Giornata internazionale della donna 2018: donne nei media e nelle tecnologie 

 
 

Condividi questa pagina: 

Quest’anno, per la giornata della donna, il Parlamento europeo sottolinea l’importanza del ruolo delle donne nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

I media e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono fra i settori più competitivi e influenti nell’Unione europea e in tutto il mondo. Per questo è importante che ci sia parità di genere, che le donne siano rappresentate e che abbiano una voce uguale agli uomini. Ci devono per questo essere incentivi affinché le donne arrivino ai più alti livelli di responsabilità nei media e per incoraggiare le ragazze a scegliere le tecnologie come carriera per il futuro.

Le donne nell’era digitale

Per portare l’attenzione su questi temi, in occasione della Giornata internazionale della donna del 2018, la Commissione Diritti della donna del Parlamento europeo organizza un incontro inter-parlamentare. I temi principali dell’incontro, con personalità della politica e della società civile, saranno il modo in cui le donne danno forma ai media, come includere le donne e le ragazze nel mondo digitale e soprattutto come sostenere l’uguaglianza e i movimenti delle donne nell’era digitale.

Fra gli interventi ricordiamo quello della presidente della Commissione Diritti della donna Vilija Blinkevičiūtė e quello della Commissaria europea per la giustizia, i consumatori e l’uguaglianza di genere Věra Jourová. I discorsi principali verranno fatti dalla regista Sarah Gavron, che ha diretto il film “Suffragettes” e la fondatrice del festival musicale delle donne Madwomenfest, Pilar Jurado.

Il dibattito può essere seguito in diretta streaming a partire dalle 9.30 l’8 marzo.

Le donne nell’era digitale 

Il 7 marzo il Parlamento organizza un seminario per giornalisti e giornaliste. Fra gli interventi, oltre alle deputate della Commissione Diritti delle donne, molte personalità della società civile come Saskia Van Uffelen (presidente of Ericsson Belux, Belgio), Inge Bell (vice presidente di “Terre des Femmes”, Germania) e le giornaliste Marta Garcia-Aller e Hadjar Benmiloud. Chiuderà la giornata Asia Argento, l’attrice italiana che con le sue coraggiose rivelazioni ha contribuito a far venire alla luce il caso delle molestie sulle donne nel cinema.

Il seminario può essere seguito in diretta qui.

La giornata della donna con noi su Facebook

Durante la settimana dedicata ai diritti delle donne e all’uguaglianza di genere ci saranno diversi incontri con le deputate. Mercoledì 7 marzo Terry Reintke, la deputata tedesca dei Verdi che è anche la relatrice della risoluzione per l’uguaglianza di genere e il ruolo delle donne dell’era digitale, risponderà in diretta alle domande degli europei e delle europee.

 

Giovedì 8 marzo sarà la volta della deputata ceca Michaela Šojdrová (Partito popolare europeo), responsabile della relazione sull’uguaglianza di genere nei media al voto della plenaria di marzo 2018. Si parlerà della rappresentazione delle donne nei media e degli stereotipi che le danneggiano.

La nostra pagina Facebook.