Ryszard Czarnecki su Euronest: "Dobbiamo concentrare la nostra attenzione sui valori e le aspirazioni che ci uniscono" 

 
 

Condividi questa pagina: 

L'assemblea Euronest © euronest2015 

Con la quarta sessione ordinaria dell'assemblea Euronest in corso nella capitale armena di Erevan questa settimana, i parlamentari stanno discutendo come migliorare le relazioni tra l'UE ei suoi vicini orientali. L'incontro di tre giorni è iniziato il 16 marzo e riunisce i deputati parlamentari di Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldavia e Ucraina. Tra le questioni affrontate: la sicurezza energetica, la Russia e le relazioni con la Bielorussia.

Parlando da Erevan, il deputato ucraino e co-presidente dell'assemblea Euronest Borys Tarasyuk ha detto: "Considerando le attuali realtà politiche, adotteremo una risoluzione sull'aggressione della Russia nei confronti dell'Ucraina."

I paesi rappresentati nell'assemblea Eeuronest sono: Georgia, Moldovia e Ucraina, che hanno scelto un accordo di associazione economica con l'UE, e l'Armenia che ha optato per l'Unione eurasiatica guidata dalla Russia.

Il vicepresidente del Parlamento europeo Ryszard Czarnecki (ECR, Polonia) ha dichiarato in apertura dell'assemblea, a nome del presidente Martin Schulz: "Piuttosto che concentrarsi sugli elementi di divisione, dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sui valori e le aspirazioni che ci uniscono, sullo spirito inclusivo che anima questa Assemblea".

Il co-presidente Heidi Hautala (Verdi, Finlandia) dell'assemblea Euronest ritiene che il partenariato orientale dell'UE debba essere consolidato da tutti i paesi partner, non solo quelli che hanno firmato gli accordi di associazione UE: "Dobbiamo dare il tempo agli altri paesi di decidere come vogliono procedere con l'UE. Nel frattempo, abbiamo bisogno di incoraggiare le riforme".

L'Assemblea proseguirà fino al 18 marzo. Segui gli ultimi aggiornamenti sul nostro account @EP_ForeignAFF su Twitter con #Euronest e #EasternPartnership.


Clicca qui per altre notizie dal Parlamento europeo.