Il nuovo Presidente del PE: Chi è Martin Schulz? 

 
 

Condividi questa pagina: 

Martin Schulz, il nuovo Presidente del Parlamento europeo. 

Il Parlamento europeo ha eletto questa mattina Martin Schulz come nuovo Presidente del Parlamento europeo con 387 voti. Il socialista tedesco resterà in carica fino a giugno 2014, data delle prossime elezioni europee. Ma chi è l'uomo che si nasconde dietro gli occhiali della politica?

Martin Schulz è nato il 20 dicembre 1955 a Hehlrath, una piccola città al confine tra Germania, Olanda e Belgio. Dopo il liceo decide di trasformare la sua passione per i libri in una vera professione diventando apprendista libraio. Nel 1982 apre la sua libreria a Würselen, che dirige per i dodici anni successivi.


A  19 anni inizia la sua carriera politica iscrivendosi al Partito social-democratico tedesco. A 31 anni diventa il sindaco più giovane dello stato federale tedesco più abitato, la Renania Settentrionale-Vestfalia. Un posto che manterrà per i successivi undici anni. "In questo periodo ho maturato il mio entusiasmo per l'Europa e la convinzione che contribuire alla costruzione del progetto europeo", ha dichiarato Schulz.


Dal 1994, Martin Schulz è deputato del Parlamento europeo e ha integrato numerose commissioni, compresa la sottocommissione per i diritti dell'uomo e la Commissione per le Libertà civili, giustizia e affari interni. È anche stato a capo della delegazione del gruppo del PSE (Partito socialista europeo) dal 2000 e Vice-Presidente del deputati socialisti.


È conosciuto come un uomo dalle forti convinzioni e che non ha paura di dire quello che pensa. Questo suo lato ha provocato in passato un insulto da parte dell'ex-premier italiano Silvio Berlusconi durante una sessione plenaria a Strasburgo nel 2003.


Nel 2004 è stato eletto come leader del gruppo S&D, una posizione che ha mantenuto fino al giorno della sua elezione come Presidente del Parlamento europeo, il 17 gennaio 2012. Dal 2009 è anche rappresentante agli Affari europei per il partito tedesco SPD. La sua azione ha profondamente influenzato la visione pro-europeista del suo partito.


Nonostante sia uno dei volti più noti della politica europea, Schulz ha mantenuto un rapporto molto forte con i suoi elettori. "Per molti anni ho lavorato come sindaco della mia città: ascoltavo i problemi dei cittadini e trovare una risposta era il mio lavoro quotidiano. Questa è ancora una parte molto importante del mio lavoro".


Una passione per i libri... e per il calcio


Sua moglie è una paesaggista e hanno due figli. Nel tempo libero coltiva la sua passione per i libri, la storia e il calcio, con una preferenza per la squadra di Colonia, il FC Köln. Tra le sue letture preferite c'è Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa e il lavoro dello scrittore britannico Eric Hobsbawm.


Martin Schulz è stato eletto Presidente del Parlamento europeo il 17 gennaio 2012 con una maggioranza di 387 voti per un mandato di due anni e mezzo.