Nuove misure UE anti-terrorismo: i deputati a confronto 

 
 

Condividi questa pagina: 

©BELGA_ZUMAPRESS 

I recenti attentati a Parigi hanno spinto gli Stati membri e le istituzioni dell'UE a rivalutare la loro politica di sicurezza e di proporre nuove iniziative per rafforzare la lotta contro il terrorismo. Mercoledì in plenaria, i deputati e il Commissario per gli Affari interni Dimitris Avramopoulos discuteranno queste e altre misure anti-terrorismo come la prevenzione della radicalizzazione e le armi da fuoco, l'agenda europea per la sicurezza 2015-202 e il PNR. Segui il dibattito dalle ore 15.

Il dibattito si svolge in vista della riunione informale dei ministri della giustizia e degli affari interni il 29 gennaio a Riga.


All'ordine del giorno ci sarà la proposta sul PNR (i dati dei passeggeri del traffico aereo), attualmente in discussione al Parlamento europeo. La proposta obbligherebbe le compagnie aeree a fornire i dati dei passeggeri che entrano o escono dal'UE agli Stati membri, al fine di aiutare le autorità a combattere il terrorismo.


Sarà anche discussa l'agenda europea per la sicurezza 2015-2020 che la Commissione europea dovrebbe presentare nei prossimi mesi. Questa strategia affronterà molte dlele misure per prevenire la radicalizzazione, per intensificare la lotta contro il finanziamento del terrorismo, per migliorare la condivisione delle informazioni e ridurre l'offerta di armi da fuoco illegali.


In una risoluzione approvata dal Parlamento nel dicembre 2013, i deputati hanno dichiarato che la nuova strategia di sicurezza interna deve avere un approccio comune a livello europeo per affrontare le minacce straniere, la cyber-sicurezza, il traffico di esseri umani, la criminalità organizzata, il riciclaggio di denaro e la corruzione.

Segui il dibattito in diretta sul nostro sito, questo Mercoledì dalle ore 15.00.