Condividi questa pagina: 

Questa settimana al PE. 

Questa settimana i rappresentanti di sei banche europee incontrano i deputati della commissione speciale sugli Accordi fiscali. I deputati della commissione per l'Ambiente votano l'etichettatura obbligatoria sull'origine della carne e del latte. Il ministro degli Esteri palestinese Riad Al-Malki e il grande mufti egiziano Shawki Allam saranno in commissione per gli Affari esteri. I deputati di Armenia, Georgia, Moldavia e Ucraina si incontrano per discutere le minacce alla sicurezza comune.

Lunedì, i rappresentanti di sei banche europee - ING, Crédit Agricole, Nordea, Santander, UBS e Unicredit - incontrano i deputati della commissione speciale per gli Accordi fiscali per discutere se, e in che modo, le banche offrono consulenza e prodotti finanziari strutturati per facilitare l'ottimizzazione fiscale.


Lunedì la commissione per le Libertà civili del Parlamento discute la nuova strategia proposta per ripristinare Schengen con i rappresentanti della Commissione europea.


Martedì il ministro degli Esteri palestinese Riad Al-Malki sarà presente in commissione per gli Affari esteri per discutere la situazione economica, umanitaria e politica, oltre alle iniziative per rilanciare il processo di pace in Medio Oriente. Il gran mufti d'Egitto Shawki Allam parteciperà alla stessa riunione per una discussione sul dialogo interreligioso e interculturale.


La commissione per il Controllo di bilancio vota questa settimana la spesa da parte delle istituzioni e degli organismi dell'UE per il 2014. Mercoledì il commissario per l'immigrazione Dimitris Avramopoulos sarà presente in commissione per discutere i fondi UE destinati alla politica d'immigrazione.


Martedì i deputati della commissione per l'Ambiente dovrebbero ribadire la loro richiesta di norme vincolanti UE sull'etichettatura di origine per la carne, le carni lavorate e il latte. Al voto anche una risoluzione sul rinnovo dell'autorizzazione all'immissione in commercio del glifosato.


Martedì i deputati della commmissione agli Affari esteri voteranno due relazioni sui progressi per l'adesione all'UE da parte dell'Albania e della Bosnia-Erzegovina.


Questa settimana si svolte anche una sessione dell'Assemblea parlamentare Euronest che riunisce deputati europei e parlamentari armeni, georgiani, moldavi e ucraini.


Clicca qui per ulteriori notizie dal Parlamento europeo. Seguici su Twitter per gli ultimi aggiornamenti.