Prodotti per questa categoria 

La richiesta di adesione all'UE della Turchia subisce una crisi senza precedenti        

Turchia: verso la stipulazione di nuovi rapporti con l’Unione europea 
Mondo 
 

Dal commercio alla Nato, per decenni il rapporto tra l'UE e la Turchia è stato molto produttivo. Tuttavia, recentemente le relazioni si sono raffreddate a seguito di diversi episodi antidemocratici nel paese, come la chiusura dei media e la carcerazione dei giornalisti. Gli eurodeputati tengono d’occhio gli sviluppi della situazione turca e si chiedono se non sia il caso di rivalutare i rapporti con il paese.

Fati, 13, nel campo profughi di Mbera. Fati è arrivata al campo nell'Ottobre del 2012, quando era incinta di sei mesi, insieme a suo marito.
©UNHCR/B.Malum        

Spose bambine: il Parlamento Europeo contro la violazione dei diritti umani 
Mondo 
 

Una ragazza su tre si sposa prima dei 18 anni nei paesi in via di sviluppo, e una su nove prima del 15. Costringendo bambine e adolescenti a lasciare gli studi, questa pratica limita le loro prospettive future. I rischi maggiori riguardano le ragazze che, ancora troppo giovani per figliare, spesso incorrono in gravi complicazioni da gravidanza e parto che possono causarne la morte. L'11 Aprile, gli esperti e i membri delle commissioni parlamentari (DROI e FEMM) hanno discusso sul da farsi.

Come e in quali occasioni il Parlamento Europeo ha supportato l'Ucraina negli ultimi anni.        

TIMELINE: il sostegno del Parlamento all'Ucraina - compreso il libero movimento 
Mondo 
 

Negli ultimi tre anni, il Parlamento Europeo ha sempre dimostrato solidarietà nei confronti dell'Ucraina sostenendo le varie richieste per modifiche ed intensificazione dei rapporti con l'Europa, condannando il coinvolgimento militare della Russia, l’annessione illegale della Crimea, promuovendone le riforme politiche ed economiche e sostenendo la creazione di un regime senza visti per i cittadini ucraini che viaggiano verso l’UE. Scopri di più nella nostra timeline.

Il costo umano del pronto moda: gli argomenti a favore di un quadro vincolante        

Un’industria tessile davvero equa?  
Mondo 
 

Il disastro di Rana Plaza a Dhaka in Bangladesh, avveniva quasi quattro anni fa. Oltre 1100 morti e 2500 i feriti nel crollo di un palazzo che ospitava decine di laboratori impiegati nella produzione di abiti per alcune dei più grandi marchi internazionali di moda. Giovedì il Parlamento ha votato a favore di una risoluzione per assicurare che i capi acquistati nei negozi non siano il risultato di violazioni dei diritti umani, della salute e dignità dei lavoratori.

Le relazioni tra UE e Turchia diventano gelide        

UE-Turchia: anatomia di un rapporto difficile 
Mondo 
 

"Inaccettabile". Il presidente Antonio Tajani non ha usato mezzi termini per descrivere l’atteggiamento della Turchia nell'accusare Germania e Paesi Bassi di metodi nazisti vietando ai ministri turchi di fare campagna per il referendum, pensato per dare maggiori poteri al Presidente Erdogan. Nonostante Bruxelles e Ankara collaborino su molte aree dal commercio alle migrazioni, i loro rapporti sono sempre più tesi.

I minerali dei conflitti: la verità dietro il vostro smartphone        

Minerali provenienti da aree di conflitto: di cosa è fatto il tuo smartphone 
Mondo 
 

Stagno, tantalio, tungsteno e oro. Tutti minerali oggi associati a prodotti della contemporanea alta teconologia, come smartphone, tablet e anche automobili. Ma per la popolazione della Regione dei Grandi laghi, in Africa, si tratta di minerali macchiati da sangue e conflitti. Ecco perché il Parlamento Ue ha votato lo scorso giovedì per far sì che le aziende diventino consapevoli sulle origini dei minerali che importano.

Dal riciclaggio dei rifiuti ai conigli di allevamento: 5 dati da considerare dopo Strasburgo        

In plenaria: cibo sicuro, scioglimento dei ghiacci e antichi pregiudizi  
Mondo 
 

Minacce moderne e antichi pregiudizi hanno caratterizzato la sessione plenaria di marzo. La necessità di garantire che ciò che mangiamo sia sicuro, ma anche la questione dello scioglimento dei ghiacci polari sono stati oggetto di discussione. I deputati hanno anche discusso della diseguaglianza sul posto di lavoro, il Presidente del Parlamento ha ritenuto necessario ammonire un membro dell'assemblea per aver proferito affermazioni sessiste.

Debate on Gag rule        

Gli eurodeputati discutono a Strasburgo della Global gag rule  
Mondo 
 

La cosiddetta global gag rule, anche detta Mexico City policy, recentemente reintrodotta da Donald Trump è un provvedimento con il quale gli Stati Uniti vietano il finanziamento di ONG impegnate ad assistere o facilitare aborti nei Paesi in via di sviluppo. La norma è stata oggetto di discussione interna al Parlamento Ue in presenza del Commissario Ue agli aiuti umanitari Christos Stylianides.