Cosa sono gli intergruppi e come sono costituiti? 

Gli intergruppi sono "gruppi" non ufficiali di deputati interessati a un determinato argomento che, pur non rientrando necessariamente nell'ordinario ambito di attività del Parlamento europeo, è rilevante per la società in senso lato. Gli intergruppi tengono discussioni informali e promuovono i contatti tra i deputati europei e la società civile.


Non sono organi ufficiali del Parlamento e, quindi, non possono esprimere la posizione dell'Istituzione. Non possono inoltre svolgere attività suscettibili di confondersi con le attività ufficiali del Parlamento.


La Conferenza dei presidenti ha stabilito le condizioni per la costituzione degli intergruppi, che vengono organizzati all'inizio di ogni legislatura (ad esempio, la domanda deve essere firmata da almeno tre gruppi politici ed è richiesta una dichiarazione annua degli interessi finanziari). Se tali condizioni sono soddisfatte, i gruppi politici possono fornire un supporto logistico agli intergruppi.


I presidenti degli intergruppi devono dichiarare qualsiasi sostegno di cui beneficiano, sia esso in denaro o di diversa natura. Tali dichiarazioni devono essere aggiornate ogni anno e sono accessibili al pubblico.