del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione: domanda EGF/2017/005 FI/Retail (A8-0366/2017 - Răzvan Popa)

30-11-2017

A seguito di licenziamenti avvenuti presso due importanti catene di grandi magazzini finlandesi e una succursale, che dal 2015 hanno registrato gravi problemi legati alla redditività in calo e al deterioramento dei flussi di cassa a causa dell'aumento del commercio elettronico. La misura prevede l`esborso di 2 499 360 € e include la partecipazione al sostegno e alla formazione di 1 500 lavoratori in esubero. Considerato il numero consistente di lavoratori in esubero con un'età superiore a 55 anni, di cui il 76 % donne, ho ritenuto importante esprimere parere positivo.

Procedura di bilancio 2018 (A8-0359/2017 - Siegfried Mureşan, Richard Ashworth)

30-11-2017

Nel complesso l'esito della fase di conciliazione ha comportato aumenti in settori sostenibili, tuttavia permangono alcune caratteristiche che rendono non agevolano il sostegno all’approvazione del bilancio 2018.
Si sottolinea che il ruolo dell’EFSI, ovvero il piano di investimenti tramite strumenti finanziari promosso dal presidente della Commissione Juncker, finora non ha dimostrato i risultati previsti e ha comportato sia una perdita di controllo da parte del Parlamento europeo, sia una carenza effettiva sui controlli relativi alle frodi e alla qualità di investimenti.
Inoltre non sono state identificate priorità negative sulle quali effettuare tagli per risparmi, e in seno alle istituzioni non si sono verificati tagli ai costi amministrativi. Per tali motivi ho votato negativamente.

Modifiche alle risorse per la coesione economica, sociale e territoriale e alle risorse per l'obiettivo Investimenti in favore della crescita e dell'occupazione e per l'obiettivo della Cooperazione territoriale europea (A8-0358/2017 - Iskra Mihaylova)

30-11-2017

L`intento della proposta è quello di adeguare gli importi delle risorse disponibili per i due obiettivi della politica di coesione, ovvero la cooperazione territoriale europea e gli investimenti per la crescita e l'occupazione. La proposta in questione consiste in un aggiustamento tecnico delle cifre, conseguente alla revisione di medio termine del Quadro finanziario pluriennale e dell’attribuzione delle risorse aggiuntive derivanti dall’aggiornamento dei calcoli per l’allocazione delle risorse agli Stati membri fatto sulla base dei dati Eurostat. All’Italia sono stati assegnati € 1,2 miliardi su un totale di € 4 miliardi. Ho espresso parere positivo.

Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica UE-Egitto: partecipazione dell'Egitto al partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area mediterranea (PRIMA) (A8-0353/2017 - Sofia Sakorafa)

30-11-2017

Nell'Ottobre 2016 la Commissione ha presentato una decisione per consentire all'UE di partecipare al partenariato per la ricerca e l`innovazione nell'area mediterranea (PRIMA) condotto congiuntamente da diversi Stati membri. Il programma ha come obiettivo quello di sviluppare soluzioni comuni innovative e sostenibili per l`approvvigionamento idrico e i sistemi alimentari di cui la regione del Mediterraneo ha urgente bisogno. Ho ritenuto opportuno sostenere tale decisione con voto positivo.

Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica UE-Algeria: partecipazione dell'Algeria al partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area mediterranea (PRIMA) (A8-0354/2017 - Sofia Sakorafa)

30-11-2017

In linea con le priorità di Horizon 2020, l`obiettivo generale di PRIMA è quello di costruire capacità di ricerca e innovazione e sviluppare conoscenza e soluzioni innovative comuni per i sistemi agroalimentari sostenibili e la gestione integrata dell'acqua nella regione del Mediterraneo. Il fine è quello di rafforzare la resilienza della regione ai cambiamenti climatici, l`efficienza, l`efficacia, la sostenibilità ambientale e sociale, ma anche di contribuire a risolvere a monte i problemi legati alla scarsità d`acqua, alla sicurezza alimentare, alla nutrizione, alla salute, al benessere e alla migrazione. Ho votato a favore.

Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica UE-Giordania: partecipazione del Regno hascemita di Giordania al partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area mediterranea (PRIMA) (A8-0355/2017 - Sofia Sakorafa)

30-11-2017

Le iniziative come PRIMA possono contribuire ad affrontare l`emergenza immigrazione, cercando risposte a sfide cruciali quali la sicurezza alimentare o la sufficienza delle risposte idriche, migliorando la cooperazione tra Paesi e regioni del Mediterraneo e rafforzandone lo sviluppo. Per tali motivi ho votato a favore.

Contatti

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    07H158
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Winston Churchill
    M03108
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Indirizzo postale

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 07H158
    1047 Brussels