José Manuel FERNANDES : 7ª legislatura 

Gruppi politici 

  • 14-07-2009 / 30-06-2014 : Gruppo del Partito Popolare Europeo (Democratici-Cristiani) - Membro

Partiti nazionali 

  • 14-07-2009 / 30-06-2014 : Partido Social Democrata (Portogallo)

Deputati 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per i bilanci
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con la Repubblica popolare cinese
  • 17-06-2010 / 30-06-2011 : Commissione speciale sulle sfide politiche e le risorse di bilancio per un'Unione europea sostenibile dopo il 2013
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per i bilanci

Membro sostituto 

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con l'India
  • 05-03-2010 / 30-06-2014 : Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare

all-activities 

Relazioni in quanto relatore 
In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 52 bis del regolamento

RELAZIONE sulla proposta di decisione del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la mobilitazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea, in conformità del punto 26 dell'accordo interistituzionale del 17 maggio 2006 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio e la sana gestione finanziaria (siccità e incendi boschivi in Romania e inondazioni in Germania, Austria e Repubblica ceca)  
- A7-0369/2013 -  
-
BUDG 

Pareri in quanto relatore 
Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 53 e 54 e allegato V del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo a un programma per la tutela dei consumatori 2014-2020  
- BUDG_AD(2012)487806 -  
-
BUDG 
PARERE sul servizio universale e il numero di emergenza "112"  
- ENVI_AD(2011)458854 -  
-
ENVI 
PARERE sulla relazione 2010 sull'attuazione dei programmi della politica di coesione per il periodo 2007-2013  
- ENVI_AD(2011)452620 -  
-
ENVI 

Pareri in quanto relatore ombra 
I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 205 bis del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del regolamento (CE) n. 2012/2002 che istituisce il Fondo di solidarietà dell'Unione europea  
- BUDG_AD(2014)524600 -  
-
BUDG 
PARERE sul discarico per l'esecuzione del bilancio delle agenzie dell'Unione europea per l'esercizio 2011: risultati conseguiti, gestione finanziaria e controllo delle agenzie dell'UE  
- ENVI_AD(2013)500746 -  
-
ENVI 
PARERE sul discarico per l'esecuzione del bilancio dell'Agenzia europea per i medicinali per l'esercizio 2011  
- ENVI_AD(2013)500745 -  
-
ENVI 

Proposte di risoluzione 
I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 133 del regolamento

Interrogazioni parlamentari 
Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni scritte (fino al 16 gennaio 2017) 
**Questo strumento non esiste più dal 16 gennaio 2017** Una dichiarazione scritta era un'iniziativa riguardante un argomento rientrante fra le competenze dell'Unione europea. Poteva essere cofirmata dai deputati entro tre mesi dalla sua pubblicazione.

Dichiarazione scritta sull'istituzione di un protocollo comune per celebrare la Giornata dell'Europa in tutti gli Stati membri  
- P7_DCL(2013)0021 - Decaduta  
Juan Andrés NARANJO ESCOBAR , Hannu TAKKULA , Jean Louis COTTIGNY , Santiago FISAS AYXELÀ , Joseph DAUL , Alejandro CERCAS , Sidonia Elżbieta JĘDRZEJEWSKA , Salvador GARRIGA POLLEDO , Andrej PLENKOVIĆ , Dominique RIQUET , José Manuel FERNANDES , Francisco SOSA WAGNER  
Data di apertura : 21-10-2013
Scadenza : 21-01-2014
Numero di firmatari : 77 - 23-01-2014

Dichiarazioni 

Dichiarazione di interessi finanziari 

Per contattarci 

  • Bruxelles 

    Parlement européen
    Bât. Wiertz
    04U043
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel
     
  • Strasbourg 

    Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T09023
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex
     
  • Indirizzo postale 

    European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 08E146
    1047 Brussels
     
    Contact data: