Visite di gruppo e individuali al PE 

Il Parlamento europeo riceve ogni anno oltre 300 000 visitatori provenienti dall'UE e non solo. La maggior parte di loro visita gli edifici principali del Parlamento, dove è possibile incontrare deputati, ascoltare interventi e ammirare l'interno dell'emiciclo. Dal 2011 i visitatori possono anche entrare, gratuitamente e sette giorni su sette, nel Parlamentarium, che si trova accanto all'edificio principale. Il Parlamentarium è un centro visitatori interattivo: comprende un video a 360o che mostra il funzionamento del Parlamento e dà la possibilità di partecipare a un gioco di ruolo in cui si vestono i panni di un politico europeo. Nel maggio 2017 è stata inaugurata la Casa della storia europea, il cui obiettivo è far comprendere meglio gli sviluppi del 20o secolo in tutto il continente europeo.


La maggior parte dei visitatori dell'Aula del Parlamento è costituita dai circa 7 000 gruppi che visitano il Parlamento su invito di un deputato o autonomamente. Tutti i gruppi vengono accolti da funzionari, che presentano loro alcune informazioni sul lavoro e sul ruolo del Parlamento europeo. Le visite includono anche un incontro con uno o due deputati e una visita alla tribuna dell'emiciclo. I gruppi invitati dai deputati ricevono una sovvenzione finanziaria dal Parlamento, come contributo per il pagamento delle spese di viaggio e per i pasti.


Il Parlamento europeo è anche aperto ai visitatori singoli senza invito, ai quali viene offerta una visita con audioguida alla tribuna pubblica dell'Aula del Parlamento europeo in orari e giorni prestabiliti. È inoltre possibile visitare l'emiciclo di Strasburgo, dove si svolge la maggior parte delle plenarie.

I locali del Parlamento a Strasburgo ospitano anche il programma studentesco di Euroscola, che offre a migliaia di studenti tra i 16 e i 18 anni un'esperienza da deputato per un giorno.