Condividi questa pagina: 

Articoli 

Articoli 

Ambiente: Il 67% dei cittadini europei vuole che l'UE faccia di più        

L'ambiente sta profondamente a cuore ai cittadini europei: secondo un sondaggio Eurobarometro commissionato dal Parlamento europeo, il 67% di loro vorrebbe che l'Unione europea agisse maggiormente per la protezione dell'ambiente. Leggi il nostro articolo per saperne di più su ciò che l'UE sta facendo e farà per proteggere la tua salute, preservare la biodiversità e combattere il cambiamento climatico.

Infografica sullo scioglimento dei ghiacci artici        

Il Parlamento Ue ha approvato mercoledì a Strasburgo il rapporto relativo a una politica europea integrata per l’Artico. I cambiamenti climatici e l’aumento delle temperature stanno causando lo scioglimento di circa 280 miliardi di tonnellate di ghiaccio l’anno, con conseguente impatto ambientale e apertura al commercio, al turismo e alla militarizzazione.

Interview with La Via, head of the EP Delegation to COP21, UN Climate Change Conference in Paris.        

La scorsa settimana quindici deputati hanno partecipato alla Conferenza delle Parti (COP21) a Parigi per difendere la posizione del Parlamento. Sabato sera, i 196 rappresentanti hanno raggiunto un accordo storico. Quale impatto avrà questa firma sull'attività legislativa del Parlamento? Abbiamo incontrato il presidente della delegazione Giovanni La Via, deputato italiano di centro destra.

1. La bandiera dell'ONU e dell'Unione Europea.        

Martedì 4 ottobre i parlamentari europei riuniti in assemblea plenaria a Strasburgo hanno ratificato l’accordo di Parigi, volto a contrastare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici. Il voto rappresenta un momento storico per la lotta al riscaldamento globale e apre la strada all’entrata in vigore della norma, prevista entro la fine dell’anno . Ecco la nostra galleria fotografica con i momenti salienti della giornata.

COP22 a Marrakech        

Nelle ultime due settimane i leader mondiali hanno discuso le modalità di attuazione degli accordi di Parigi a COP22, ciclo di incontri che si è tenuto a Marrakech. Oggi quasi 200 nazioni hanno sottoscritto un documento sostenendo che l’applicazione degli accordi sul clima è un “dovere urgente”. Il Parlamento europeo ha partecipato con una delegazione di 12 deputati. Il capo della delegazione Giovanni La Via (PPE, IT) ha spiegato i prossimi passi da intraprendere.