Tariffe telefoniche meno care e connettività 5G: il Parlamento approva le nuove regole 

 
 

Condividi questa pagina: 

Chiamate più economiche verso gli altri paesi europei e, per le compagnie di telecomunicazione, regole più chiare per gli investimenti a lungo termine nelle infrastrutture di rete

Chiamate più economiche e 5G nelle città europee entro il 2020 

Più economico, più veloce

Massimo 19 centesimi per le chiamate tra i paesi europei e massimo 6 centesimi per i messaggi di testo dal 15 maggio 2019, è questo il pacchetto normativo sulle telecomunicazioni che il Parlamento europeo ha approvato nella plenaria di mercoledì 14 novembre. Il cambiamento non riguarda solo l’economicità delle tariffe dei servizi per le telecomunicazioni, ma anche la velocità. Altro obiettivo delle nuove norme è quello di accelerare gli investimenti necessari per rendere disponibile nelle città europee la connettività 5G entro il 2020.

Scopri di più nel nostro video

Le nuove norme mirano inoltre a rendere i servizi web come Skype o WhatsApp “più trasparenti e affidabili per gli europei”, così come affermato dalla relatrice del disegno normativo Pilar Del Castillo Vera, membro del Partito popolare europeo.

“Dalla scorsa revisione, nel 2009, il mercato dei servizi di comunicazione elettronica è cambiato drasticamente. I nuovi attori emersi sono stati una diretta conseguenza della possibilità di fare affidamento, da parte dei consumatori e delle aziende, nei servizi di accesso internet e digitale. Con le nuove regole rendiamo più moderna questa struttura, con una portata tale da includere anche i nuovi attori”, ha dichiarato.

Protezione per i consumatori, investimenti per le telecomunicazioni

Obiettivo delle nuove norme è di garantire maggiore protezione ai consumatori. Per esempio, rendendo più semplice l’operazione di cambio operatore o la ricezione della dovuta compensazione. Inoltre, il cambio strutturale prevede delle misure volte a stimolare gli investimenti nelle reti ad alta capacità e a regolare le nuove frequenze per incoraggiare la connettività dei telefoni cellulari e la rete 5G.

“Per gli europei ciò significa maggiore connettività, un prerequisito per l’Europa per entrare a far parte della società dei gigabit. L’industria 4.0, le città intelligenti, l’educazione, la ricerca o la salute sono solo alcuni degli esempi legati alla crescita esponenziale delle richieste di alta qualità, velocità, sicurezza e maggiore connettività”, ha detto Del Castillo Vera.

Allerta emergenze sul tuo cellulare

Il pacchetto normativo include anche il 112 quale sistema di allerta obbligatorio per avvisare i cittadini via SMS nel caso di emergenze o disastri imminenti o importanti, come attacchi terroristici o catastrofi naturali.

Per più informazioni sul pacchetto telecomunicazioni, ecco il comunicato stampa.