Raffaele BALDASSARRE : 7ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 14-07-2009 / 06-02-2014 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro
  • 07-02-2014 / 30-06-2014 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro dell'ufficio di presidenza

Partiti nazionali 

  • 14-07-2009 / 05-12-2013 : Il Popolo della Libertà (Italia)
  • 06-12-2013 / 30-06-2014 : Forza Italia (Italia)

Vicepresidente 

  • 14-09-2009 / 18-01-2012 : Commissione giuridica
  • 25-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione giuridica

Deputati 

  • 16-07-2009 / 13-09-2009 : Commissione per lo sviluppo regionale
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con l'Albania, la Bosnia-Erzegovina, la Serbia, il Montenegro e il Kosovo
  • 19-01-2012 / 24-01-2012 : Commissione giuridica

Membro sostituto 

  • 16-07-2009 / 13-09-2009 : Commissione giuridica
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti
  • 25-11-2009 / 18-01-2012 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali
  • 19-01-2012 / 22-01-2012 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali
  • 23-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori

all-activities 

Contributi alle discussioni in Aula 
Discorsi pronunciati durante le sedute plenarie e dichiarazioni scritte relative alle discussioni in Aula. Articolo 194 e articolo 162, paragrafo 11, del regolamento

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 52 bis del regolamento

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 53 e 54 e allegato V del regolamento

PARERE sull'attuazione della direttiva 2005/29/CE relativa alle pratiche commerciali sleali  
- JURI_AD(2013)521684 -  
-
JURI 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’accesso di beni e servizi di paesi terzi al mercato interno degli appalti pubblici dell’Unione europea e alle procedure a sostegno dei negoziati sull’accesso di beni e servizi dell’Unione europea ai mercati degli appalti pubblici dei paesi terzi  
- JURI_AD(2013)510571 -  
-
JURI 
PARERE sulle pratiche pubblicitarie ingannevoli  
- JURI_AD(2013)514684 -  
-
JURI 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 205 bis del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Consiglio che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020  
- IMCO_AD(2012)488019 -  
-
IMCO 
PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un programma per la competitività delle imprese e le piccole e le medie imprese (2014 – 2020)  
- IMCO_AD(2012)488046 -  
-
IMCO 
PARERE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori, recante modifica del regolamento (CE) n. 2006/2004 e della direttiva 2009/22/CE (direttiva sull'ADR per i consumatori)  
- JURI_AD(2012)486223 -  
-
JURI 

Proposte di risoluzione 
I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 133 del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari