Lara COMI
  • Lara
    COMI
  • Fractie van de Europese Volkspartij (christendemocraten)
  • Ondervoorzitter
  • Italië Forza Italia
  • Geboortedatum: 18 februari 1983, Garbagnate Milanese

Interventie(s) in de plenaire vergadering

921

Tenuitvoerlegging van de Europese strategie inzake handicaps (voortzetting van het debat)

30-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-30(6)

Aangenomen besluit over het tweede mobiliteitspakket (debat)

15-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-15(19)

De rechtsstaat in Malta (debat)

14-11-2017 P8_CRE-PROV(2017)11-14(11)

De toekomst van het Erasmus+-programma (debat)

13-09-2017 P8_CRE-REV(2017)09-13(21)

Steun voor Thalidomideslachtoffers (B8-1341/2016, B8-1343/2016)

15-12-2016 P8_CRE-REV(2016)12-15(7.3)

Geneesmiddelen voor pediatrisch gebruik (B8-1340/2016)

15-12-2016 P8_CRE-REV(2016)12-15(7.4)

Activiteiten van de Commissie verzoekschriften in 2015 (A8-0366/2016 - Ángela Vallina)

15-12-2016 P8_CRE-REV(2016)12-15(7.5)

Internationale luchtvaartovereenkomsten (B8-1337/2016, B8-1338/2016, B8-1339/2016)

15-12-2016 P8_CRE-REV(2016)12-15(7.6)

Verslag(en) - als rapporteur

1

VERSLAG over de strategie voor de interne markt

IMCO
03-05-2016 A8-0171/2016

Advies als rapporteur

2

ADVIES inzake de Europese defensie-unie

IMCO
12-10-2016 IMCO_AD(2016)583872

ADVIES betreffende de bescherming van niet-openbaar gemaakte knowhow en bedrijfsinformatie (bedrijfsgeheimen) tegen het onrechtmatig verkrijgen, gebruiken en openbaar maken daarvan

IMCO
30-03-2015 IMCO_AD(2015)541656

Ontwerpresolutie(s)

148

Gezamenlijke ontwerpresolutie over de situatie in Italië na de aardbevingen

28-11-2016 RC-B8-1285/2016

Ontwerpresolutie over de situatie in Italië na de aardbevingen

23-11-2016 B8-1285/2016

Gezamenlijke ontwerpresolutie over de markteconomiestatus van China

11-05-2016 RC-B8-0607/2016

Gezamenlijke ontwerpresolutie over Djibouti

11-05-2016 RC-B8-0594/2016

Gezamenlijke ontwerpresolutie over Nigeria

13-04-2016 RC-B8-0478/2016

  Joint motion for a resolution on Honduras: situation of human rights defenders

13-04-2016 RC-B8-0469/2016

  Joint motion for a resolution on Pakistan, in particular the attack in Lahore

13-04-2016 RC-B8-0466/2016

  Motion for a resolution on Nigeria

11-04-2016 B8-0484/2016

NB: Deze ontwerpresolutie is alleen beschikbaar in de originele taal

  Motion for a resolution on Honduras: situation of human rights defenders

11-04-2016 B8-0477/2016

NB: Deze ontwerpresolutie is alleen beschikbaar in de originele taal

Schriftelijke verklaring(en)

3

Schriftelijke verklaring over de slachtoffers van misdrijven

02-12-2015 P8_DCL(2015)0070 Vervallen

Details

Tomáš ZDECHOVSKÝ , Teresa JIMÉNEZ-BECERRIL BARRIO , Maite PAGAZAURTUNDÚA RUIZ , Nicola CAPUTO , Tibor SZANYI , Doru-Claudian FRUNZULICĂ , Fabio DE MASI , Pál CSÁKY , Momchil NEKOV , Lara COMI , Dita CHARANZOVÁ

Datum bekendmaking : 02-12-2015
Vervaldatum : 02-03-2016
Aantal ondertekenaars : 91 - 03-03-2016

Schriftelijke verklaring over de bescherming van de Europese olijfoliesector en olijfproductie

07-09-2015 P8_DCL(2015)0031 Vervallen

Details

Ivan JAKOVČIĆ , Tonino PICULA , Nicola DANTI , Lampros FOUNTOULIS , Nicola CAPUTO , Franc BOGOVIČ , Maite PAGAZAURTUNDÚA RUIZ , Alessia Maria MOSCA , Michela GIUFFRIDA , Enrico GASBARRA , Ivo VAJGL , Marco ZULLO , Simona BONAFÈ , Nikos ANDROULAKIS , Davor Ivo STIER , Milan ZVER , Fernando MAURA BARANDIARÁN , Ulrike MÜLLER , Elena GENTILE , Salvatore Domenico POGLIESE , Ivana MALETIĆ , Lara COMI , Rosa D'AMATO , Igor ŠOLTES , Jozo RADOŠ , Ruža TOMAŠIĆ , Dubravka ŠUICA , Flavio ZANONATO , Alberto CIRIO , Daniela AIUTO , Marco AFFRONTE , Eva KAILI , Remo SERNAGIOTTO , Barbara MATERA

Datum bekendmaking : 07-09-2015
Vervaldatum : 07-12-2015
Aantal ondertekenaars : 101 - 08-12-2015

Schriftelijke verklaring over ethische dilemma's in verband met technologische innovatie

25-03-2015 P8_DCL(2015)0013 Vervallen

Details

Nicola CAPUTO , Renato SORU , Pina PICIERNO , Andrea COZZOLINO , Laurenţiu REBEGA , Daciana Octavia SÂRBU , Momchil NEKOV , Lara COMI , Tibor SZANYI , Fabio DE MASI , Dario TAMBURRANO

Datum bekendmaking : 25-03-2015
Vervaldatum : 25-06-2015
Aantal ondertekenaars : 34 - 26-06-2015

Parlementaire vraag/vragen

202

  Possible freight traffic restrictions on the Italy-Austria border

12-01-2018 E-000182/2018 Commissie

  Admissibility of promotion programmes for agri-food products

08-12-2017 E-007594/2017 Commissie

Strafbare feiten tegen personen binnen het Schengeninformatiesysteem (SIS)

04-12-2017 O-000096/2017 Commissie

Het EU-programma voor de "jongerengarantie"

09-06-2017 O-000051/2017 Commissie

  Discrimination in Fashion Gate

28-04-2017 E-003023/2017 Commissie

  Competition in the polypropylene (PP) granule sector

28-03-2017 E-002092/2017 Commissie

  Possible requirement that each head of game killed be recorded immediately after death

16-02-2017 E-001081/2017 Commissie

Antwoorden van de Commissie op schriftelijke vragen

10-01-2017 O-000003/2017 Commissie

  TRIS notification system

14-12-2016 E-009430/2016 Commissie

Schriftelijke stemverklaringen

335

 

Tenuitvoerlegging van de richtlijn ter bestrijding van seksueel misbruik en seksuele uitbuiting van kinderen en kinderpornografie (A8-0368/2017 - Anna Maria Corazza Bildt)

14-12-2017

La relazione in oggetto si occupa della prevenzione e della lotta all'abuso e allo sfruttamento sessuale dei minori e alla pornografia minorile. Questo infatti è un problema di proporzioni crescenti che ha tra le sue vittime persino bambini di soli due anni. Si tratta di un reato transfrontaliero che richiede una collaborazione transnazionale per essere contrastato, la cui proposta di direttiva viene ripresentata a causa dei ritardi nel recepimento della direttiva da parte di taluni Stati membri: per tali motivi la Commissione ha rimandato la pubblicazione di dette relazioni di un anno e le ha presentate al Parlamento soltanto il 16 dicembre 2016.
Condividendo a pieno l'utilizzo di ogni strumento legale per la lotta a questo terribile fenomeno ho votato in modo favorevole.

 

Beraadslagingen van de Commissie verzoekschriften in 2016 (A8-0387/2017 - Notis Marias)

14-12-2017

La presente relazione riguarda le deliberazioni per le petizioni nel corso del 2016: la commissione interessata riferisce con periodicità annuale sui risultati delle sue deliberazioni. L'obiettivo della relazione è di riassumere il lavoro della commissione per l'anno 2016.
Viene sottolineato il ruolo fondamentale che ha la Commissione per le Petizioni, la quale fornisce un punto di contatto grazie al quale i cittadini e i residenti dell'UE possono presentare le loro denunce e lamentele circa le violazioni e le carenze nell'applicazione del diritto dell'UE negli Stati membri, nonché su lacune e incongruenze nella normativa dell'UE; si sottolinea la necessità di garantire pienamente che le questioni sollevate vengano trattate tempestivamente e in maniera esaustiva, imparziale ed equa dalle istituzioni.
Inoltre, appoggio la visione generale di disaccordo riguardante la frequente interpretazione della Commissione per cui quest'ultima avrebbe il presunto diritto di archiviare i fascicoli sui quali non è ancora stata adottata una misura formale per l'avvio di una procedura d'infrazione o di sospendere le procedure d'infrazione in corso riguardanti casi pendenti dinanzi a un tribunale nazionale.
Non condividendo i contenuti della proposta ho votato negativo.

 

Een Europese strategie voor emissiearme mobiliteit (A8-0356/2017 - Bas Eickhout)

14-12-2017

La presente relazione delinea la proposta del Parlamento europeo diretta a regolare il sistema dei trasporti nell'Unione: l'obiettivo è quello di creare un sistema sicuro, efficiente e a costi sostenibili, sia per sviluppare il mercato interno che per ridurre le emissioni di gas a effetto serra prodotte quotidianamente, che purtroppo continuano ad aumentare ogni anno.
Anche in relazione all'accordo di Parigi firmato nel 2016 dall'Unione europea, che mira a contenere l'aumento della temperatura globale ben al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali e a compiere sforzi per limitare l'aumento della temperatura a 1,5°C, è necessario rinnovare il sistema di trasporti europeo.
La transizione verso trasporti alimentati da energie alternative a basse emissioni è stata avviata e dovrà essere ulteriormente sviluppata nei decenni a venire. La sostenibilità dell'uso di combustibili alternativi è un fattore determinante per il successo di detta transizione.
Avendo il massimo rispetto per l'ambiente ma non condividendo i valori nel merito della proposta ho votato sfavorevolmente.

 

Stand van de onderhandelingen met het Verenigd Koninkrijk (B8-0676/2017, B8-0677/2017)

13-12-2017

La presente proposta di risoluzione riguarda lo stato di avanzamento dei negoziati col Regno Unito sulla Brexit i quali hanno l'obiettivo di prevedere un recesso ordinato del paese dall'UE. Essa, in particolare:
a) ritiene che il risultato del referendum del Regno Unito rappresenti la scelta legittima di recesso dall'Unione operata da uno Stato membro;
b) ritiene che l'uscita del Regno Unito debba recare beneficio a tutte le parti interessate;
c) ritiene che qualsivoglia nuovo accordo tra il Regno Unito e il resto dell'UE debba avere un carattere di reciprocità;
d) prende atto delle richieste del Regno Unito;
e) prende atto che le tre questioni principali relative alla separazione riguardano i diritti dei cittadini dell'UE residenti nel Regno Unito e dei cittadini del Regno Unito residenti nell'UE-27, la frontiera tra l'Irlanda e l'Irlanda del Nord, nonché la liquidazione degli obblighi finanziari del Regno Unito nei confronti dell'Unione;
f) sottolinea che è necessario compiere sufficienti progressi su tutte e tre le questioni relative alla separazione prima di procedere alla seconda fase dei negoziati;
g) infine, considera che, secondo la relazione congiunta dei negoziatori UE-UK, sono stati compiuti progressi sufficienti.
Condividendo i contenuti della proposta in esame, ho ritenuto di votare favorevolmente.

 

Ontwerpaanbeveling na het onderzoek naar witwaspraktijken, belastingontwijking en belastingontduiking (B8-0660/2017)

13-12-2017

Il Parlamento europeo nella raccomandazione in esame sottolinea quanto sia importante ripristinare la fiducia nei confronti dei cittadini europei, i quali a causa del recente caso "Panama Papers" negli ultimi tempi vedono con diffidenza l'impostazione del sistema tributario e finanziario. Gli obiettivi primari sono rinnovare il sistema fiscale (rendendolo il più equo possibile) e ridefinire il modello europeo in materia di tassazione, al fine di limitare così la concorrenza sleale tra Stati membri. Si invitano inoltre le agenzie fiscali dei vari Stati membri a intraprendere un percorso di stretta collaborazione per lo scambio di informazioni, garantendo così la reciprocità in tutti i paesi UE.
Ritengo la raccomandazione idonea ad affrontare nel merito i problemi di natura fiscale e tributaria, per tale motivo ho deciso di votare favorevolmente.

 

Jaarverslag over de uitvoering van het gemeenschappelijk veiligheids- en defensiebeleid (A8-0351/2017 - Michael Gahler)

13-12-2017

La relazione in esame riguarda il programma europeo sulla sicurezza e sulla difesa comune, un argomento che assume una rilevante importanza dal momento che le recenti tensioni esterne, gli attacchi terroristici, i conflitti fra Stati, le calamità naturali, il collasso degli Stati e gli attacchi informatici hanno evidenziato numerose debolezze degli Stati membri, che da soli finora non sono stati in grado di affrontare queste sfide interne ed esterne.
Il Parlamento europeo quindi, vista la relazione annuale sull'attuazione della politica di sicurezza e di difesa comune, ritiene che l'UE debba intervenire in modo da garantire il futuro dei propri cittadini, poiché sicurezza interna ed esterna stanno diventando sempre più interconnesse, e ciò ha un impatto diretto su tutti i cittadini europei. La mancata assenza di un approccio comune potrebbe portare a un'azione scoordinata e poco efficace, che di conseguenza renderebbe il territorio dell'Unione più vulnerabile.
Oggi più che mai risulta necessario un programma comune sulla difesa, per questo motivo appoggiando pienamente i contenuti della proposta ho votato positivo.

 

Jaarverslag over de uitvoering van het gemeenschappelijk buitenlands en veiligheidsbeleid (A8-0350/2017 - David McAllister)

13-12-2017

La relazione in oggetto concerne l'istituzione di un programma di difesa dell'Unione europea, che secondo il Parlamento europeo risulta necessario viste le continue dinamiche in evoluzione che avvengono fuori e dentro il territorio dell'Unione: si pensi alle tensioni fra UE e Russia, oppure alle continue tensioni fra Stati Uniti e Corea del Nord, piuttosto che ai continui attacchi terroristici nel cuore dell'Europa. Tutti questi sono episodi che necessitano un'azione comune volta a fronteggiare le minacce sulla sicurezza: ciò è ormai un passo inevitabile, poiché nessun singolo Stato membro si è dimostrato in grado di affrontare da solo le sfide che stanno oggi di fronte all'Europa. Si esorta quindi la Commissione, il SEAE e gli Stati membri ad adottare un approccio globale dell'UE ogniqualvolta sia opportuno affinché vi sia un'azione coerente e coordinata in tutte le politiche dell'UE, sfruttando in tal modo la forza collettiva dell'Unione.
Appoggiando i valori della proposta ho votato a favore.

 

Jaarverslag over mensenrechten en democratie in de wereld 2016 en het beleid van de Europese Unie ter zake (A8-0365/2017 - Godelieve Quisthoudt-Rowohl)

13-12-2017

La presente relazione riguarda la situazione attuale dei diritti umani e della democrazia fuori dall'Unione europea.
Il Parlamento europeo infatti manifesta una grande preoccupazione per l'arretramento della democrazia, dei diritti umani e dello Stato di diritto, che continuano a essere minacciati in tutto il mondo: è compito dell'Unione cercare di promuovere l'avanzamento dei diritti umani (in particolar modo l'abolizione della tortura) e allo stesso tempo cercare di combattere le violazioni di questi ultimi, oltre che l'oppressione delle minoranze religiose sparse in tutto il mondo. Per fronteggiare questa sfida è necessaria una cooperazione rafforzata tra la Commissione, il Consiglio e il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE). Vivendo in una situazione di emergenza di diritti sparsa in tutto il mondo il Parlamento europeo invita la Commissione a intensificare i propri sforzi per sostenere il rafforzamento delle culture politiche democratiche, il rispetto dello Stato di diritto, l'indipendenza dei mezzi di comunicazione e della magistratura, nonché la lotta contro la corruzione in tali paesi.
Condannando le violazioni dei diritti umani e appoggiando il programma dell'Unione volto a combattere tali crimini, ho ritenuto di votare a favore.

 

Hongkong, 20 jaar na de machtsoverdracht. (A8-0382/2017 - Alyn Smith)

13-12-2017

La relazione in esame concerne i rapporti che intercorrono fra Hong Kong e l'Unione europea: da vent'anni la città di Hong Kong è passata sotto l'amministrazione del governo cinese, godendo di uno status speciale.
Ad oggi tuttavia, vi sono continue ingerenze della Repubblica popolare cinese negli affari interni di Hong Kong, che potrebbero compromettere la sostenibilità a lungo termine del modello "un paese, due sistemi".
Vista l'emergenza, il Parlamento europeo chiede alla Commissione e all'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, di instaurare un tavolo diplomatico con la Cina al fine di ricordare al suo governo che il pieno rispetto della legge fondamentale della RAS di Hong Kong e del principio "un paese, due sistemi" è di fondamentale importanza per lo sviluppo e l'ampliamento delle attuali e future relazioni con l'UE, e che l'intervento negli affari interi di Hong Kong potrebbe compromettere tale principio e dovrebbe quindi essere evitato; ciò sarebbe nell'interesse di entrambi i paesi visto il grande flusso commerciale che intercorre, che in virtù di una rottura di relazione fra i due paesi potrebbe essere danneggiato.
Nell'interesse che le relazioni tra UE e Cina si mantengano buone, ho votato a favore.

 

Amendementen op verschillende verordeningen betreffende landbouw en plattelandsontwikkeling (A8-0380/2017 - Albert Deß)

12-12-2017

La relazione al voto è relativa alla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e modifica diversi regolamenti, relativi al settore dell'agricoltura e dello sviluppo rurale concernenti, nello specifico, il sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR), il finanziamento, la gestione e il monitoraggio della politica agricola comune (PAC), le norme sui pagamenti diretti agli agricoltori, nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune, l'organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e, infine, le disposizioni per la gestione delle spese relative alla filiera alimentare, alla salute e al benessere degli animali, alla sanità delle piante e al materiale riproduttivo vegetale. Condividendo appieno i contenuti della relazione in esame e le modifiche che apporta ai regolamenti UE interessati, ho ritenuto di sostenerla col mio voto.

Contact

Bruxelles

  • Parlement européen
    Bât. Altiero Spinelli
    10E101
    60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
    B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg

  • Parlement européen
    Bât. Louise Weiss
    T10091
    1, avenue du Président Robert Schuman
    CS 91024
    F-67070 Strasbourg Cedex

Postadres

  • European Parliament
    Rue Wiertz
    Altiero Spinelli 10E101
    1047 Brussels