Plenaria di aprile 2018: Macron, cambiamento climatico e rifiuti  

 
 

Condividi questa pagina: 

Una panoramica della plenaria: dibattito sul futuro dell’Europa con Macron e nuove regole per tagliare le emissioni di gas serra e ridurre i rifiuti.

Gli eurodeputati hanno stabilito dei nuovi obiettivi per migliorare il riciclaggio dei rifiuti e ridurre lo smaltimento in discarica, promuovendo così la transizione verso un’economia circolare.

Le due proposte di legge UE adottate dal Parlamento europeo prevedono la riduzione a livello UE del 30% della CO2 prodotta da trasporti, agricoltura e rifiuti entro il 2030 e la compensazione delle emissioni provenienti da silvicoltura e uso del terreno.

 

Le elezioni europee 2019 si terranno dal 23 al 26 maggio: il Parlamento ha appoggiato la proposta del Consiglio.

 

Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron si è confrontato sul futuro dell’Europa con gli eurodeputati e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

 

Gli eurodeputati hanno discusso di protezione dei dati, manipolazione delle elezioni e soluzioni per tutelare la privacy dei cittadini alla luce del recente scandalo Facebook-Cambridge Analytica. Hanno anche nuovamente invitato Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook, a presentarsi davanti al Parlamento.

 

Il Parlamento ha stabilito l’obiettivo per cui entro il 2050 gli edifici in UE dovranno avere un consumo energetico quasi pari a zero. L’aggiornamento della legislazione prevede un obbligo per gli stati membri di sviluppare delle strategie nazionali a lungo termine per favorire le ristrutturazioni degli edifici pubblici e privati.

 

I leader politici del Parlamento hanno condannato l’uso delle armi chimiche in Siria.

 

I deputati hanno espresso la propria preoccupazione nei confronti dei e delle conseguenze sulla salute dei cittadini. Nella risoluzione, il Parlamento chiede maggiore armonizzazione dei programmi di vaccinazione in Europa.

 

Il Parlamento ha approvato le norme su controlli più rigorosi nella catena di produzione dei per garantire in tutta Europa il rispetto degli stessi standard di alta qualità e rendere più semplice per gli imprenditori agricoli convertirsi alla produzione biologica. Le nuove regole spiegate nella nostra infografica.

Gli eurodeputati hanno richiesto delle misure per tutelare maggiormente i giornalisti d’inchiesta e gli informatori in UE a seguito dell’omicidio del giornalista investigativo slovacco Ján Kuciak e della compagna Martina Kušnírová.