Presidente Schulz a Lesbo, il primo centro di registrazione per i rifugiati 

 
 

Condividi questa pagina: 

EP President Schulz is in Lesbos 

Mercoledì il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha visitato Atene per il primo trasferimento dei rifugiati dalla Grecia al Lussemburgo. Giovedì si è recato sull'isola greca di Lesbo, per visitare la registrazione dei rifugiati nel centro di identificazione, dove ogni giorno vengono registrate quasi 2.500 persone. "È fondamentale sostenere la costruzione dei centri di registrazione ma per essere efficaci c'è bisogno dello sforzo di tutti gli Stati membri", ha detto Martin Schulz.

"Ho assistito al lavoro svolto dal governo e all'impegno delle organizzazioni e delle ONG per far fronte all'arrivo di rifugiati e migranti", ha detto Martin Schulz dopo aver visitato con il premier greco Alexis Tsipras, il campo di rifugiati di Moria, a Lesbo, un'isola greca nel Mar Egeo che è diventata un importante punto di ingresso per i rifugiati a causa della sua vicinanza con la Turchia.

Mercoledì Schulz e Tsipras, insieme al commissario per l'Immigrazione Avramopoulos e il ministro degli Esteri del Lussemburgo Asselborn, hanno assistito al primo trasferimento dei rifugiati dalla Grecia al Lussemburgo, presso l'aeroporto di Atene. "La crisi dei rifugiati è prima di tutto una crisi di persone che si battono per la loro vita" ha dichiarato il presidente Schulz.