Marco ZULLO
  • Marco
    ZULLO
  • Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta
  • Membro
  • Italia Movimento 5 Stelle
  • Data di nascita: 29 ottobre 1978, Verona

Interventi in seduta plenaria

155

Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura (discussione)

28-05-2018 P8_CRE-PROV(2018)05-28(25)

Produzione biologica ed etichettatura dei prodotti biologici (discussione)

18-04-2018 P8_CRE-REV(2018)04-18(22)

Prospettive e sfide per il settore dell'apicoltura dell'UE (discussione)

28-02-2018 P8_CRE-REV(2018)02-28(26)

Modifiche a diversi regolamenti relativi al settore dell'agricoltura e dello sviluppo rurale (discussione)

11-12-2017 P8_CRE-REV(2017)12-11(16)

Porre fine al matrimonio minorile (discussione)

03-10-2017 P8_CRE-REV(2017)10-03(10)

Relazioni in quanto relatore ombra

32

RELAZIONE sul futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura

AGRI
22-05-2018 A8-0178/2018

RELAZIONE sulle prospettive e le sfide per il settore dell'apicoltura dell'UE

AGRI
08-02-2018 A8-0014/2018

Pareri in quanto relatore

1

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che garantisce la portabilità transfrontaliera dei servizi di contenuti online nel mercato interno

IMCO
30-09-2016 IMCO_AD(2016)583879

Pareri in quanto relatore ombra

19

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla definizione, alla presentazione e all'etichettatura delle bevande spiritose, all'uso delle denominazioni di bevande spiritose nella presentazione e nell'etichettatura di altri prodotti alimentari nonché alla protezione delle indicazioni geografiche delle bevande spiritose

AGRI
21-11-2017 AGRI_AD(2017)604734

PARERE sulla raccomandazione al Consiglio relativa alla proposta di mandato a negoziare per i negoziati commerciali con l'Australia

AGRI
05-10-2017 AGRI_AD(2017)608141

PARERE sulla raccomandazione al Consiglio sulla proposta di mandato a negoziare per i negoziati commerciali con la Nuova Zelanda

AGRI
03-10-2017 AGRI_AD(2017)608081

PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce il codice europeo delle comunicazioni elettroniche

IMCO
08-09-2017 IMCO_AD(2017)602838

PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sul diritto d'autore nel mercato unico digitale

IMCO
14-06-2017 IMCO_AD(2017)599682

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce norme relative all'esercizio del diritto d'autore e dei diritti connessi applicabili a talune trasmissioni online degli organismi di diffusione radiotelevisiva e ritrasmissioni di programmi televisivi e radiofonici

IMCO
06-06-2017 IMCO_AD(2017)597612

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e che modifica il regolamento (CE) n. 2012/2002, i regolamenti (UE) n. 1296/2013, (UE) n. 1301/2013, (UE) n. 1303/2013, (UE) n. 1304/2013, (UE) n. 1305/2013, (UE) n. 1306/2013, (UE) n. 1307/2013, (UE) n. 1308/2013, (UE) n. 1309/2013, (UE) n. 1316/2013, (UE) n. 223/2014, (UE) n. 283/2014, (UE) n. 652/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio e la decisione n. 541/2014/UE del Parlamento e del Consiglio

AGRI
12-05-2017 AGRI_AD(2017)599808

PARERE sull'iniziativa sull'efficienza sotto il profilo delle risorse: ridurre lo spreco alimentare, migliorare la sicurezza alimentare

AGRI
27-03-2017 AGRI_AD(2017)595767

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio concernente l'introduzione di misure commerciali autonome temporanee per l'Ucraina che integrano le concessioni commerciali disponibili nel quadro dell'accordo di associazione

AGRI
14-03-2017 AGRI_AD(2017)595439

PARERE sull'olio di palma e sul disboscamento delle foreste pluviali

AGRI
02-03-2017 AGRI_AD(2017)592126

Proposte di risoluzione istituzionali

21

Proposta di risoluzione sulla responsabilità sociale delle imprese

12-03-2018 B8-0154/2018

Proposta di risoluzione MOZIONE DI CENSURA NEI CONFRONTI DELLA COMMISSIONE EUROPEA

12-05-2016 B8-0621/2016/riv. 1

Proposte di risoluzione individuali

2

Dichiarazioni scritte

8

Dichiarazione scritta sulla promozione di prodotti biologici nelle mense

24-10-2016 P8_DCL(2016)0117 Decaduta

Informazioni

Eric ANDRIEU , Maria Lidia SENRA RODRÍGUEZ , Ivan JAKOVČIĆ , Fabio Massimo CASTALDO , Edouard MARTIN , Marco ZULLO , Martin HÄUSLING , Viorica DĂNCILĂ , Zbigniew KUŹMIUK , Daniel BUDA

Data di apertura : 24-10-2016
Scadenza : 24-01-2017
Numero di firmatari : 75 - 25-01-2017

Dichiarazione scritta sul riesame della realizzazione della nuova linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione

24-10-2016 P8_DCL(2016)0111 Decaduta

Informazioni

Marco VALLI , Daniela AIUTO , Tiziana BEGHIN , Eleonora EVI , Curzio MALTESE , Eleonora FORENZA , Barbara SPINELLI , Karima DELLI , Michèle RIVASI , Isabella ADINOLFI , Marco AFFRONTE , Laura AGEA , David BORRELLI , Fabio Massimo CASTALDO , Ignazio CORRAO , Rosa D'AMATO , Laura FERRARA , Giulia MOI , Piernicola PEDICINI , Dario TAMBURRANO , Marco ZANNI , Marco ZULLO

Data di apertura : 24-10-2016
Scadenza : 24-01-2017
Numero di firmatari : 43 - 25-01-2017

Dichiarazione scritta sulla messa a punto di una strategia europea per la gestione, il controllo e la possibile eliminazione del calabrone asiatico (Vespa velutina nigrithorax)

27-04-2016 P8_DCL(2016)0047 Decaduta

Informazioni

Maria Lidia SENRA RODRÍGUEZ , Ángela VALLINA , José BOVÉ , Eric ANDRIEU , Patrick LE HYARIC , Marco ZULLO , Josu JUARISTI ABAUNZ , Jordi Vicent SEBASTIA TALAVERA , Marc TARABELLA , Paloma LÓPEZ BERMEJO , João FERREIRA , Miguel VIEGAS , Clara Eugenia AGUILERA GARCÍA , Rosa D'AMATO

Data di apertura : 27-04-2016
Scadenza : 27-07-2016
Numero di firmatari : 72 - 28-07-2016

Dichiarazione scritta sul cancro e la prevenzione primaria

05-10-2015 P8_DCL(2015)0054 Decaduta

Informazioni

Piernicola PEDICINI , Marco AFFRONTE , Laura AGEA , Daniela AIUTO , Tiziana BEGHIN , David BORRELLI , Fabio Massimo CASTALDO , Ignazio CORRAO , Rosa D'AMATO , Eleonora EVI , Laura FERRARA , Dario TAMBURRANO , Marco VALLI , Marco ZULLO , Rolandas PAKSAS , Nedzhmi ALI , Zigmantas BALČYTIS , Hugues BAYET , Brando BENIFEI , Mara BIZZOTTO , José BLANCO LÓPEZ , Biljana BORZAN , Lynn BOYLAN , Nicola CAPUTO , Nessa CHILDERS , Alberto CIRIO , Therese COMODINI CACHIA , Ian DUNCAN , Ismail ERTUG , Lampros FOUNTOULIS , Enrico GASBARRA , Juan Carlos GIRAUTA VIDAL , Antanas GUOGA , Hans-Olaf HENKEL , Stelios KOULOGLOU , Valentinas MAZURONIS , Victor NEGRESCU , Momchil NEKOV , Demetris PAPADAKIS , Pavel POC , Laurenţiu REBEGA , Matteo SALVINI , Christel SCHALDEMOSE , Ivan ŠTEFANEC , Tibor SZANYI , Ivo VAJGL , Tomáš ZDECHOVSKÝ

Data di apertura : 05-10-2015
Scadenza : 05-01-2016
Numero di firmatari : 146 - 06-01-2016

Dichiarazione scritta sulla protezione dei siti dell'UNESCO in Europa

16-09-2015 P8_DCL(2015)0050 Decaduta

Informazioni

Alberto CIRIO , Claudia ȚAPARDEL , Ivan JAKOVČIĆ , Enrico GASBARRA , Marco ZULLO , Igor ŠOLTES , István UJHELYI , Cláudia MONTEIRO DE AGUIAR , Marlene MIZZI , Alfred SANT

Data di apertura : 16-09-2015
Scadenza : 16-12-2015
Numero di firmatari : 76 - 17-12-2015

Dichiarazione scritta su impollinatori, salute delle api mellifere e settore dell'apicoltura

07-09-2015 P8_DCL(2015)0043 Decaduta

Informazioni

Ramon TREMOSA i BALCELLS , Mark DEMESMAEKER , Marco ZULLO , Morten Helveg PETERSEN , Marit PAULSEN , Ulrike MÜLLER , Paolo DE CASTRO , Jordi Vicent SEBASTIA TALAVERA , Ian DUNCAN , Andreas SCHWAB

Data di apertura : 07-09-2015
Scadenza : 07-12-2015
Numero di firmatari : 82 - 08-12-2015

Dichiarazione scritta sulla protezione del settore europeo dell'olio d'oliva e dell'olivicoltura

07-09-2015 P8_DCL(2015)0031 Decaduta

Informazioni

Ivan JAKOVČIĆ , Tonino PICULA , Nicola DANTI , Lampros FOUNTOULIS , Nicola CAPUTO , Franc BOGOVIČ , Maite PAGAZAURTUNDÚA RUIZ , Alessia Maria MOSCA , Michela GIUFFRIDA , Enrico GASBARRA , Ivo VAJGL , Marco ZULLO , Simona BONAFÈ , Nikos ANDROULAKIS , Davor Ivo STIER , Milan ZVER , Fernando MAURA BARANDIARÁN , Ulrike MÜLLER , Elena GENTILE , Salvatore Domenico POGLIESE , Ivana MALETIĆ , Lara COMI , Rosa D'AMATO , Igor ŠOLTES , Jozo RADOŠ , Ruža TOMAŠIĆ , Dubravka ŠUICA , Flavio ZANONATO , Alberto CIRIO , Daniela AIUTO , Marco AFFRONTE , Eva KAILI , Remo SERNAGIOTTO , Barbara MATERA

Data di apertura : 07-09-2015
Scadenza : 07-12-2015
Numero di firmatari : 101 - 08-12-2015

Dichiarazione scritta sulla compatibilità dell'estrazione petrolifera con la qualità dell'acqua destinata al consumo umano

18-05-2015 P8_DCL(2015)0021 Decaduta

Informazioni

Piernicola PEDICINI , Giovanni LA VIA , Pavel POC , Kateřina KONEČNÁ , Bas EICKHOUT , Michèle RIVASI , David BORRELLI , Marco AFFRONTE , Marco ZULLO , Dario TAMBURRANO , Marco ZANNI , Daniela AIUTO

Data di apertura : 18-05-2015
Scadenza : 18-08-2015
Numero di firmatari : 68 - 24-08-2015

Proposte di atti dell'Unione

1

Proposta relativa a un atto dell'Unione sul rafforzamento della posizione degli agricoltori nella filiera alimentare

01-06-2017 B8-0303/2017

Interrogazioni scritte

105

Esclusione dei lavoratori autonomi dalla carta elettronica dei servizi

16-07-2018 E-003944/2018 Commissione

Possibili violazioni della normativa UE relative alla sola superstrada "Pedemontana Veneta"

16-07-2018 E-003943/2018 Commissione

Frodi e irregolarità ARBEA

06-07-2018 E-003724/2018 Commissione

Revisione del bando Wifi4EU sulle modalità di presentazione a seguito del suo annullamento

19-06-2018 E-003338/2018 Commissione

Barriere non tariffarie al commercio di vino sul mercato canadese

11-06-2018 E-003140/2018 Commissione

Utilizzo della quota per importazione di prodotti caseari allocata dal trattato CETA tra UE e Canada

11-06-2018 E-003139/2018 Commissione

Sussidi occulti alla produzione nazionale casearia canadese incompatibili con il trattato CETA

11-06-2018 E-003138/2018 Commissione

Interrogazione su olio tunisino senza dazio 2018

05-06-2018 E-003068/2018 Commissione

Interrogazioni orali

24

Politica della Commissione in materia di integrità

05-03-2018 O-000028/2018 Commissione

Responsabilità sociale d'impresa

01-03-2018 O-000026/2018 Commissione

Interpellanza principale - Sforzi coordinati a livello UE per aumentare la copertura vaccinale

15-09-2017 O-000074/2017 Commissione

Un divieto dell'UE sulla circolazione degli animali selvatici da circo

16-05-2017 O-000042/2017 Commissione

Divieto dell'UE concernente la circolazione degli animali selvatici da circo

14-02-2017 O-000013/2017 Commissione

Interpellanza principale - La tragica situazione della Terra dei fuochi e dei suoi abitanti

06-02-2017 O-000011/2017 Commissione

Risposte della Commissione alle interrogazioni con richiesta di risposta scritta

10-01-2017 O-000003/2017 Commissione

Rischi per la salute connessi al consumo di oli vegetali, in particolare di oli di palma

06-01-2017 O-000001/2017 Commissione

Rischi per la salute connessi al consumo di oli vegetali, in particolare di oli di palma

02-09-2016 O-000110/2016 Commissione

Interpellanze

2

Sforzi coordinati a livello UE per aumentare la copertura vaccinale

15-09-2017 G-000010/2017 Commissione

La tragica situazione della Terra dei fuochi e dei suoi abitanti

06-02-2017 G-000002/2017 Commissione

Dichiarazioni di voto scritte

64

Il diritto d'autore nel mercato unico digitale (A8-0245/2018 - Axel Voss)

05-07-2018

Questa revisione della Direttiva sul “Diritto d'autore nel mercato unico digitale” rischia di mettere a repentaglio la libertà di espressione e Internet per come lo conosciamo, cioè libero e aperto.
Abbiamo quindi richiesto, come Gruppo EFDD, che venisse votato in plenaria il mandato chiesto dalla Commissione JURI per iniziare le negoziazioni inter-istituzionali con la Commissione Europea e il Consiglio dell’UE, in modo da poterlo respingere e rivedere il testo.
Vanno migliorati vari articoli e due, in particolare, andrebbero subito aboliti:
-L’articolo 11, che introduce la link tax, per cui chiunque decida di condividere una notizia sui social network o sui blog dovrà avere un’autorizzazione da parte dell’editore che potrà chiedere un compenso economico o vietarla: ma non è questo il modo corretto per remunerare gli autori;
-L’articolo 13, sul copyright in generale, che introduce un meccanismo preventivo e automatizzato per filtrare i contenuti che vengono caricati dagli utenti sulle piattaforme on line delegando alle società multinazionali il potere di controllare e decidere che cosa possiamo vedere o condividere.
Ho quindi votato contro il mandato alla Commissione JURI con l’intento di rivedere questo testo che minaccia la libertà di espressione e di informazione online e affossa con ingenti costi le PMI e start-up europee.

Iniziativa dei cittadini europei (A8-0226/2018 - György Schöpflin)

05-07-2018

Ad oggi l’iniziativa dei cittadini europei (ICE) è un modo unico e innovativo per i cittadini di dar forma all’Europa invitando la Commissione europea, che ha potere di iniziativa legislativa, a presentare una proposta legislativa. Ma un’iniziativa deve raccogliere un milione di firme perché la Commissione decida di adottare dei provvedimenti e ci sono ancora molti ostacoli per garantire l'effettiva partecipazione dei cittadini europei nel processo legislativo.
In Commissione AFCO si è provato a riformare il Regolamento ma abbiamo tuttavia votato contro il mandato a negoziare con il Consiglio e la Commissione Europea sulla base del nuovo testo, come uscito dalla discussione, perché è troppo debole, poco ambizioso e non incontra le aspettative delle organizzazioni che rappresentano la società civile. Il testo del Report riforma infatti il regolamento dell’ICE ma non lo rende ancora quello strumento di democrazia diretta effettivo ed efficace che possa impegnare le istituzioni europee. Per sperare di ottenere qualche miglioramento concreto è necessario affrontare i negoziati partendo da un testo più forte, ma purtroppo il Relatore non si è dimostrato altrettanto coraggioso, pertanto è necessario rivedere ancora il testo, nella speranza di poter riconoscere ai cittadini europei il potere che spetta loro.

Verso una strategia esterna dell'UE contro i matrimoni precoci e forzati (A8-0187/2018 - Charles Goerens)

04-07-2018

Ho votato a favore della Relazione "Verso una strategia esterna dell'UE contro i matrimoni precoci e forzati - prossime tappe" che invita gli Stati membri che non l'hanno ancora fatto ad inserire nei propri ordinamenti nazionali il divieto dei matrimoni infantili, precoci e forzati, ad applicare il diritto penale e a ratificare la convenzione di Istanbul.
Si tratta infatti di una violazione dei diritti umani molto più attuale di quel che si può immaginare: anche in UE infatti alcune minorenni originarie di paesi dove queste usanze sono ancora vive, sono improvvisamente scomparse da scuola per essere rispedite dalle loro famiglie nei loro paesi d’origine per sposare gli uomini che erano stati scelti per loro e che non avevano mai visto.
Le cause infatti sono molteplici, tra cui in particolare contano molto le tradizioni, la povertà endemica, i conflitti, le usanze, gli stereotipi, la mancanza di rispetto per l'uguaglianza di genere e dei diritti, della salute e del benessere di donne e ragazze, ma anche la mancanza di adeguate opportunità educative, le scarse risposte legali e politiche, e potremmo continuare.
Spero che il voto di oggi aiuti a far finire questa oscenità.

Definizione di PMI (B8-0304/2018)

04-07-2018

Sebbene la risoluzione contenga degli elementi oggettivi che richiamano all’opportunità di aggiornare determinati passaggi contenuti nella raccomandazione del 2003 che contiene la definizione di PMI (migliorare accento alle micro-imprese, attenzione alle start-up, impedire la creazione di strutture complesse che travestono grandi imprese da PMI), permangono dei punti fortemente problematici. L'attuale definizione di piccole e medie imprese è equilibrata, basata su criteri fondamentali (tra cui quello chiave del numero dei dipendenti) che permettono di identificare la stragrande maggioranza di PMI. È inaccettabile per il M5S avallare una risoluzione che rischia di mettere in discussione gli spazi ora concessi ai più piccoli a favore di soggetti imprenditoriali più grandi e strutturati.

Obiezione a norma dell'articolo 106 del regolamento: Granturco geneticamente modificato GA21 (MON-ØØØ21-9) (D056125) (B8-0232/2018)

30-05-2018

Voto a favore dell'obiezione contro il progetto di decisione di esecuzione, che rinnova l'autorizzazione a mettere in commercio di prodotti contenenti, costituiti od ottenuti da granturco geneticamente modificato, perché non esistono sufficienti garanzie in merito.
In particolare, il granturco GA21 è tollerante al glifosato ed è coltivato in particolare in Argentina, dove gli effetti negativi causati dall'uso di questa sostanza attiva alla salute delle persone, ormai sono più che documentati.

Obiezioni a norma dell'articolo 106 del regolamento: granturco geneticamente modificato 1507 x 59122 x MON 810 x NK603 e granturco geneticamente modificato combinando due o tre eventi singoli 1507, 59122, MON 810 e NK603 (D056123) (B8-0233/2018)

30-05-2018

Voto a favore dell'obiezione perché appare evidente ,che non esistono sufficienti garanzie, per autorizzare la coltivazione di questo OGM. Il richiedente infatti, non ha presentato i risultati di alcuni esperimenti svolti per una sotto-combinazione di eventi di trasformazione multipli.

Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura (A8-0178/2018 - Herbert Dorfmann)

30-05-2018

La commissione agricoltura ha lavorato a ritmi serrati, per riuscire ad elaborare una posizione in tempi utili: mi auguro perciò, come tutti i miei colleghi, che sebbene non resti molto tempo a disposizione, la commissione voglia tenerne conto.
Certamente ciò che ci preoccupa maggiormente, sono i tagli già annunciati e che sembrano ora apparire maggiori, rispetto a quanto inizialmente annunciato. Un punto su cui serve fare chiarezza, ma in merito al quale ribadiamo con decisione la richiesta di non compromettere l'efficacia della PAC, con tagli indiscriminati.
Sottolineiamo inoltre che cosiddetto "new delivery model", che pone in capo agli Stati membri molte competenze, non deve portare ad una "nazionalizzazione" della PAC.
Il Parlamento ha già indicato quali sono le priorità e le riforme amministrative necessarie per aprire la via ad una visione più ambiziosa.
Innanzitutto la semplificazione delle procedure e l'abbattimento degli oneri burocratici; un tetto per i pagamenti diretti, in modo da non incentivare la concentrazione dei terreni.
Sempre in merito ai pagamenti poi, e alla ripartizione dei fondi tra Stati membri, è cruciale che si tengano in considerazione le circostanze socio-economiche, i costi di produzione, il potere d'acquisto, per non generare distorsioni nel mercato unico.

Omologazione e vigilanza del mercato dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, nonché dei sistemi, componenti ed entità tecniche destinati a tali veicoli (A8-0048/2017 - Daniel Dalton)

19-04-2018

Oltre due anni dopo lo scandalo Dieselgate, l'UE avrà un sistema decisamente migliore per prevenire le frodi sui veicoli a motore.
Con questo testo, a cui ho votato a favore, è infatti possibile superare gli evidenti conflitti di interesse tra controllori e controllati, che portava a concedere le omologazioni con fin troppa facilità e a nascondere illeciti gravi, come nello scandalo Volkswagen.
Un altro elemento fondamentale è il rafforzamento della sorveglianza di mercato grazie all'introduzione di un target minimo di controlli annuali sui nuovi veicoli immessi sul mercato, che chiedevamo da tempo.
Abbiamo introdotto anche sanzioni dissuasive per chi inganna i cittadini: la Commissione UE si dovrà recare ogni 5 anni nel luogo in cui l'autorità nazionale di omologazione effettua i controlli per fare tutte le verifiche del caso, imponendo sanzioni ai costruttori o ai servizi tecnici che hanno rilasciato l'omologazione in caso di evidenze di frode o malfunzionamento.
Siamo quindi riusciti a mettere nero su bianco che quando un altro Paese dell'UE o una terza parte segnalerà una situazione sospetta, l'esecutivo europeo dovrà informare gli altri Stati membri e potrà effettuare test e ispezioni indipendenti. Nessuno potrà più dire di non sapere, come è accaduto nello scandalo Volkswagen.

Produzione biologica ed etichettatura dei prodotti biologici (A8-0311/2015 - Martin Häusling)

19-04-2018

Questo regolamento è un'occasione perduta di riformare in modo efficace un settore in crescita, per riuscire a garantirne efficienza e qualità. Un risultato che danneggia in modo particolare quei paesi che più virtuosamente hanno in questi anni, puntato sulla qualità.
È stato fatto un enorme passo indietro sul tema della contaminazione da sostanze non autorizzate, come i pesticidi. Parte del recente successo sul mercato dei prodotti biologici, infatti, è dovuto alla percezione che i consumatori ne hanno come di prodotti "a residuo zero". Questo elevato standard di tutela è sempre stato garantito in Italia da norme che prevedono la "decertificazione" del prodotto anche nel caso in cui si riscontri un residuo nel prodotto.
Un approccio che la Commissione avrebbe voluto estendere a tutti i Paesi membri: così non sarà! Una decisione questa particolarmente pesante e penalizzante.
Così i prodotti potranno essere decertificati solo nel caso di comprovato dolo o colpa da parte dell'agricoltore. Ci si limita a prescrivere delle misure preventive di prudenza per limitare quanto possibile il rischio, ma resta il fatto che si rinuncia a fornire una importante garanzia per il consumatore finale.

Una strategia europea per promuovere le colture proteiche (A8-0121/2018 - Jean-Paul Denanot)

17-04-2018

L'apporto di proteine da fonti vegetali è un elemento fondamentale per migliorare la sostenibilità della produzione alimentare mondiale. L'Unione soffre di un deficit importante di proteine vegetali e questa situazione è sempre più rischiosa sul piano della sicurezza alimentare, sociale e ambientale.
Voto perciò convintamente a favore di questa relazione che sottolinea la necessità di aumentare la coltivazione di colture proteiche, riconoscendone non solo i benefici per quanto riguarda la salute delle persone, ma anche a livello ambientale, grazie al loro potenziale di assorbimento di azoto.
Ritengo inoltre fondamentale il richiamo ad evitare gli OGM.

Contatti

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    07H247
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Winston Churchill
    M03058
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Indirizzo postale

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 07H247
    1047 Brussels