Condividi questa pagina: 

Nadia Murad and Lamiya Aji Bashar, sopravvissute alla schiavitù sessuale del califfato appartenenti alla comunità Yazida in Iraq, hanno ricevuto il premio Sakharov per la libertà di pensiero durante una cerimonia che ha avuto luogo martedì 13 dicembre. A questo link, puoi riguardare il Facebook live della loro intervista.

Nadia Murad and Lamiya Aji Bashar, sopravvissute alla schiavitù sessuale del califfato appartenenti alla comunità Yazida in Iraq, hanno ricevuto il premio Sakharov per la libertà di pensiero durante una cerimonia che ha avuto luogo martedì 13 dicembre. A questo link, puoi riguardare il Facebook live della loro intervista.

Il giorno successivo, i parlamentari hanno anche invitato la comunità internazionale a cessare il fuoco immediatamente nella città di Aleppo per salvare i civili superstiti.

Martedì 13 dicembre è stato anche il turno dell’aggiornamento delle regole procedurali del Parlamento europeo per migliorare la trasparenza e alleggerire la burocrazia. Il testo è stato approvato dall’assemblea: adesso le dichiarazioni di interessi finanziari dei deputati dovranno essere più dettagliati e i potenziali casi di conflitto d’interesse saranno analizzati con maggiore attenzione.

In una lettera firmata dal presidente Schulz a nome di tutti i gruppi politici, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e i governi dei paesi membri sono stati invitati a non “relegare il Parlamento in una posizione secondaria nel processo di uscita della Gran Bretagna dall’Ue” in quanto ciò potrebbe comportare “una brexit molto più difficile per tutti quanti”.

Basta incitare alla paura e all’odio verso immigrati e profughi”, si legge in una risoluzione votata martedì 13 dicembre dal parlamento sulla situazione dei diritti fondamentali in Europa. I deputati hanno anche sottolineato l’importanza della difesa dei bambini nei meandri di internet e i diritti per chi è costretta a praticare aborti salva-vita.

Spazio anche per la pesca in mare aperto nella plenaria di questa settimana. Il Parlamento ha votato la messa al bando della pesca lontano dalle coste (oltre 800 metri) per specii in pericolo: misura fondamentale per salvare gli ecosistemi marini dalla pesca di fondo.

Mercoledì 14 novembre il Parlamento ha approvato regole volte al rafforzamento del sistema ferroviario europeo: riduzione prezzi, più scelta di operatori e linee e miglioramento dei serivizi. Questo provvedimento fa parte del quarto pacchetto ferroviario europeo.

L’impegno a fare “progressi sostanziali” sulle tematiche chiave per il 2017 come lavoro, politiche sociali e immigrazione è stato ratificato dai leader delle principali istituzioni europee, tra cui il presidente Schulz.

Giovedì 15 dicembre, i deputati hanno votato per migliorare il mercato dei medicinali pediatrici: prescrizioni sbagliate, scarsi test preventivi sui medicinali e etichette poco chiare possono avere gravi conseguenze.

I rapporti commerciali tra Ue e Uzbekistan hanno avuto una svolta importante mercoledì 14 dicembre. I parlamentari hanno invitato lo stato asiatico a continuare i suoi sforzi contro il lavoro forzato, soprattutto minorile, nella raccolta del cotone. Proprio quest’ultima materia prima, fondamentale per l’Uzbekistan, è stata inserita nell’Accordo di cooperazione e partenariato Ue-Uzbekistan firmato nel 199. Il cotone è diventato uno dei prodotti commerciabili con l’Ue.