Qual è l'entità del bilancio del Parlamento? 

Il bilancio del PE per il 2018 ammonta a 1,95 miliardi di EUR, di cui il 44% destinato alle spese per il personale, principalmente gli stipendi dei circa 7000 funzionari e dipendenti dei gruppi politici. Il bilancio copre anche le spese di interpretazione, le spese per le traduzioni esterne e le spese di viaggio del personale.


Poiché il Parlamento è un'istituzione eletta democraticamente e una delle sue funzioni consiste nel varare leggi vincolanti in tutti gli Stati membri, una parte importante del suo personale permanente, temporaneo e freelance esegue lavori di traduzione o di interpretariato delle attività parlamentari, in modo che deputati e cittadini possano seguirle.


Circa il 22% del bilancio 2018 copre le spese degli eurodeputati, tra cui stipendi, trasferte, uffici e assistenti personali. 


Le spese sostenute per gli edifici del Parlamento rappresentano il 13% del bilancio 2017. Tale voce di spesa copre l'affitto degli edifici, le attività di costruzione e manutenzione, la sicurezza e i costi di esercizio nei tre luoghi di lavoro dell'Istituzione – Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo – come pure gli uffici di collegamento nei 28 Stati membri.


Nel 2017, le spese amministrative e per la politica d'informazione, quali l'informatica e le telecomunicazioni, rappresentavano il 16% del totale. Alle attività dei gruppi politici è destinato un ulteriore 6% del bilancio.