Edifici del Parlamento 

Come deciso dai capi di stato o governo degli Stati membri (Consiglio europeo) nel 1992, il Parlamento ha tre sedi di lavoro: Strasburgo (la sede ufficiale), Bruxelles e Lussemburgo. Dispone di 29 edifici dislocati nei tre luoghi di lavoro, nonché di altre strutture in altri Stati membri, ove si trovano gli Uffici di collegamento del Parlamento europeo.




TOTALE

Bruxelles

Strasburgo

Lussemburgo

Numero di edifici

29

18

5

6

Superficie (in m²)

1 203 715

661 913

343 930

197 872



Il Parlamento ha gradualmente iniziato ad acquistare gli edifici che occupa nelle sue principali sedi di lavoro, poiché è la soluzione meno onerosa, nel medio e lungo termine, rispetto all’affitto. Per soddisfare le esigenze di maggiore spazio per gli uffici, ad esempio a seguito dell'allargamento del 2004, il Parlamento ha quindi optato per l'acquisto degli edifici piuttosto che per la loro locazione e lo stesso approccio è stato adottato per i suoi Uffici di collegamento dislocati nei vari Stati membri.


Secondo la Corte dei conti, infatti, l'acquisto degli immobili consente di ottenere un notevole risparmio, in quanto sul lungo termine è meno costoso del 40-50 % rispetto all'affitto. Nel complesso il Parlamento possiede l'87,5 % dei suoi edifici (151 300 m2 in affitto and 1 052 400 m2 di proprietà). Affittarli costerebbe invece circa 163 milioni di euro all'anno.