Inese VAIDERE : 7ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 14-07-2009 / 23-07-2009 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro
  • 24-07-2009 / 30-06-2014 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro dell'ufficio di presidenza

Partiti nazionali 

  • 14-07-2009 / 03-07-2012 : Pilsoniskā Savienība (Lettonia)
  • 04-07-2012 / 30-06-2014 : Vienotība (Lettonia)

Deputati 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per gli affari esteri
  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Sottocommissione per i diritti dell'uomo
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione alle commissioni di cooperazione parlamentare UE-Kazakistan, UE-Kirghizistan, UE-Uzbekistan e per le relazioni con il Tagikistan, il Turkmenistan e la Mongolia
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per gli affari esteri
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Sottocommissione per i diritti dell'uomo

Membro sostituto 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per il commercio internazionale
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione alla commissione di cooperazione parlamentare UE-Ucraina
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione all'Assemblea parlamentare euro-latinoamericana
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione all'Assemblea parlamentare Euronest
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per il commercio internazionale

all-activities 

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 55 del regolamento

Relazioni in quanto relatore ombra 
Per ogni relazione i gruppi politici nominano in seno alla commissione competente un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 56 e 57 e allegato VI del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce le disposizioni generali relative all'assistenza macrofinanziaria ai paesi terzi  
- AFET_AD(2012)483812 -  
-
AFET 
PARERE sulla raccomandazione del Consiglio e della Commissione sul nuovo accordo UE-Russia  
- INTA_AD(2011)462736 -  
-
INTA 
PARERE sull'Unione dell´innovazione - Trasformare l’Europa per un mondo post-crisi  
- INTA_AD(2011)456869 -  
-
INTA 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Consiglio che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020  
- INTA_AD(2012)492948 -  
-
INTA 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce, nell'ambito del Fondo Sicurezza interna, lo strumento di sostegno finanziario per le frontiere esterne e i visti  
- AFET_AD(2012)489432 -  
-
AFET 

Proposte di risoluzione 
I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 143 del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni scritte (fino al 16 gennaio 2017) 
**Questo strumento non esiste più dal 16 gennaio 2017** Una dichiarazione scritta era un'iniziativa riguardante un argomento rientrante fra le competenze dell'Unione europea. Poteva essere cofirmata dai deputati entro tre mesi dalla sua pubblicazione.

Dichiarazione scritta sulla garanzia del pieno rispetto dei criteri UE per l'esportazione di armi e attrezzature militari a paesi terzi  
- P7_DCL(2010)0095 - Decaduta  
Inese VAIDERE , Ana GOMES , Krišjānis KARIŅŠ , Tunne KELAM , Vytautas LANDSBERGIS  
Data di apertura : 13-12-2010
Scadenza : 24-03-2011
Numero di firmatari : 80 - 24-03-2011
Dichiarazione scritta sulla proposta di costruzione di una centrale nucleare nella provincia di Hrodna in Bielorussia  
- P7_DCL(2010)0054 - Decaduta  
Leonidas DONSKIS , Krišjānis KARIŅŠ , Inese VAIDERE  
Data di apertura : 14-06-2010
Scadenza : 14-10-2010
Numero di firmatari : 45 - 15-10-2010

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari 

Per contattarci 

  • Bruxelles 

    Parlement européen
    Bât. ALTIERO SPINELLI
    08F143
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel
     
  • Strasbourg 

    Parlement européen
    Bât. LOUISE WEISS
    T11025
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex
     
  • Indirizzo postale 

    European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 08F143
    1047 Brussels
     
    Contact data: