Roland GEWALT : 6ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 27-10-2005 / 13-07-2009 : Gruppo del Partito popolare europeo (Democratici-cristiani) e dei Democratici europei - Membro

Partiti nazionali 

  • 27-10-2005 / 13-07-2009 : Christlich Demokratische Union Deutschlands (Germania)

Deputati 

  • 14-11-2005 / 14-01-2007 : Commissione per i trasporti e il turismo
  • 14-11-2005 / 13-03-2007 : Delegazione per le relazioni con il Sudafrica
  • 15-01-2007 / 30-01-2007 : Commissione per i trasporti e il turismo
  • 31-01-2007 / 13-07-2009 : Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni
  • 14-03-2007 / 13-07-2009 : Delegazione per le relazioni con il Sudafrica

Membro sostituto 

  • 09-11-2005 / 31-05-2006 : Commissione giuridica
  • 09-11-2005 / 13-07-2009 : Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
  • 01-06-2006 / 14-01-2007 : Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni
  • 15-01-2007 / 30-01-2007 : Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni
  • 31-01-2007 / 13-07-2009 : Commissione per i trasporti e il turismo

all-activities 

Contributi alle discussioni in Aula 
Discorsi pronunciati durante le sedute plenarie e dichiarazioni scritte relative alle discussioni in Aula. Articolo 204 e articolo 171, paragrafo 11, del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Elenco di presenza 
Il presente elenco di presenza è un estratto del processo verbale della seduta plenaria della sesta legislatura. Le informazioni sono fornite a titolo puramente informativo e riguardano soltanto il mandato del deputato al Parlamento europeo. Si tratta di dati grezzi che non comprendono rettifiche per assenze giustificate a causa di malattia, congedo di maternità/paternità, attività autorizzate di delegazioni parlamentari, ecc.