Nuove proposte per incrementare il riciclaggio della plastica 

I deputati sostengono la creazione di un vero e proprio mercato unico per le plastiche riciclate e propongono misure per affrontare il problema dei rifiuti marini.

Incentivi per la raccolta dei rifiuti marini in mare, nuove norme a livello europeo in materia di biodegradabilità e compostabilità e un divieto totale della plastica ossidegradabile entro il 2020 sono alcune delle proposte contenute nella proposta di risoluzione non vincolante.

Si propone inoltre un divieto delle microplastiche nei cosmetici e nei prodotti per la pulizia entro il 2020.

Contesto

Secondo la Commissione europea, l'87% dei cittadini dell'UE si dichiara preoccupato per l'impatto ambientale della plastica. Nell'UE, la produzione globale annua di plastica ha raggiunto i 322 milioni di tonnellate nel 2015, e si prevede che raddoppierà nei prossimi 20 anni. Solo il 30% dei rifiuti di plastica viene raccolto per il riciclaggio, mentre solo il 6% della plastica immessa sul mercato è costituita da materiali riciclati.

Discussione: mercoledì 12 settembre

Votazione: giovedì 13 settembre

Procedura: risoluzione non legislativa