Il Parlamento inizia la nuova legislatura con sette gruppi politici 

 
 

Condividi questa pagina: 

Il nuovo Parlamento si è riunito per la prima volta il 2 luglio. Gli eurodeputati si sono organizzati in sette gruppi politici

Una volta che i risultati delle elezioni sono noti i deputati eletti si organizzano in gruppi politici, che riuniscono rappresentanti dai diversi stati membri sulla base delle affinità politiche.

Secondo le regole parlamentari, un gruppo politico deve essere composto da almeno 25 eurodeputati di almeno un quarto degli stati membri (sette nella situazione attuale). I parlamentari possono appartenere a un solo gruppo, ma possono anche decidere di non appartenere ad alcun gruppo. Sono i deputati cosiddetti “non-iscritti” (NI). Al momento ci sono 57 deputati non iscritti nel Parlamento europeo.

I gruppi politici possono formarsi in qualcunque momento della legislatura. Al 2 luglio 2019 sette gruppi hanno soddisfatto tutte le caratteristiche per la propria formazione

I gruppi politici godono di alcuni vantaggi nei lavori parlamentari. Rivestono ad esempio un ruolo importante nella preparazione dell’agenda parlamentare, ricevono un maggiore tempo di parola, hanno diritto a più spazi, personale e contributi per organizzare riunione e distribuire informazioni. Hanno anche potete decisionale sulla composizione delle commissioni parlamentari e delle delegazioni

Di seguito i gruppi politici in ordine di dimensione al 2 luglio 2019


Gruppo politico

Presidenza

Membri

Partito popolare europeo (PPE)

Manfred Weber (Germania). Weber è alla sua quarta legislatura. Presiede il gruppo dal 2014.

182

Gruppo dell'Alleanza progressista di socialisti e democratici (S&D)

Iratxe García(Spagna). Garcia è eurodeputata dal 2004

154

Gruppo Renew Europe

Dacian Cioloș (Romania). Cioloș è alla sua prima legislatura. Ha ricoperto il ruolo di commissario europeo per l’agricoltura (2010-2014) ed è stato primo ministro.

108

Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea (Verdi/ALE)

Co-presidenti Ska Keller (Germania) e Philippe Lamberts (Belgio). Keller è eurodeputata dal 2009 e co-presidente del gruppo dal 2016. Lamberts è eurodeputato dal 2009 e dal 2014 è co-presidente del gruppo

74

Gruppo Identità e democrazia (ID)

Marco Zanni (Italia). Eurodeputato dal 2014.

73

Gruppo dei Conservatori e riformisti europei (CRE)

Co-presidenti: Ryszard Legutko (Polonia) e Raffaele Fitto (Italia). Legutko è deputato dal 2009 e co-presidente dal 2017. Fitto è stato deputato nel 1999-2000 e dal 2014.

62

Gruppo confederale della Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica

Martin Schirdewan (Germania) è il presidente ad interim fino al voto di una nuova presidenza. Eurodeputato dal 2017

41


Per saperne di più sui gruppi politici e sulla loro evoluzione nelle diverse tornate elettorali visitate il sito dei risultati elettorali