Nuove regole per guardare la TV online in tutta Europa 

 
 

Condividi questa pagina: 

L'inizio dei dialoghi sulle nuove regole per rendere più accessibili i programmi tv su internet in tutta l’Unione europea ha ottenuto il via libera dal Parlamento europeo

Il 12 dicembre 2017 il Parlamento ha dato il via libera ai negoziati su una proposta che renderebbe più semplice per le tv di tutta Europa la pubblicazione dei propri contenuti online.

 

Come si vede nell’infografica più della metà degli europei che navigano in Internet guardano serie tv e film online e usano i servizi di replay per guardare le repliche dei propri programmi preferiti. Perché sia possibile trasmettere online i programmi come viene già fatto via cavo o via satellite, le televisioni devono ottenere la liberatoria dei diritti in tutti i paesi di trasmissione e questo risulta lungo, difficoltoso e oneroso.

 

Il regolamento adesso in esame vuole dare la possibilità a chi si trova in un paese dell’Unione di accedere ai programmi di news e informazione delle radio-tv degli altri stati. Grazie a questo regolamento le radio-televisioni che vogliono offrire i propri programmi di informazione online in tutta l’UE avranno l’onere della liberatoria dei diritti in un singolo paese. La liberatoria varrà poi per tutta l’Unione.

 

Si amplierebbe così ancora di più lo spettro dei contenuti europei che sono accessibili nell’UE. A maggio 2017 il Parlamento europeo ha approvato nuove regole che danno ai consumatori il diritto di usare i propri abbonamenti a servizi di streaming online anche in viaggio all’estero nell’UE.

 

Nell’infografica più informazioni sulle abitudini degli europei davanti allo schermo.

I prossimi passi

I negoziati cominceranno quandi gli stati membri UE avranno raggiunto una posizione sulla legislazione finale.

Banner online TV