Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Notizie

Comunicati stampa

 
 
 
 
La maggioranza dei cittadini europei vuole che l'UE faccia di più per combattere il terrorismo  

Il terrorismo continua a rappresentare una minaccia per l'Europa e i cittadini si aspettano che l'UE intervenga: secondo un sondaggio Eurobarometro commissionato dal Parlamento, l'82 % dei cittadini europei vuole che l'UE faccia di più, mentre il 69 % ritiene che le attuali misure siano insufficienti. Dal sondaggio è emerso inoltre che la maggioranza dei cittadini ritiene che la lotta contro il terrorismo dovrebbe essere la principale priorità dell'UE in termini di un maggiore intervento. (Seguito: Terrorismo: l'82 % degli europei vuole che l'UE faccia di più per combatterlo )

 

Disoccupazione: tre cittadini europei su quattro vogliono che l'UE faccia di più

Altro Politica dell'occupazione17-08-2016 - 16:00
Disoccupazione: tre cittadini europei su quattro vogliono che l'UE faccia di più per creare posti di lavoro  

Con la disoccupazione che nell'UE rimane sopra l'8 %, il 77 % degli europei vuole che l'UE faccia di più per affrontare il problema, secondo il sondaggio Eurobarometro. In risposta ai risultati dello studio condotto in tutta l'UE, Thomas Händel, presidente della commissione per l'occupazione, ha esortato i leader dell'UE ad "adoperarsi per assicurare investimenti e un'occupazione sostenibile e di qualità". Leggi oltre per saperne di più sul ruolo dell'UE nella lotta contro la disoccupazione. (Seguito: Disoccupazione: tre cittadini europei su quattro vogliono che l'UE faccia di più )

 

Sicurezza delle frontiere: come mantenere al sicuro l'Europa

Altro Immigrazione / Giustizia e affari interni / Schengen / Sicurezza e difesa16-08-2016 - 10:39
Eurobarometre: external-borders ©AP Images/ European Union-EP  

La crisi migratoria ha evidenziato che non si può avere uno spazio Schengen di libera circolazione senza forti frontiere esterne. Stando al più recente sondaggio Eurobarometro, il 71% degli europei vuole che l'UE faccia di più per proteggere tali frontiere. Il Parlamento è impegnato in una serie di iniziative per rafforzare questi controlli. (Seguito: Sicurezza delle frontiere: come mantenere al sicuro l'Europa )

 

Crisi migratoria: Il 74 % dei cittadini europei vuole che l’UE faccia di più

Altro Diritti umani / Immigrazione / Giustizia e affari interni / Diritto d'asilo12-08-2016 - 11:49
Crisi migratoria: Il 74 % dei cittadini europei vuole che l’UE faccia di più  

L’UE ha registrato un afflusso di migranti senza precedenti nel corso degli ultimi anni. Il 74 % dei cittadini europei vuole che l’UE faccia di più per gestire la situazione, secondo l’ultimo sondaggio Eurobarometro commissionato dal Parlamento europeo. Inoltre, due terzi degli intervistati hanno affermato che l’azione dell’UE in materia di migrazione è insufficiente. Leggi oltre per scoprire quali sono le misure che il Parlamento europeo sta elaborando. (Seguito: Crisi migratoria: Il 74 % dei cittadini europei vuole che l’UE faccia di più )

 

Valenciano: concerns on hunger strike by Sakharov Laureate Fariñas

Others External relations01-08-2016 - 16:58

Chair of the European Parliament’s Human Rights committee MEP Elena Valenciano (S&D,ES) expressed on Monday her concern and solidarity with Cuban human rights activist and Sakharov Prize Laureate 2010 Guillermo Fariñas and other Cuban human rights activists on hunger strike. Mr Fariñas is on a hunger and thirst strike to protest against the torture and mistreatment of political prisoners by the Cuban Government. (Read more: Valenciano: concerns on hunger strike by Sakharov Laureate Fariñas )

 

European Parliament to offset its 2015 carbon emissions

Others Environment25-07-2016 - 15:05

The European Parliament aims to become the first 100% carbon neutral EU institution, as decided at the end of last year by the Bureau (President, Vice-Presidents and Quaestors). In order to fulfil this commitment, a call for tender was opened on 16 July 2016. (Read more: European Parliament to offset its 2015 carbon emissions )

 

Jean Arthuis (ALDE, FR), Chair of the Committee on Budgets, travelled on Tuesday to the Gaza Strip. He visited EU-funded projects aimed at promoting sustainable economic development and empowerment of women as well as infrastructure projects in the water sector, such as the North Gaza Emergency Sewage Treatment Plant NGEST and recently inaugurated Water Desalination Plant in Deir Bala, next to Khan Yunis. (Read more: Budgets committee Chair visits EU-funded projects in Gaza )

 

Members of the Foreign Affairs Committee discussed the motives and the possible consequences of Turkey’s recent attempted coup with Enlargement Commissioner Johannes Hahn and representatives of the European External Action Service on Tuesday morning. MEPs emphasized that to ensure further accession talks, Turkey must stick to democracy, the rule of law and human rights. (Read more: Joint statement - committee chair Elmar Brok and rapporteur Kati Piri on Turkey )

 

Foreign affairs MEPs to debate attempted coup in Turkey

AFET External relations18-07-2016 - 17:03

Members of the Foreign Affairs Committee will discuss the motives and the possible consequences of Turkey’s recent attempted coup, which claimed hundreds of lives and pushed the country in a turmoil, with Enlargement Commissioner Johannes Hahn and representatives of the European External Action Service on Tuesday morning. MEPs are likely to emphasize the need to protect democratic freedoms and assess the future of the EU-Turkey relations too. (Read more: Foreign affairs MEPs to debate attempted coup in Turkey )

 

This morning, I would like to express my deep sorrow following the attack last night in Nice. On behalf of the European Parliament, I would like to extend my condolences to the families and friends of the many victims. I send my wishes for a speedy recovery to the injured. I commend the courage and solidarity of both the emergency services and ordinary citizens of Nice. (Read more: President Schulz expresses deep sorrow and condolences for the attack in Nice )